Bobby Deol chiama Bollywood "Spietato" e rivela l'alcolismo

L'attore Bobby Deol ha definito Bollywood un'industria "spietata" e ha anche rivelato che si è rivolto all'alcol durante i suoi tempi difficili.

Bobby Deol chiama Bollywood Spietato e rivela l'alcolismo f

"Ho smesso di prendermi cura di me stesso. Ho iniziato a bere."

L'attore Bobby Deol festeggia 25 anni all'interno di Bollywood, tuttavia, ha ammesso che "non è stato un viaggio perfetto".

Ha definito l'industria "spietata" e ha anche rivelato che quando ha attraversato un momento difficile della sua carriera, si è rivolto all'alcol.

Bobby ha detto di Bollywood: “Niente nella vita è perfetto, ma allo stesso tempo è stato un viaggio meraviglioso. In 25 anni, ho visto alti e bassi e di nuovo alti. Questo è il viaggio di ogni attore.

“Questo è il motivo per cui è difficile essere un attore. Non si tratta del lavoro che fai, ma del lavoro che devi essere apprezzato.

"Non vi è alcuna garanzia che ogni film che farai sarà un successo."

L'attore ha attraversato un periodo difficile in cui ha smesso di lavorare. Bobby ha parlato del momento difficile della sua vita:

“Quello che è successo è stato che, quando le cose non andavano bene per me, ho iniziato a non prendermi cura di me stesso e ad apparire fresco.

"A quel punto i social media e i media digitali stavano aumentando e la gente ha iniziato a parlare di me che" non è interessato ".

"La gente pensava che non fossi interessato e per dirlo ci vuole molto tempo."

Ha spiegato che si è arrabbiato con se stesso per non aver trovato lavoro e ha ammesso di aver "rinunciato" e si è rivolto all'alcol.

“Stavo perdendo così tanto lavoro e dopo ho davvero rinunciato. Ho smesso di prendermi cura di me stesso. Ho iniziato a bere. Mi sono perso da qualche parte e sono andato alla deriva.

“È così brutto ... vedere i miei figli che guardano il loro padre seduto a casa.

“Poi ho capito che dovevo aiutare me stesso perché nessun altro poteva. Ho iniziato a prendermi cura di me stesso e mi sono tenuto pronto per le opportunità. Voglio dimenticare quei giorni. "

Ha detto che sua moglie Tanya lo ha sostenuto in quei momenti.

Ripensando a quel periodo della sua vita, Bobby Deol ha detto:

“Vorrei non aver preso il sostegno delle cose sbagliate per intorpidirmi. Non vorrei mai più avere pietà di me stesso. Quando hai pietà di te stesso, è quando le cose vanno male. "

Ha continuato dicendo che l'auto-realizzazione lo ha aiutato a uscire da quella situazione e ad andare avanti.

“E l'autorealizzazione arriva solo quando guardi il mondo intorno a te e capisci che, 'guarda che potresti aver avuto successo, ma questo non significa che non ci riuscirai di nuovo'.

“Devi lavorare sodo. E non potevo dare il cattivo esempio ai miei figli e dovevo andare avanti.

“Vorrei non essere mai entrato in quella fase. Come ho detto, i miei 25 anni non sono mai stati perfetti ".

A proposito di essere un insider o un outsider all'interno di Bollywood, Bobby Deol ha detto che suo padre Dharmendra è il più grande esempio di outsider.

Ha spiegato: “Ci sarà sempre questa discussione (su insider-outsider) in ogni settore, non solo nell'industria cinematografica.

“Non dico che sia facile per un outsider farcela, ma se guardi al numero di outsider che sono diventati grandi nel settore è un bel po '.

“Vorrei solo dire che non mollare mai. È difficile essere un attore. È un'industria spietata.

“Niente ti sarà dato su un piatto d'argento. Sì, se sei un attore, potresti ricevere il primo film, ma poi il tuo lavoro parla. "

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Vai a teatro per vedere spettacoli dal vivo?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...