8 migliori ballerini del Bangladesh maschi da guardare

DESIblitz dà un'occhiata ai migliori ballerini del Bangladesh che stanno mettendo in mostra i loro talenti ed esponendo la bellezza della danza dell'Asia meridionale.

Gli 8 migliori ballerini del Bangladesh da tenere d'occhio - F1

"La danza è la madre dell'arte, una bellezza divina."

I ballerini del Bangladesh hanno costantemente fatto la differenza nell'industria della danza dell'Asia meridionale.

Ciò che rende questi ballerini del Bangladesh i migliori, potresti chiedere. Bene, hanno dedicato gran parte della loro vita alla danza e hanno abbracciato la ricchezza di molte forme di danza Desi.

Tutti hanno fornito al paesaggio artistico le loro mosse uniche, che raccontano storie personali.

Questi ballerini trasudano dedizione, ricchezza ed eleganza quando abbelliscono il palco.

Non solo rappresentano la cultura dell'Asia meridionale, ma hanno anche un impatto positivo sul futuro dei ballerini in erba.

DESIblitz rivela i migliori 8 ballerini maschi del Bangladesh che meritano un riconoscimento per i loro decenni di servizio a questa forma d'arte.

Bazlur Rahman Badal

I 10 migliori ballerini maschi del Bangladesh

Bazlur Rahman Badal era un ballerino emigrato in Bangladesh dopo la partizione. Nato nel 1921 nel distretto di Jalpaiguri nel Bengala, nell'India britannica, Bazlur ha dedicato gran parte della sua vita alla danza.

A vent'anni, l'artista si è trasferito da Rangpur a Rajshahi in Bangladesh e ha iniziato gradualmente la sua formazione.

Insegnato dal suo guru che era conosciuto come "Dukhu Master", Bazlur usava movimenti intricati e rotazioni setose per invogliare coloro che lo circondavano.

Alla fine, divenne famoso per essersi specializzato in danze popolari e noto per la sua composizione in danza del poema Bidrohi di Kazi Nazrul Islam.

Bidrohi era un poema popolare rivoluzionario che vedeva la necessità della creatività umana e l'abolizione dell'oppressione.

Poiché il pezzo era unicamente eroico e sincero, Bazlur ha usato questi sentimenti in tutte le sue esibizioni. Più tardi, avrebbe applicato queste stesse emozioni intime ai suoi insegnamenti verso gli studenti.

Questo apprezzamento della letteratura, dell'espressione e del talento è passato inosservato. Nel 2014, l'artista è stato insignito del "Shilpakala Padak".

La Bangladesh Shilpakala Academy assegna questo premio per riconoscere quelle figure che hanno contribuito in modo fantastico al teatro, alla musica, alla danza e così via.

Impressionante, Bazlur ha creato molte danze su poesie. Alla fine ha vinto il "Premio per l'indipendenza" nel 2017 nella categoria danza dal governo del Bangladesh.

Bazlur potrebbe non aver avuto i risultati più prolifici, ma ciò che lo distingue è la sua volontà di ballare per circa settant'anni.

Ha tristemente lasciato questo mondo a Rajshahi, in Bangladesh, il 19 agosto 2018.

Gauhar Jamil

I 10 migliori ballerini maschi del Bangladesh

Gauhar Jamil era un ballerino e direttore di danza del Bangladesh nato nel 1925 nel villaggio di Sirajdikhan.

Appassionato di danza, ne fu attratto fin da bambino, dopo aver preso lezioni per un lungo periodo con molti insegnanti diversi.

Alcuni nomi incredibili nella confraternita della danza che ha insegnato a questo individuo appassionato erano Uday Shankar e Sharbashree Maruthappa Pillai.

Come sostenitore delle forme di danza classica, Jamil era estremamente elegante nel modo in cui costruiva le sue esibizioni.

Non solo era fiducioso, ma racchiudeva una ricchezza dell'Asia meridionale che ha lasciato ipnotizzati gli spettatori.

Jamil era un ballerino straordinario che ha anche coreografato drammi di danza. Alcuni esempi dei suoi immensi spettacoli includono samanya kati e Anarkali.

Era un uomo sorprendente con grandi risultati come quando ha fondato la scuola di danza, Jago Art Center.

Questo mostra quanto Jamil fosse impegnato ad aiutare i ballerini del Bangladesh a prosperare in futuro. Era determinato a trasmettere le sue conoscenze in modo che la danza potesse continuare a evolversi.

Sfortunatamente, morì all'età di cinquantacinque anni il 21 settembre 1980, a causa di un incidente stradale.

Ma ha ricevuto l'"Ekushey Padak" nel 1981 e il governo del Bangladesh ha emesso un francobollo di Jamil nel 2001.

Gazi Alimuddin Mannan

I 10 migliori ballerini maschi del Bangladesh

Gazi è stato uno dei pochi ballerini e coreografi maschi del Bangladesh a creare nuove forme di danza, tra cui la "danza di primavera" e la "danza dei pescatori".

Nato a Cumilla, Chittagong, Gazi era un maestoso mover che combinava stili come la danza classica indiana con il folk.

Prima di adottare le forme uniche, ha ricevuto una formazione a Bombay da Shantibardhanm, un collega del guru della danza, Uday Shankar.

È interessante notare che, mentre si allenava a Bombay, ha adottato il nome d'arte, Manish Kumar.

Ben presto, Gazi ha abbreviato il suo soggiorno a Bombay e si è diretto a Dhaka per unirsi all'Accademia Bulbul Lailtakala dove ha creato grandi spettacoli esotici.

Questi stili erano il simbolo delle diverse ambientazioni a cui Gazi era esposto e incorporavano la cultura dei paesi in cui era in tournée.

I suoi generi unici sono stati espressi attraverso i drammi che ha creato. In particolare, Gazi ha coreografato un balletto su Tagore's Ksudhita Pasan. 

Questo non solo ha enfatizzato l'abilità artistica di Gazi, ma anche quanto fosse diversa la sua conoscenza della danza. Molti di questi stili sono utilizzati nelle arene moderne in ricordo della sua creatività e immaginazione.

Inoltre, Gazi ha anche lavorato come direttore di danza di trionfanti accademie di arti dello spettacolo.

Questi includevano ma non si limitavano alla Bangladesh Performing Arts Academy e alla Bangladesh Shilpakala Academy.

L'etica del lavoro di Gazi era eccezionale. Non mirava a compiacere gli altri, ma mirava a compiacere se stesso attraverso la danza.

La sua storia è piuttosto stimolante per le nuove generazioni a causa del concetto che potrebbe non aver ottenuto alcun premio ma ha continuato ad evolvere il suo mestiere.

Gazi ha esalato il suo ultimo respiro in questo mondo il 1 marzo 1990.

Amanul Haque

I 10 migliori ballerini maschi del Bangladesh

Uno dei più grandi ballerini del Bangladesh è Amanul Haque. Sebbene Amanul abbia iniziato la sua carriera nel Pakistan occidentale, in seguito si è trasferito a Dhaka, il che lo ha reso una star di spicco tra i bengalesi.

L'etica del lavoro di Amanul nei confronti della danza era incredibile poiché ha dedicato gran parte della sua vita a lavorare per il suo obiettivo di ballerino.

Dopo aver assistito al talento di Ghanashyam Das Lakshman Bijoy al National Cricket Stadium, Karachi, nel 1959, Amanul fu agganciato.

Ha iniziato a prendere lezioni di danza kuchpudi e manipuri da Ghanashyam e sua moglie, Nileema. Questo ha avviato la sua carriera in tutta l'Asia meridionale.

Amanul è stato anche attratto dallo stile di Bubul Chowdhury, che ha aumentato ulteriormente la sua profondità di conoscenza. Ciò è stato evidenziato quando Amanul è apparso in televisione a Karachi nel 1964.

È stato il primo ballerino del Pakistan orientale a comparire su Karachi TV, il che ha consolidato i passi da gigante che stava facendo.

Oltre al palcoscenico, Amanul ha avuto un impatto anche sul cinema. È stato il direttore di ballo del suo film d'esordio intitolato Neela Parbat (1969), che presto lo ha portato a unirsi al college di musica di Barin Mazumder nel 1966.

Tutto il duro lavoro di Amanul lo ha portato presto a produrre opere eccezionali, tra cui Jolche Agun Khete Khamare (1967) e Mukhi Matara.

Le sue coreografie erano basate sulla comunità e sulla vitalità di una cultura Desi. Era un grande sostenitore della libertà e pensava che le danze ispiratrici avrebbero portato avanti il ​​suo messaggio.

Nashid Kamal di La stella quotidiana le motivazioni di Amanul nel 2016 sono state magnificamente descritte:

"Era sempre coinvolto in idee progressiste e cercava di liberare il suo popolo dall'ingiustizia".

"Amanul ha vissuto e respirato la libertà, incanalando le sue energie creative per produrre drammi di danza ispirati che hanno evidenziato il sogno dell'uomo comune".

Amanul è stato ripagato con fantastici premi. Tra le sue collezioni ci sono l'"Ekushey Padak Award" (2016), il "Bulbul Chowdhury Award" e il "Shilpa Kala Award" (2013).

Impressionante, Amanul è un nome di spicco nella scena culturale del Bangladesh e ha alzato lo standard generale della danza in tutto il paese.

Golam Mostafa Khan

I 10 migliori ballerini maschi del Bangladesh

Golam Mostafa Khan era un incredibile ballerino del Bangladesh nato il 3 marzo 1931.

Il magnifico artista era un personaggio di basso profilo che non adorava molto le luci della ribalta danzante in Bangladesh.

Avendo dedicato anni all'apprendimento del valore storico degli stili di danza classica, è stato in grado di portarlo avanti nelle sue produzioni.

Come membro avido della danza del Bangladesh, Golam era noto per i suoi umili insegnamenti e l'orgoglio all'interno della cultura dell'Asia meridionale.

Questo è il motivo per cui ha un impressionante catalogo di premi per riconoscere la sua motivazione per la danza. Alcuni di questi includono lo "Shilpakala Padak" (2016) che gli è stato donato dall'Accademia del Bangladesh Shilpakala e "Ekushey Padak" (2020).

Questi erano risultati atomici guadagnati da Golam, specialmente quando aveva 80 anni.

Si tengono festival implacabili in cui i giovani stanno afferrando il concetto delle tecniche di danza di Golam e le applicano a canzoni più moderne.

Ad esempio, nel 2014, Shaon Mostafa ha dato un'esibizione intima a Los Angeles di una delle coreografie di Golam.

Ha eloquentemente svolazzava sul palco e il pubblico poteva vedere sfumature di Golam trasudare attraverso ogni mossa.

Golam è tristemente scomparso il 17 gennaio 2021, per un ictus cerebrale, ma è ben celebrato nel mondo moderno.

Shibli Maometto

I 10 migliori ballerini maschi del Bangladesh

Shibli Mohammed è uno dei ballerini bangladesi più celebri. È un noto interprete e coreografo, specializzato nella maestosa forma di danza del kathak.

Shibli ha avuto un sacco di formazione a Chhayanaut a Dhaka, in Bangladesh. Questo è un istituto che è stato fondato nel 1961 e celebra la cultura bengalese, inclusa la danza.

Qui ha ricevuto una formazione monumentale da artisti del calibro di Kartic Sing e Ajit Dey. Ciò ha portato Shibli a ricevere una borsa di studio del governo indiano per allenarsi a Lucknow, in India.

Non sorprende che sia stato invitato a imparare il kathak dal guru di questa forma di danza, Pundit Biriju Maharaj.

Parlando La stella quotidiana nel 2017, Shibli ha espresso il motivo per cui ha scelto la danza:

“La danza è la madre dell'arte, una bellezza divina.

"È un linguaggio internazionale che può esprimere l'immensa profondità della gioia, della rabbia, del dolore e così via".

Sorprendentemente, Shibli tende a rispettare questa emozione. È un esponente di spicco della danza classica indiana, diventato famoso per aver mescolato forme di danza tradizionali e moderne.

Un esempio di ciò è quando ha fuso il kathak classico con stili più moderni come il balletto, un genere che ha imparato alla London Ballet Theatre School.

Questo è finito a Shibli ottenendo molti premi prestigiosi, tra cui il "Bachschash Award" e il "UNESCO Award" per il "Miglior ballerino del Bangladesh".

Ciò che rende Shibli così unico è il modo in cui si esprime attraverso i suoi magnifici giri del corpo. Insieme ai gesti delle mani accattivanti e alle espressioni facciali aggraziate, le sue esibizioni sono magiche.

Shibli è diventato il principale ballerino maschile allo Shilpakala, prima di dirigere uno spettacolo televisivo intitolato Tarana con il più meraviglioso Shamim Ara Nipa dal 1991.

Amir Hossain Babu

I 10 migliori ballerini maschi del Bangladesh

Uno dei ballerini bangladesi più prolifici è stato Amir Hossain Babu. Non solo Amir era un prodotto eccezionale della danza kathak, ma ha portato la sua creatività oltre il palco.

Amir è stato il primo ballerino e coreografo maschio del Bangladesh a vincere due volte un "Bangladesh National Film Award" per la "Migliore coreografia".

Questo era per le sue eccezionali interpretazioni nei film Beporoy (1992) e Meghla Akash (2001).

Oltre ad aiutare il cinema dell'Asia meridionale a progredire con elementi di danza, Amir è stato anche un visionario nello scouting di talenti.

Ha scoperto l'incredibile attore Ferdous Ahmed che ha recitato in Nach Moyuri Nach (1997). Questo ha sottolineato quanto Amir fosse coinvolto e delicato nella scelta di coloro che rappresentavano le sue coreografie.

Inoltre, Babu ha creato e contribuito a molti film. Questi inclusi Ovaghi (1975) Rivestimento (1991) e Bikchov (1994).

Babu è stato uno dei più celebri ballerini e coreografi del Bangladesh.

Numerosi ballerini si sono riuniti e hanno reso omaggio al defunto combattente per la libertà nel 2019 in un programma intitolato "Raktey Bheja Bangladesh".

Questo è stato organizzato dalla Amir Hossain Babu Dance Academy.

Gli studenti hanno intrattenuto il pubblico con coloratissimi recital di danza, dove hanno iniziato lo spettacolo con un'esibizione di balli di gruppo sincronizzati con una canzone patriottica.

Poi hanno coinvolto recital di danza con brani popolari come "Tumi Mor Jiboner Bhabona" ​​(1997).

Sebbene l'ascesa di Amir nella danza sia contenuta rispetto ad altri in questa lista, il suo lavoro enfatico rimane un'aggiunta inestimabile alla danza del Bangladesh.

Il suo lavoro era più incentrato sul cinema, ma ciò non ha impedito ad Amir di infiltrarsi nei film con i vortici, il lavoro di gambe e la grazia degli stili di danza Desi.

Tanjil Alam

I 10 migliori ballerini maschi del Bangladesh

Tanjil Alam è uno dei ballerini e coreografi maschi del Bangladesh più professionisti. Fondendo tecniche di danza classica e moderna, Tanjil ha creato una nuova ondata di danza in Bangladesh.

La carriera di Tanjil come ballerino ispiratore è iniziata solo nel 1996 con molteplici esibizioni sul palco e in televisione.

Fortunatamente, questo incredibile giovane individuo è stato in grado di formare l'Eagles Dance Group con Sumon Rahman e altri due nel 1999.

Man mano che la compagnia di danza cresceva, iniziarono a mostrare le loro incredibili routine su piattaforme diverse.

Tanjil e il suo gruppo erano diversi. Avevano ancora il colore, la vistosità e l'impatto degli stili classici, ma incorporavano tecniche più urbane per un pubblico in continua evoluzione.

Tuttavia, ciò che spicca di Tanjil è la sua unità e perfezione sul palco. Questo è evidenziato su The Eagles Dance Group sito web:

"[The Eagles Dance Group] rimane ancora notevolmente radicato, accogliente e dedicato al più alto livello di servizio e istruzione."

L'etica del lavoro di Tanjil gli ha permesso di lavorare attivamente sotto la bandiera dell'azienda mentre lavorava come coreografo per video musicali e film.

I più popolari sono 'Chumma' (2018) Amar Praner Priya (2009) e Rossetto Lal (2019).

Nel Amar Praner Priya, Tanjil ha vinto il "Bangladesh National Film Award" come "Migliore coreografia" nel 2009.

Inoltre, l'eccezionale coreografia di Tanjil per il video musicale "Chumma" includeva molti gesti delle mani per rappresentare il significato dei testi.

Questo è un approccio unico alla coreografia che è vantaggioso per gli altri. In particolare, per coloro che non comprendono la lingua, i movimenti Desi sono profondi nel simbolizzare il significato.

Mentre Tanjil e il suo istituto di danza ridefiniscono la danza del Bangladesh, i fan aspettano con impazienza quale sarà la prossima esibizione.

Tutti questi ballerini maschi del Bangladesh hanno ricevuto numerosi premi eccezionali per il loro incredibile impegno nella danza.

I loro obiettivi hanno ulteriormente ispirato numerosi artisti in erba per decenni e mirano a celebrare la danza in tutto il suo splendore.

Questi uomini hanno tutti molto successo e creatività che hanno avuto un impatto positivo sullo standard di danza del Bangladesh per sempre.

Tuttavia, ciò che è potente in tutti questi ballerini è la loro capacità di rimanere umili.

Non solo è un'ode alla loro eredità dell'Asia meridionale, ma un'ideologia che hanno instillato nei loro studenti, che è nessuno è più grande della danza.



Arooj è un giovane studente con la passione per la scrittura e il giornalismo. Ha molti interessi tra cui leggere e guardare film. Adora il motto "Non preoccuparti, sii felice".

Immagini per gentile concessione di Nahid Rajbd, New Age, Shadhona, YouTube, Facebook, Tristram Kenton e Julien Benhamou.





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Cosa ne pensate, l’India dovrebbe essere ribattezzata Bharat?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...