Le ragazze pakistane britanniche sono libere dal patriarcato?

Le ragazze pakistane britanniche hanno più libertà di prima, ma il patriarcato continua a essere una forza forte nelle loro vite.

Are-British-Pakistani-Girls-Free-from-Patriarchy_-f-jpg.

"Non mi è stato chiesto se era quello che volevo"

In gran parte della cultura pakistana è radicato il patriarcato, in cui gli uomini tendono ancora a guidare la famiglia, lasciando le ragazze pakistane britanniche in una posizione vulnerabile.

Ciò porta a una lotta di potere in famiglia, che può prevalere sulle donne che desiderano vivere la vita che desiderano.

Quindi, questo ha un impatto sul sostentamento e sul futuro delle ragazze pakistane britanniche.

Tale potere fa sì che spesso le decisioni che cambiano la vita siano prese dagli uomini della famiglia per “per conto” delle donne, o meglio, le donne siano costrette ad accettare le decisioni prese.

Ciò può influenzare varie aree della loro vita come i loro diritti, l'istruzione, il matrimonio e altre aree importanti del loro stile di vita.

Quindi, in che modo le vite delle ragazze pakistane britanniche sono influenzate dal patriarcato? Esploriamo alcuni degli aspetti dello stile di vita più colpiti.

L'Università

Le ragazze pakistane britanniche sono libere dal patriarcato? IA 1

Molti diranno spesso che gli anni trascorsi all'università sono alcuni dei momenti più emozionanti e divertenti della propria vita. Tuttavia, questo potrebbe non essere il caso di molte ragazze pakistane britanniche.

Sebbene molte ragazze britanniche pakistane possano studiare all'università, potrebbero comunque subire restrizioni.

Alcuni potrebbero non essere autorizzati a trasferirsi. Altri potrebbero non avere il permesso di stare fuori fino a tardi. A volte, i loro corsi possono anche essere scelti per loro.

Queste decisioni vengono solitamente prese dai maschi in famiglia, ad esempio dal padre di famiglia.

Ironia della sorte, le madri spesso saranno anche d'accordo con la decisione del padre di evitare conflitti ea causa della struttura patriarcale della famiglia.

Pertanto, l'istruzione universitaria delle ragazze pakistane britanniche può essere molto guidata dal mondo accademico. Questo senza la possibilità di sviluppare preziose esperienze sociali e personali.

Un fattore chiave è la paura che le figlie vengano influenzate e corrotte dai valori e dalla cultura occidentali. Ciò include socializzare, uscire con il sesso opposto e sviluppare relazioni sessuali.

Aliza Hussain, una studentessa di 20 anni dell'UCL, afferma che la sua esperienza universitaria non è stata così entusiasmante:

“I miei genitori erano irremovibili sul fatto che avessi ricevuto un'istruzione, il che immagino sia una buona cosa.

“Ma questo è tutto quello che ho; un educazione. Non ho avuto un anno per studiare all'estero e creare ricordi. Non ho notti di feste sfrenate e di ubriachezza. Tutto quello che ho ottenuto è stata un'istruzione.

"Sono grato di aver ricevuto un'istruzione perché molti dei miei cugini sono stati mandati in Pakistan per sposarsi, ma vorrei avere la possibilità di creare ricordi divertenti all'università".

Il patriarcato ostacola la libertà che più ragazze pachistane britanniche hanno ottenuto potendo studiare all'università.

Il problema principale qui è quello della fiducia.

I genitori britannici pakistani devono sviluppare un legame e una fiducia più forti con le loro figlie. Solo così le ragazze pakistane britanniche possono eccellere e soddisfare le aspettative dei loro genitori.

Abbigliamento

Are-British-Pakistani-Girls-Free-from-Patriarchy_-Girl-dressing-as-she-willes-to-jpg

Il patriarcato per le ragazze pakistane britanniche a volte può estendersi anche alle loro scelte di abbigliamento. Molte ragazze possono avere linee guida su ciò che l'abbigliamento è e non è appropriato o consentito.

Alcuni genitori potrebbero voler "proteggere" le proprie figlie da sguardi indiscreti.

Tuttavia, ci sono linee sfocate sul fatto che i genitori, e più specificamente i padri, vogliano proteggere o semplicemente nascondere le loro figlie.

È questo il dettato delle scelte di abbigliamento che le ragazze dovrebbero fare?

A molte ragazze pachistane britanniche potrebbe essere detto di vestirsi in modo più coprente per prevenire le aggressioni sessuali.

Ciò è dovuto al comune malinteso secondo cui le donne vittime di aggressioni sessuali si vestono in modo più rivelatore e "lo chiedono".

C'è un altro motivo per cui alle ragazze pakistane britanniche viene detto come dovrebbero vestirsi. E questo è che nella cultura pakistana, le figlie tendono a detenere l'onore della famiglia o "izzat".

Ammar Rashid, docente di genere, sviluppo e politiche pubbliche presso la Quaid-e-Azam University di Islamabad, scrive dell'elemento onoratorio per The Guardian:

"L'onore è la valuta di un ordine patriarcale, strutturato dalla società e dallo stato per sostenere la preminenza degli uomini, garantendo al contempo che le identità gerarchiche di clan, caste e classi siano mantenute a spese dell'autonomia e dell'individualità delle donne".

Pertanto, molti genitori vogliono che le loro figlie sembrino rispettabili, il che si riflette bene sulla reputazione della famiglia.

Sebbene Haseeba Begum, un'assistente al dettaglio di 22 anni di Birmingham, esprima che la sua famiglia le ha dato un po' di margine di manovra:

“I miei genitori in genere stanno bene se mi vesto come mi piace quando esco con i miei amici, e indosso molto jeans e magliette.

“Ma quando vado a trovare parenti o amici di famiglia, devo indossare abiti asiatici.

"Mia madre ha detto che se non mi fossi vestita bene, la gente si sarebbe chiesta che tipo di figlia hanno cresciuto i miei genitori".

Per una serie di motivi, alle ragazze pakistane britanniche può essere detto dalle loro famiglie come vestirsi.

Di solito, vengono istruiti a vestirsi in modo più modesto.

Questo può essere visto come una banale manifestazione del patriarcato, ma è ancora fondamentale nella formazione delle ragazze sottomesse, alimentando un ciclo generazionale del patriarcato.

Matrimonio

Le ragazze pakistane britanniche sono libere dal patriarcato? - Matrimonio

Il matrimonio, e in particolare la persona che una ragazza sposa, può essere un aspetto in cui si insinua il patriarcato.

Questo tende ad essere il caso dei matrimoni forzati. Sebbene i matrimoni forzati siano illegali sia nel Regno Unito che in Pakistan, avvengono ancora in segreto.

I matrimoni forzati nella comunità pakistana sono in crisi Tasso di occorrenza del 38% secondo le statistiche del governo britannico.

Spesso i membri maschi della famiglia costringono e fanno pressione sulle ragazze pakistane britanniche in un matrimonio che non le rende felici.

A volte possono costringere le ragazze a sposarsi per motivi come:

  • Mantenere la reputazione della famiglia e assicurarsi che non sposino qualcuno che la famiglia non approverebbe.
  • Dote e guadagno economico.
  • Rispondere a comportamenti "disonorevoli" nella comunità pakistana, come avere un fidanzato.

Il potere e l'autorità che questi membri maschi della famiglia detengono danno loro il potere di dettare i matrimoni.

Tuttavia, il matrimonio d'amore sta diventando un'opzione sempre più popolare per le ragazze pakistane britanniche, al contrario di un matrimonio combinato.

Questo è un riflesso dell'indebolimento del patriarcato; con alcune ragazze pachistane britanniche che hanno avuto la libertà di trovare un partner per se stesse.

Anche il matrimonio combinato è comune e offre una certa libertà di scelta. Tuttavia, in questo caso, le ragazze non stanno "scovando" un partner.

Nella maggior parte dei casi, tende ad essere lo sposo che cerca la sposa, il che significa che si presume il consenso per suo conto. Pertanto, la sposa ha la maggioranza del potere decisionale.

Nel descrivere il suo matrimonio combinato con un'amica di famiglia, Ayesha Ali, una casalinga di 27 anni di Bradford, ha detto:

“Non potrei essere più felice! Sono cresciuta pensando che l'idea di un matrimonio combinato fosse strana, ma onestamente mi sento molto soddisfatta della mia scelta, del mio matrimonio e di mio marito".

E così ci sono alcuni esempi in cui il patriarcato non resiste alla prova del tempo quando si tratta di matrimonio.

Tuttavia, la comunità pakistana deve porre fine alla pratica segreta dei matrimoni forzati.

Responsabilità

Are-British-Pakistani-Girls-Free-From-Patriarchy_-Girl-in-the-kitchen-jpeg.jpg

Nella maggior parte dei casi, le ragazze pakistane britanniche hanno la responsabilità in casa di cucinare e pulire. Queste aree possono essere considerate meno importanti.

Questo è lontano dalla liberazione che la società vuole che le donne moderne raggiungano.

Le ragazze pakistane britanniche che cucinano e puliscono in casa tendono ad essere applaudite.

Tuttavia, coloro che impongono regole di cucina e pulizia raramente considerano se le ragazze sono interessate o meno a svolgere tali compiti.

Questo gioca al cliché che gli uomini sono fornitori, con le donne che sono guide, dovendo svolgere un ruolo più attivo a casa.

Quando molte ragazze pakistane britanniche raggiungono l'adolescenza iniziano a imparare a cucinare. Tuttavia, agli uomini raramente viene insegnata questa abilità.

Inoltre, molte donne trovano questo lavoro lungo e faticoso, ma rimane non retribuito in quanto visto come un 'dovere'.

Questa aspettativa delle donne di essere al servizio degli uomini nelle loro famiglie è talvolta la causa principale del patriarcato.

Fino a quando questa radice non verrà estirpata, sarà molto difficile per la comunità pakistana britannica affrontare i problemi del patriarcato.

Decision Making

Le ragazze pachistane britanniche hanno libertà nel processo decisionale, ma sono limitate a decisioni che possono essere considerate meno importanti. Tali esempi includono il pasto serale o quali colori saranno le pareti.

Tendenzialmente sono gli uomini della famiglia a decidere dove la famiglia vivrà o lavorerà. Questo avviene spesso senza consultare l'opinione delle donne in casa.

Queste sono decisioni enormi da prendere e possono avere un enorme impatto sulla vita delle persone coinvolte.

Nonostante quanto possa essere difficile l'impatto di tali decisioni, molti non hanno altra scelta che assecondarli.

Ciò rafforza il patriarcato sotto il quale sono sottoposte le ragazze pachistane britanniche e il potere che detengono i membri maschi della famiglia.

Saima Khan, un insegnante di 35 anni di Birmingham condivide un ottimo esempio:

“Quando mi sono sposata, mio ​​suocero e mio marito hanno deciso dopo 2 mesi che ci saremmo trasferiti a Birmingham per sostenere l'azienda di famiglia.

“Non mi è stato chiesto se questo fosse ciò che volevo, e anche se mi fossi opposto, non è che cambierebbe davvero le cose.

“Mi manca Nottingham, i miei amici, il mio vecchio lavoro. Se voglio tornare indietro, dovrei lasciare mio marito, il che semplicemente non è un'opzione".

Le decisioni di così alto valore dovrebbero essere prese su base paritaria e con un compromesso. Tuttavia, sembra che il patriarcato non lasci spazio al compromesso.

occupazione

Le ragazze pakistane britanniche sono libere dal patriarcato? - IA6

Molte ragazze pachistane britanniche possono essere limitate a determinati lavori e campi o farsi scegliere il lavoro per loro.

Queste restrizioni sono solitamente imposte dai maschi nella loro famiglia come il padre o il fratello o anche il marito se sono sposati.

Inoltre, ci sono molte ragazze pakistane britanniche che sono mogli/figlie casalinghe.

I problemi sorgono riguardo al fatto che questa sia una scelta. Alcuni potrebbero essere costretti a rimanere a casa perché non possono lavorare.

Ciò potrebbe essere dovuto al costrutto sociale secondo cui in quanto donne è loro responsabilità occuparsi delle faccende domestiche. Ed essere al lavoro lo rende difficile.

È questa una manifestazione del bisogno di un uomo di essere mascolino e il "capofamiglia"?

Le donne impiegate in famiglia possono essere un segnale per alcuni che gli uomini della famiglia stanno lottando per fornire.

Ciò può verificarsi anche quando il padre o il marito sono disoccupati, mentre la madre o la moglie sono occupate.

Nel descrivere la necessità di suo marito di provvedere, Farida Asghar, un'assistente premurosa di 37 anni di Sheffield, ha dichiarato:

"Lui odia quando spendo i miei soldi in cose per la casa."

“Non ha senso. Il matrimonio dovrebbe essere una partnership, dove le responsabilità sono divise, ma il suo orgoglio gli fa venire voglia di fare tutto".

I timori dei genitori che i bambini siano influenzati dalla folla sbagliata possono causare restrizioni nelle scelte lavorative.

I padri possono anche voler impedire alle loro figlie di entrare in contatto con gli uomini.

Statistiche del governo del Regno Unito ha rilevato che nel 2019, il 39% degli occupati di età compresa tra 16 e 64 anni erano donne pakistane, rispetto al 73% degli uomini pakistani.

Sebbene questo sia un segnale positivo che mostra che le donne pakistane sono impiegate, le cifre sono ancora basse rispetto agli uomini.

È possibile che molte ragazze pakistane britanniche non siano interessate al lavoro, da qui la cifra bassa. Tuttavia, il patriarcato a cui sono sottoposte molte ragazze è una spiegazione chiave anche per questo.

Libertà di uscire

Are-British-Pakistani-Girls-Free-From-Patriarchy_-Girl-outside-jpeg.jpg

È importante notare che molte delle restrizioni imposte alle donne non riguardano solo la cultura britannica pakistana, ma piuttosto la società nel suo insieme.

Non è raro che alle donne venga detto di rimanere a casa a tarda notte o di essere accompagnate quando sono fuori da sole.

Questo ha più a che fare con i pericoli di essere soli che purtroppo esistono per le donne nella società.

Tuttavia, nella cultura pakistana britannica, questa pratica di libertà ristretta potrebbe non essere del tutto collegata alla sicurezza di una donna.

Le donne che escono o escono da sole di notte possono essere viste come disonorevoli e possono essere disapprovate.

Questo può rovinare la reputazione di una famiglia e sollevare molte domande:

“Come è stata cresciuta? o "Suo padre non sa come controllarla?"

La parola "controllo" riflette la forte presenza del patriarcato nella cultura pakistana.

Ciò è dovuto all'idea che ci sia un dovere implicito delle ragazze pakistane britanniche di soddisfare gli obblighi imposti dagli uomini nella loro famiglia come i loro padri.

Inoltre, alle ragazze può anche essere impedito di uscire a causa dei timori dei genitori per le influenze esterne, in particolare i ragazzi.

Aleena Saleem, una studentessa di legge di 19 anni di Birmingham, afferma che ci sono alcuni limiti:

“I miei genitori mi lasciano andare al ristorante con i miei amici, ma non credo che mi sarebbe mai permesso di andare in un posto come una sala narghilè.

“Penso che in primo luogo ciò sia dovuto al fatto che le sale da narghilè sono viste come luoghi molto maschili, che sono tutt'altro che femminili, e la comunità disprezza le ragazze che ci vanno.

“Penso anche che a causa della forte presenza maschile e del fatto che le sale da narghilè sono generalmente viste come un posto per ragazzi, semplicemente non sarebbe un posto dove posso andare.

"Non sono sicuro da cosa i miei genitori stiano cercando di proteggermi, voglio dire che alla fine dovrò parlare con i ragazzi."

Ci sono stati grandi miglioramenti nella vita delle ragazze pakistane britanniche con il lento indebolimento del patriarcato nelle loro vite.

Tuttavia, ci sono ancora enormi restrizioni imposte alle ragazze pakistane britanniche che sono una manifestazione del patriarcato a cui sono sottoposte.

L'impatto del patriarcato nelle famiglie pachistane britanniche rende difficile per le ragazze vivere una vita di appagamento e una vita che dia priorità ai loro bisogni e al loro benessere.

Dobbiamo continuare a dare potere alle ragazze pakistane britanniche. Questo può essere fatto rompendo gli schemi in molte famiglie Desi, che impediscono alle ragazze di realizzare i loro sogni.

Halimah è una studentessa di giurisprudenza, a cui piacciono la lettura e la moda. È interessata ai diritti umani e all'attivismo. Il suo motto è "gratitudine, gratitudine e ancora gratitudine"

Unsplash