Amir Khan invia aiuti a Gaza

Attraverso la sua organizzazione benefica AK Foundation, Amir Khan sta inviando aiuti a Gaza nel mezzo del conflitto in corso tra Israele e Palestina.

Amir Khan invia aiuti a Gaza f

"Se tutto va bene, riusciremo a portare cibo e acqua a Gaza".

Amir Khan sta inviando aiuti a Gaza nel contesto del conflitto in corso tra Israele e Palestina.

Le Nazioni Unite hanno sollecitato una fornitura costante di assistenza umanitaria a Gaza, chiedendo anche il rilascio di numerosi ostaggi da parte del gruppo militante palestinese Hamas.

Ciò è avvenuto dopo che Hamas ha lanciato un attacco a sorpresa contro Israele il 7 ottobre 2023.

Israele ha risposto con un assedio completo di Gaza, tagliando l’elettricità e l’acqua. La nazione ha anche ordinato di evacuare la parte settentrionale dell'enclave.

Mentre il conflitto infuria, Amir Khan invierà aiuti attraverso la sua organizzazione di beneficenza AK Foundation.

Le notizie di Bolton hanno riferito che un “uomo a terra” sta già consegnando cibo e beni di prima necessità.

L'ex pugile ha anche condiviso un link al suo ente di beneficenza, esortando le persone a inviare donazioni.

Da quando è scoppiata la crisi, Amir ha mostrato il suo sostegno alla Palestina.

Ha detto: “Condanno Hamas, ma è anche una vergogna che anche il popolo palestinese venga ucciso e fatto morire di fame.

“Abbiamo una persona sul posto che abbiamo attrezzato e siamo riusciti a passare, ma ora è un po’ difficile. Se tutto va bene, riusciremo a portare cibo e acqua a Gaza.

“Vado su Instagram e ci sono solo video di persone innocenti che vengono uccise ed è triste.

“Più persone dovrebbero alzare la voce perché hanno paura di parlarne in modo che più persone possano vedere cosa sta realmente accadendo”.

Amir ha affermato che esprimere la propria voce era l'unica cosa che poteva fare per aiutare a diffondere la notizia.

Ha continuato: “È scioccante anche per me perché le persone che pensavo avrebbero difeso questa cosa non dicono nulla, il che mi ha davvero sconvolto.

"Questa guerra non sta andando da nessuna parte ma sta distruggendo vite umane ed è per questo che ne parlo."

“Forse possiamo iniziare a cambiare il punto di vista della gente, ma la cosa più importante è porre fine a tutto ciò.

"Questo è un genocidio e non l'ho mai visto accadere in questo modo prima."

La moglie di Amir Faryal Makhdoom ha anche mostrato solidarietà con la Palestina, avendo precedentemente suggerito che l’oppressione israeliana del popolo palestinese andava avanti “da anni, anni e anni”.

Faryal ha anche criticato gli altri influencer per non avere “abbastanza palle” per parlare a favore della Palestina.

Il suo sostegno ha portato a minacce, ma ha continuato a condividere post a favore della Palestina.

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    L'obesità è un problema nelle persone Desi a causa di

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...