Antonythasan Jesuthasan sulla scrittura e Dheepan

L'ex soldato delle Tigri Tamil Antonythasan Jesuthasan recita nel premiato film Dheepan. Parla con DESIblitz della libertà e della scrittura sotto il suo pseudonimo Shobasakthi.

Antonythasan Jesuthasan sulla scrittura e Dheepan

"Mi aspettavo davvero che Dheepan avrebbe scosso il pubblico e sondato una discussione o un dibattito".

Dheepan-Una nuova vita è un film basato sulle brutali conseguenze di una guerra etnica di 30 anni. Ha vinto la Palma d'Oro al 68esimo Festival Internazionale del Cinema di Cannes, 2015.

Diretto da Jacques Audiard, Dheepan-Una nuova vita è la storia di tre sconosciuti, una tigre tamil (Dheepan), una donna e una bambina, che volano in Europa da una guerra mortale per chiedere asilo in Francia.

Arrivati ​​a Parigi, si trasferiscono fingendo come una famiglia da una casa temporanea all'altra fino a quando Dheepan non trova lavoro come custode in un grungy condominio in periferia.

Lotta per costruire la sua vita spezzata, ma con suo sgomento le sue ferite si rinnovano per la violenza che affronta ogni giorno. Dheepan è costretto a ricollegarsi agli impulsi del suo combattente per proteggere la sua famiglia.

Antonythasan Jesuthasan sulla scrittura e Dheepan

Antonythasan Jesuthasan, scrittore dello Sri Lanka ed ex bambino soldato delle Tigri Tamil, recita in Dheepan-Una nuova vita.

Dopo aver scritto molti romanzi sul tema dei disordini etnici sotto lo pseudonimo di Shobasakthi, ha vissuto in prima persona le lotte della terra dilaniata dalla guerra.

In un'intervista esclusiva con DESIblitz, Shobasakthi, alias Antonythasan Jesuthasan, ci racconta di più.

Come ricordi i tuoi primi giorni?

“Vengo da un piccolo villaggio di Jaffna, a nord dello Sri Lanka. Sono entrato a far parte delle Liberation Tigers of Tamil Eelam [LTTE] dopo le rivolte del 1983 in cui la comunità di lingua tamil subì un massiccio genocidio.

“Ho lasciato le LTTE alla fine degli anni '80 e sono arrivato a Colombo, la capitale dello Sri Lanka. Sono stato detenuto in prigione ai sensi della legge sulla prevenzione del terrorismo.

“Nel 1990 mi sono trasferito in Thailandia come rifugiato e sono stato lì per 3 anni e mezzo. Poi ho attraversato il confine con la Francia nel 1993 e da allora è stata la mia patria ".

Antonythasan Jesuthasan sulla scrittura e Dheepan

Quanto è stato impegnativo interpretare il tuo ruolo Dheepan-Una nuova vita?

“Non dico che ci sia una difficoltà specifica. Ma recitare in un film richiede un lavoro più duro. Avrei lottato con qualsiasi ruolo dato non specificamente il ruolo di Dheepan.

“Ma questa storia ruota intorno ai luoghi e ai campi a cui sono abituato. Potrei dire che è al 50 percento la mia storia, il che mi ha decisamente giovato immensamente nel connettermi al ruolo in modo più emotivo ".

Antonythasan Jesuthasan sulla scrittura e Dheepan

Sei noto per i tuoi illustri scritti nel mondo Tamil con lo pseudonimo di "Shobasakthi". Ti vedi più come scrittore o come attore?

“Scrivo dall'adolescenza. Ho iniziato a scrivere più intensamente ed ho espresso liberamente i miei pensieri nello pseudonimo Shobasakthi dal 1997 mentre ero in Francia.

“Sicuramente sono uno scrittore più che un attore. Ho un interesse per il cinema e mi piacerebbe davvero vedermi come un buon attore senza dubbio. Ma posso sentire la mia creatività e originalità apprezzate nella scrittura. "

Come ti sei sentito quando Dheepan-Una nuova vita ha vinto un prestigioso premio al Festival Internazionale di Cannes?

“Sono estatico. Il riconoscimento più stimato per un film nell'arena internazionale è Cannes. La maggior parte degli attori del film stanno facendo il loro debutto. Anche il regista musicale e il cameraman del film sono nuovi.

“Il regista ha dovuto lottare molto perché non siamo attori professionisti. L'80% delle conversazioni nel film erano in lingua tamil ma i tecnici non conoscevano il tamil.

“Le riprese del film sono avvenute in inverno. Questo premio è un riconoscimento di tutto quel lavoro e sudore. "

Antonythasan Jesuthasan sulla scrittura e Dheepan

“Alcuni dei film più prestigiosi vengono proiettati al Festival di Cannes. A differenza dei premi Oscar, Cannes non è limitata ai soli Stati Uniti. Sono stati proiettati molti film da diversi paesi come America, Italia, Ungheria e Thailandia. Molti dei registi e degli attori erano di calibro di star.

“Lo stavo davvero anticipando Dheepan-Una nuova vita scuoterebbe il pubblico e sonderebbe una discussione o un dibattito. Sono stato sopraffatto dalla felicità che il nostro film sia stato proiettato a Cannes. Questo è stato abbastanza per renderci felici. Ma vincere un premio è sicuramente un grande vantaggio ".

Raccontaci qualcosa del regista e della troupe di Dheepan. Dato che la squadra era composta da attori dilettanti, quanto sono state impegnative le riprese del film?

“Sicuramente è stata una sfida. Facevamo molti compiti, ci allenavamo duramente e facevamo le prove. Poiché il regista è una persona straordinaria, poteva capire la lingua di ogni attore anche se non capiva la lingua che parliamo.

“Ha quasi 40 anni di esperienza nel settore. La mia co-attrice Kaliswari Srinivasan, una mia amica, è un'artista teatrale e viene da Chennai, in India.

"L'attrice bambina Claudine Vinasithamby è una ragazza di talento di 10 anni, nata e cresciuta in Francia ma sa parlare un bel tamil".

Antonythasan Jesuthasan sulla scrittura e Dheepan

Ti manca la tua patria, lo Sri Lanka?

“Sì, sicuramente desidero moltissimo visitare la mia patria. Non ero stato messo piede nello Sri Lanka dopo aver abbandonato il paese. Ora sento di poter fare un breve viaggio in Sri Lanka. Ma non sono abbastanza soddisfatto di visitare lo Sri Lanka come turista.

“Dovrei avere la libertà di parlare e scrivere quello che sento nella mia patria. Ma presumo che l'ambiente non sia ancora una realtà ".

“Mi manca la mia gente. Tutte le difficoltà e le lacrime che affrontano oggi, anche noi erano state una ragione. Abbiamo iniziato questa lotta armata. L'intero risultato è sopportato dalle persone presenti. Non c'è giustificazione per lasciarli soli in mezzo alle lotte.

“È giunto il momento di alzare la voce per loro. Ma le nostre mani sono legate e non possiamo parlare per loro conto. Quando c'era la guerra, avevo paura di visitare il paese perché da entrambe le parti ho dovuto affrontare minacce alla mia vita da parte delle LTTE e del governo.

“Non potevamo negare il fatto che le cose stiano cambiando dopo la caduta del regno di Rajapakse. Ma i cambiamenti non sono una garanzia completa per noi di visitare lo Sri Lanka. Ogni volta che penso allo Sri Lanka provo un'agonia mentale ".

Guarda una clip da Dheepan-Una nuova vita qui:

video
riempimento a tutto tondo

La guerra tra il governo dello Sri Lanka e le Tigri di Liberazione del Tamil Eelam si è ufficialmente conclusa nel 2009 dopo che i militari hanno demolito i quadri delle LTTE.

Il governo dello Sri Lanka è stato accusato di violazioni dei diritti umani durante la guerra e nel dopoguerra da organizzazioni umanitarie internazionali.

L'attuale presidente Maithripala Sirisena, che ha estromesso Mahinda Rajapaksa nel gennaio 2015, ha revocato i divieti sui film basati su civili coinvolti nel conflitto.

Nel regno precedente, i film antigovernativi erano etichettati come non patriottici. I movimenti mediatici liberi all'interno dello Sri Lanka hanno condannato l'ex regime per aver militarizzato le arti e la cultura.

Dheepan-Una nuova vita è il primo di molti film a rompere le barriere politiche in Sri Lanka, e per l'ex bambino soldato diventato scrittore e attore, Antonythasan Jesuthasan, è un passo più vicino alla sua preziosa patria.



Shameela è una giornalista creativa, ricercatrice e autrice pubblicata dallo Sri Lanka. in possesso di un master in giornalismo e un master in sociologia, sta leggendo per il suo MPhil. Appassionata di arti e letteratura, adora la frase di Rumi “Smettila di comportarti così in piccolo. Sei l'universo in movimento estatico. "




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO
  • Sondaggi

    Qual è il tuo dramma televisivo pakistano preferito?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...