Akhil Sharma vince il Premio Folio 2015

Akhil Sharma, il cavallo oscuro del Folio Prize, ha vinto il massimo premio letterario per il suo romanzo commovente, Family Life. DESIblitz ha di più.

Il suo romanzo semi-autobiografico è descritto da The Telegraph come "per alcuni aspetti la carta più selvaggia nella rosa dei candidati".

"Family Life" è in qualche modo una versione da libro del rivoluzionario film americano "Boyhood".

Akhil Sharma, un romanziere indiano americano, ha ricevuto il Folio Prize a Londra il 24 marzo 2015.

Il banchiere di investimento diventato romanziere ha ricevuto il rispettabile premio letterario, del valore di £ 40,000, per La vita familiare a una cerimonia a King's Cross, Londra.

Akhil è l'unico autore asiatico nella rosa dei candidati. Il suo romanzo semi-autobiografico è descritto da Il Telegraph come, "per alcuni aspetti il ​​carattere jolly nella rosa dei candidati".

Tuttavia, ha respinto la dura concorrenza di Ali Smith. Il suo romanzo Come essere entrambi era destinato a vincere dopo la sua nomination al Man Booker Prize.

Altri contendenti vanno da nomi affermati - Colm Tóibín per Nora webster e Rachel Cusk per Outline - ai nuovi arrivati ​​- Miriam Toews per Tutti i miei piccoli dolori e Yvonne Adhiambo Owuor per Polvere.

Akhil Sharma, un romanziere indiano americano, ha ricevuto il Folio Prize a Londra il 24 marzo 2015.Akhil ha anche sovraperformato due colleghi autori americani - Ben Lerner per 10:04 e Jenny Offill per Dipartimento di speculazione - per vincere il Folio Prize.

L'autore nato a Delhi ha condiviso sentimenti contrastanti per ricevere uno dei più alti onori letterari a Londra.

La vita familiare è in qualche modo la versione in un libro del rivoluzionario film americano Fanciullezza (2014).

Liberamente basato sulla sua esperienza personale, Akhil ha trascorso 13 anni mettendo insieme la storia di una famiglia di emigrati alla ricerca del sogno americano in La vita familiare.

Allo stesso modo, Richard Linklater ha sparato Fanciullezza nel corso di 12 anni per rappresentare il viaggio di un ragazzo del Texas dall'infanzia all'adolescenza.

Akhil ha detto: "Ho 43 anni. Ho iniziato a scrivere questo quando avevo 30 anni, quindi ho passato i trent'anni a scrivere questa cosa ... Mi sento davvero come se avessi distrutto la mia giovinezza. Non potevo sopportare l'idea di aver passato tutti quegli anni e poi non ne venisse fuori niente di buono ".

Ma alla fine è orgoglioso del suo lavoro, dicendo: “Alla fine sento che il libro in sé è buono. Fa certe cose che sono artisticamente impressionanti, quindi mi sento bene per questo. "

William Fiennes, presidente dei giudici, ha particolarmente apprezzato il "resoconto lucido, compassionevole e silenziosamente divertente di Akhil della vita di una famiglia attraverso i continenti e le culture".

L'autore britannico ha elogiato: “[It] è un romanzo magistrale di complessità distillata: sulla catastrofe e la sopravvivenza; attaccamento e indipendenza; la tensione tra egoismo e responsabilità.

“Abbiamo amato la sua ingannevole semplicità e il raro calore. Più di un decennio nella scrittura, questa è un'opera d'arte che si espande ad ogni rilettura e un romanzo che durerà ".

La vita familiare, Uno dei New York Times Top Ten Books del 2014, è il secondo romanzo di Akhil. Il suo primo romanzo Un padre obbediente, su un funzionario pubblico indiano corrotto che molesta sua figlia, ha ricevuto anche il plauso della critica.

Akhil Sharma, un romanziere indiano americano, ha ricevuto il Folio Prize a Londra il 24 marzo 2015.Akhil è il secondo vincitore del Folio Prize, fondato nel 2014 con il supporto della Folio Society che ricrea e pubblica bellissime illustrazioni per libri esistenti.

Per distinguersi dal Man Booker Prize che esclude le nazioni non del Commonwealth fino al 2015, il Folio Prize accoglie tutti i romanzi scritti in inglese e pubblicati nel Regno Unito.

Il primo Premio Folio è andato a Decimo dicembre dello scrittore americano di racconti George Saunders.

Si distingue anche dal Man Booker Prize invitando la Folio Academy, un gruppo internazionale di scrittori e critici, a nominare una rosa di 80 persone.

Una giuria di cinque persone seleziona quindi otto titoli per la rosa dei candidati prima di annunciare la loro scelta della migliore narrativa inglese dell'anno.

DESIblitz si congratula con Akhil Sharma per il suo straordinario risultato!



Scarlett è un'appassionata scrittrice e pianista. Originaria di Hong Kong, la torta all'uovo è la sua cura per la nostalgia di casa. Ama la musica e il cinema, ama viaggiare e guardare gli sport. Il suo motto è "Fai un salto, insegui il tuo sogno, mangia più panna".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale termine descrive la tua identità?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...