Amir Khan dona 20 sterline alle vittime delle inondazioni pakistane

Amir Khan ha promesso il suo sostegno alle vittime delle inondazioni pakistane donando £ 20,000 a un programma di soccorso per le inondazioni gestito dall'ex primo ministro Imran Khan.

Amir Khan derubato di Watch at Gunpoint f

"Devo mostrare il mio sostegno e aiuto".

Amir Khan ha donato 20,000 sterline al programma di soccorso alluvionale del Pakistan gestito dall'ex primo ministro Imran Khan.

I "monsoni mostruosi" hanno finora causato oltre 1,000 vittime e danneggiato un milione di case.

La pioggia incessante ha messo sott'acqua la maggior parte del Pakistan, scatenando un'urgente richiesta di aiuto.

Si ritiene che oltre 33 milioni di pakistani siano stati colpiti in qualche modo dal disastro.

Amir Khan ha ora offerto il suo aiuto. Si è unito al telethon di tre ore di Imran Khan e ha donato £ 20,000.

L'ex pugile ha anche promesso una donazione settimanale.

Ha chiamato il programma dal vivo del signor Khan e ha detto:

“Ciao Salaam, Amir Khan qui, Imran Khan bhai, come stai, stai bene?

"Imran, è bello vedere che stai facendo un ottimo lavoro e voglio donare 5 milioni di rupie ora e inshallah ogni settimana continueremo a donare 5 milioni di rupie per il fantastico lavoro che stai facendo".

Amir ha anche annunciato che la Fondazione Amir Khan sta aiutando le missioni di salvataggio.

Parlando delle inondazioni, Amir ha detto:

“La mia famiglia è pakistana, trascorro molto tempo in Pakistan, ho una grande base di fan in Pakistan, sento di dover mostrare il mio sostegno e aiuto.

"Molte volte prima, quando c'erano stati disastri o quando avevano bisogno di aiuto, sono sempre andato là fuori".

Quando il Pakistan è stato colpito dalle inondazioni nel 2010, Amir ha viaggiato con Oxfam.

Ma ha detto che la situazione attuale è “molto peggiore”.

Amir ha continuato: "Un terzo del Paese è sott'acqua, più di mille persone di cui sono a conoscenza sono morte e ne stanno trovando molte di più, quindi ti senti per le persone lì".

Il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha descritto la difficile situazione del Pakistan come "un monsone sotto steroidi", aggiungendo che è stata una "catastrofe climatica".

Ha aggiunto: “Le scuole e le strutture sanitarie sono state distrutte.

"I mezzi di sussistenza sono distrutti, le infrastrutture critiche sono state spazzate via e le speranze e i sogni delle persone sono stati spazzati via".

Amir ha detto:

"Questo è un enorme disastro per il Pakistan".

Ha spiegato che i suoi genitori sono attualmente in campagna per le vacanze estive.

Ha continuato: “Ho parlato con loro regolarmente, dicono che le cose sono davvero difficili, anche procurarsi il cibo, prendere le cose dai negozi, tutti i negozi sono allagati.

“È molto triste vederlo perché, essendo io stesso un britannico-pakistano, è qui che ora ho bisogno di far conoscere questa parola alla gente, a tutti i miei amici là fuori.

"Questo è per motivare le persone là fuori a venire e mostrare il tuo sostegno perché questo è un disastro, non hanno mai avuto un disastro più grande di questo".



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Kabaddi dovrebbe essere uno sport olimpico?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...