Rapinatore armato incarcerato per aver accoltellato 2 agenti di polizia a Londra

Un rapinatore a mano armata è stato incarcerato per aver accoltellato due agenti della polizia metropolitana nella zona di Leicester Square a Londra.

Rapinatore armato incarcerato per aver accoltellato 2 agenti di polizia a Londra f

erano necessari altri agenti a causa del suo livello di violenza.

Mohammed Rahman, 25 anni, di West London, è stato condannato all'ergastolo per aver accoltellato due agenti della polizia metropolitana a seguito di un inseguimento della polizia.

La Kingston Crown Court ha appreso che intorno alle 6 del mattino del 16 settembre 2023, due agenti stavano pattugliando l'area di Leicester Square.

Entrambi gli agenti avevano avuto a che fare con un altro incidente dopo che il drink di una donna era stato corretto in una discoteca.

Un membro del pubblico si è poi avvicinato a loro, dicendo che un uomo gli aveva derubato il cellulare e brandiva un coltello.

Le due agenti donna individuarono rapidamente Rahman e gli si avvicinarono.

Rahman si rifiutò di collaborare e improvvisamente si lanciò verso di loro. È scappato inseguito dai due agenti.

Sono arrivati ​​altri due agenti ma quando hanno cercato di arrestare Rahman, ha pugnalato l'agente Mulhall. La ferita da coltellata era al braccio destro e tagliava il muscolo fino all'osso.

Sono stati fatti ripetuti tentativi di trattenere Rahman, ma sono stati necessari altri agenti a causa del suo livello di violenza.

Quando altri agenti hanno cercato di arrestarlo, Rahman ha pugnalato ripetutamente l'agente Joseph Gerrard.

Ha subito cinque coltellate alla testa, al braccio e al petto.

La più grave è stata una ferita al petto che gli ha perforato un polmone. Solo grazie all'intervento dei paramedici la lesione al torace non ha avuto conseguenze più gravi.

Un terzo agente ha ricevuto una leggera ferita al dito che, sebbene abbia causato un'emorragia significativa, non è stata così grave.

Alla fine gli agenti sono riusciti ad arrestare Rahman.

A causa della gravità delle ferite riportate dagli agenti, gli investigatori dello Specialist Crime Command hanno avviato un'indagine.

Sono state svolte indagini approfondite per raccogliere quante più prove possibili e sono stati recuperati i filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona.

Ciò ha catturato la notizia iniziale di Rahman che veniva avvistato con un coltello, l'attacco agli agenti e il suo eventuale arresto.

Sono stati esaminati anche i filmati della bodycam degli agenti che hanno catturato l'attacco prolungato di Rahman.

Rahman è stato ritenuto colpevole del tentato omicidio di un agente di polizia e GBH con intento contro un secondo agente.

È stato anche condannato per possesso di un articolo con lama, aggressione (ABH) e due capi d'imputazione per aver minacciato una persona in un luogo pubblico con un articolo con lama.

È stato condannato anche per la rapina che ha coinvolto un cittadino.

Entrambi gli agenti sono stati portati in ospedale e sono stati sottoposti a un intervento chirurgico per le ferite riportate. Sono tornati in servizio all'inizio del 2023.

Rahman è stato condannato all'ergastolo e dovrà scontare un minimo di 20 anni.

L'ispettore Ollie Stride, che ha condotto le indagini, ha dichiarato:

“La condanna odierna di Rahman per il tentato omicidio dell'agente Joe Gerrard e il grave ferimento dell'agente Alannah Mulhall riflette la gravità dei suoi reati.

“Il coraggio e l’audacia di Joe e Alannah, così come l’intervento medico dei loro colleghi, ufficiali delle armi da fuoco e paramedici, hanno impedito un risultato molto peggiore.

“Si è trattato di un vero e proprio lavoro di squadra da parte dei primi soccorritori, degli agenti di armi da fuoco, dei colleghi specializzati in uniforme, dei paramedici e del personale medico, nonché della squadra investigativa con il supporto del Crown Prosecution Service e dell’avvocato dell’accusa.

“Vorrei ringraziarli tutti”.

David Malone, vice procuratore capo del CPS London South, ha dichiarato:

“Questo è stato un incidente scioccante e orribile che evidenzia il coraggio necessario per essere un agente di polizia in prima linea”.

“I miei pensieri vanno a quegli ufficiali che sono rimasti feriti mentre proteggevano la nostra comunità.

“Vorrei anche rendere omaggio al servizio di polizia metropolitana per un'indagine meticolosa e alla squadra della procura che ha lavorato instancabilmente, costruendo un caso forte per consegnare questo pericoloso individuo alla giustizia.

“Spero che questo caso mandi un messaggio chiaro a coloro che portano coltelli e pianificano di fare del male agli altri.

"Verrai catturato e perseguito ogni volta che il nostro test legale sarà superato."



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Affideresti a qualcun altro di trovare il tuo coniuge?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...