Banda armata incarcerata per aver "giustiziato" l'autista della DPD

Una banda armata è stata incarcerata per aver “giustiziato” un autista della DPD mentre consegnava pacchi in pieno giorno.

Banda armata incarcerata per aver "giustiziato" l'autista della DPD f

"Mi sentivo come se la mia stessa anima fosse stata strappata dal mio corpo"

Cinque uomini sono stati incarcerati per aver picchiato a morte un conducente della DPD dopo avergli teso un'imboscata in pieno giorno.

Aurman Singh è stato colpito con un'ascia, una mazza da golf, una mazza di legno, una mazza di metallo, una mazza da hockey, una pala, una mazza da cricket e un coltello durante l'omicidio fatale. attacco a Shrewsbury nell'agosto 2023.

Alla Stafford Crown Court, Kristina Montgomery KC ha affermato che si è trattato di “un attacco di orribile brutalità” e di “un’esecuzione molto pubblica”.

Ha detto che si era trattato di "un attacco chiaramente destinato a ucciderlo" e che il signor Singh era stato lasciato morire sul ciglio della strada.

Il motivo dell'attacco non è stato rivelato in tribunale, ma l'ispettore capo Mark Bellamy ha detto che gli agenti credevano che il signor Singh fosse probabilmente collegato a un incidente avvenuto nel Derbyshire il 20 agosto.

Ha detto che il livello di violenza usato dalla banda è stato “abbastanza scioccante”.

La polizia ha detto che altri quattro uomini ritenuti coinvolti nell'attacco mortale sono ancora in libertà.

Prima della sentenza, una dichiarazione della madre della vittima, Kuljit Kaur, diceva:

“Mi sentivo come se la mia stessa anima fosse stata strappata dal corpo, sostituita da un dolore senza fine di dolore.

"Nell'incredulità e nella negazione, mi sono aggrappato alla speranza, pregando che fosse un terribile errore finché non ho posato gli occhi sulla sua forma senza vita."

Lo ha descritto come “un faro di amore, gentilezza e altruismo”.

La corte ha sentito che otto uomini avevano viaggiato in due auto fino a Berwick Avenue, Shrewsbury, dove aspettavano Aurman Singh.

La banda era stata diretta da Sukhmandeep Singh, che si trovava al deposito DPD di Stoke-on-Trent dove si trovava la vittima.

Sette degli otto uomini, armati e mascherati, hanno poi teso un'imboscata al signor Singh.

Il signor Singh è stato colpito tre volte alla testa con l'ascia, fratturandogli il cranio con un colpo che gli è penetrato nel cervello.

È stato anche colpito alla testa con la mazza da golf con tale forza che la testa si è rotta e l'asta è rimasta piegata.

Il signor Singh è stato aggredito con una mazza da hockey e un bastone di legno, prima di essere pugnalato alla schiena con tale forza che il coltello gli ha tagliato una costola.

Banda armata incarcerata per aver "giustiziato" l'autista della DPD

È morto sul posto.

Il DCI Bellamy ha detto che l'attacco è avvenuto "in pieno giorno in una zona residenziale di Shrewsbury".

Arshdeep Singh, Jagdeep Singh, Shivdeep Singh e Manjot Singh sono stati condannati per omicidio. Serviranno tutti almeno 28 anni di carcere.

Sukhmandeep Singh è stato condannato per omicidio colposo ed è stato incarcerato per 10 anni.

Durante il processo non era stata presentata alcuna prova che indicasse il movente del feroce attacco.

L'accusa aveva detto: “Per dimostrare l'omicidio non è necessario dimostrare il movente, il motivo per cui è avvenuto.

“E in questo caso, l’accusa non cercherà di dimostrare il motivo per cui è successo. Non abbiamo prove per dimostrare il motivo per cui è successo”.

Il DCI Bellamy ha detto che non esiste un chiaro capofila e che il caso è stato presentato come una “impresa comune”, in cui tutte le parti erano responsabili dell'omicidio.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO
  • Sondaggi

    Cosa ne pensi del calcio indiano?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...