La moglie asiatica accoltella in modo orribile l'ex marito dopo il sesso

Un tassista asiatico, Bilal Mohammed, ha raccontato i dettagli orribili di come la sua ex moglie ha lanciato un brutale attacco contro di lui dopo il sesso.

La moglie asiatica accoltella in modo orribile l'ex marito dopo il sesso

"La violenza usata da Dalya Saeed era senza giustificazione".

La Birmingham Crown Court ha ascoltato l'orribile racconto di come una donna asiatica ha accoltellato il suo ex marito e ha cercato di tirargli fuori l'intestino dopo aver fatto sesso.

Rivolgendosi alla giuria, Bilal Mohammed ha dichiarato che Dalya Saeed lo ha contattato il 19 ottobre 2015 - due anni dopo che si sono separati - riguardo alla loro figlia.

La 34enne Dalya lo ha invitato nella sua casa di Moseley dove hanno fatto sesso. Ha anche espresso preoccupazione per l'accordo sull'affidamento.

Era preoccupata che Bilal avrebbe portato la loro figlia in Pakistan "per sempre" se gli fosse stata concessa la custodia.

Il tassista 31enne ha promesso che non l'avrebbe fatto prima di tornare in intimità.

Ma questa volta, Dalya ha lanciato un grave attacco al suo ex marito, che ha incontrato mentre lavorava insieme in un ristorante di Birmingham.

La moglie asiatica accoltella in modo orribile l'ex marito dopo il sessoBilal ha detto alla corte: “Ha iniziato a baciarmi le labbra, il collo e il petto e poi all'improvviso, in un batter d'occhio, mi ha pugnalato due volte al ventre.

“Non so se il coltello fosse sotto il letto o nella sua vestaglia. Le ho detto: "Cosa hai fatto?" Poi si è alzata e mi ha pugnalato di nuovo.

“Le ho afferrato il coltello. Quando ho afferrato il coltello il mio intestino era fuori uso. Stava cercando di aggrapparsi ai miei intestini e di tirarli.

«Ha tirato via una parte di loro. Ho gettato il coltello dietro un divano e ho tenuto gli altri nella mia pancia. "

Dalya si assicurò che non potesse uscire di casa e lo colpì con un macina sale e pepe.

Quando è riuscito a fuggire, Bilal ha iniziato a gridare aiuto per strada. Tuttavia, Dalya lo ha seguito con un machete e ha continuato ad attaccarlo.

Il procuratore Paul Western ha dichiarato: “La violenza usata da Dalya Saeed era senza giustificazione.

“La prova più chiara dell'intenzione dell'imputato di uccidere Bilal Mohammed è che lei gli ha strappato o forse tagliato parte del suo intestino dal corpo, dopo avergli tagliato l'addome. Solo quello avrebbe potuto ucciderlo.

"Anche quando doveva sapere che era spaventato per la sua vita e stava lottando per scappare dal suo appartamento, Saeed ha persistito nel suo attacco e ha inflitto ferite ancora più gravi."

Nonostante abbia ammesso di aver pugnalato Bilal, Dalya ha presentato una storia drasticamente diversa. Ha affermato che lui l'ha violentata e che l'ha inseguita con un machete in seguito, quindi l'ha pugnalato per legittima difesa.

Il processo continua.



Scarlett è un'appassionata scrittrice e pianista. Originaria di Hong Kong, la torta all'uovo è la sua cura per la nostalgia di casa. Ama la musica e il cinema, ama viaggiare e guardare gli sport. Il suo motto è "Fai un salto, insegui il tuo sogno, mangia più panna".

Immagini per gentile concessione di Birmingham Mail



  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO
  • Sondaggi

    Qual è la tua coppia di Bollywood preferita sullo schermo?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...