Una guida vegana alla cucina indiana senza latticini

La cucina indiana contiene molti latticini ma può essere difficile trovare alternative. Ecco una guida alle opzioni senza latticini.

Una guida vegana alla cucina indiana senza latticini f

Nella cucina indiana, la panna funge da tocco finale

La cucina indiana è ricca di latticini e se sei vegano può essere difficile trovare alternative senza latticini.

La cucina è ricca di sapori e consistenze.

Tuttavia, molti piatti contengono latticini, che si tratti di burro chiarificato, yogurt o burro.

Trovare alternative senza latticini può essere difficile perché tali ingredienti potrebbero comprometterne il sapore.

Non temere, poiché ti guideremo attraverso il processo di sostituzione dei latticini dalla tua dispensa alimentare indiana, senza compromettere sapori e consistenze autentici.

Che tu sia un esperto vegan o semplicemente iniziando il tuo viaggio a base vegetale, questa guida offrirà indicazioni sulle alternative senza latticini per trasformare la tua cucina indiana.

Ghee

Quali sono i vantaggi di Desi Ghee - cosa

Ghee, un antico grasso indiano, si solidifica a temperatura ambiente, conferendo un sapore di nocciola mentre i solidi del latte diventano marroni.

Sebbene non siano vegani, l’olio vegetale o il burro vegano in blocchi possono essere alternative adatte.

L'olio di cocco raffinato, con un punto di fumo altrettanto elevato, è un ottimo sostituto, ma evita le versioni non raffinate per un piatto senza cocco.

Un'altra opzione è il grasso vegetale, anche se scegli varietà a basso contenuto di grassi trans per evitare problemi di salute associati agli oli idrogenati.

Crema

Una guida vegana alla cucina indiana senza latticini - panna

Nella cucina indiana, la panna funge da tocco finale, esaltando la ricchezza e il sapore di molti piatti.

I piatti includono daal, paneer makhani e dessert come la crema di frutta indiana.

Per i vegani che cercano un'alternativa alla panna senza latticini, il latte di cocco è una scelta popolare grazie alla sua densità paragonabile, ma il suo sapore potrebbe non essere adatto ad alcuni piatti.

Risparmia il latte di cocco per le ricette dell'India meridionale, dove è un ingrediente comune e spesso si allinea alle preferenze vegane.

Nei curry, nelle zuppe o nei daal dell'India settentrionale, opta per altri sostituti a base vegetale.

Le creme di soia e avena, facilmente reperibili nella maggior parte dei supermercati, si rivelano ottime scelte.

In alternativa, pensa a crearne uno tuo.

La crema di soia richiede molto tempo, quindi le creme di mandorle e anacardi sono le alternative vegane più semplici.

naan

Storia dei Naan - popolarità

naan è rinomato per la sua consistenza flessibile e morbida, tipicamente cotto in un tandoor.

Per esaltare sia la morbidezza che il sapore, il latte o lo yogurt vengono comunemente incorporati nell'impasto naan in varie tradizioni culinarie.

Trovare naan senza latticini nei supermercati britannici, soprattutto in quelli locali più piccoli, può rivelarsi difficile.

Anche quando disponibili, le opzioni acquistate in negozio spesso contengono conservanti e additivi non naturali.

Se stai esplorando delle alternative, un chapati o un paratha possono essere una scelta adatta.

Sebbene non siano identici al naan, sono più comunemente usati nelle cucine indiane per i pasti quotidiani.

Per coloro che desiderano la consistenza morbida e soffice del naan, crearne uno proprio è un'impresa semplice.

Sostituisci il latte vaccino con latte di mandorle o soia non zuccherato per risultati eccellenti. Se si incorpora lo yogurt, sarà sufficiente qualsiasi opzione non casearia, purché non sia a base di cocco o aromatizzata.

Yogurt

Una guida vegana alla cucina indiana senza latticini: yogurt

Lo yogurt funge sia da acido che da esaltatore di sapidità in molte cucine indiane, formando la base per sughi in piatti come kadhi o marinate per paneer (o tofu) tikka.

Mentre in India prevale lo yogurt di latte vaccino, le versioni di avena o soia si dimostrano altrettanto efficaci.

Tuttavia, è consigliabile evitare lo yogurt al cocco per evitare che il sapore del cocco sia troppo forte nel cibo.

Preparare il tuo yogurt vegano utilizzando i ceci offre un'opzione efficace, ottenendo uno yogurt denso simile al latte intero.

In assenza di yogurt vegano, o se prepararlo in casa non è fattibile, valutate la possibilità di sostituire lo yogurt con i pomodori in varie ricette, soprattutto nei sughi vegetali.

Anche se il sapore può variare, il risultato finale rimane delizioso.

paneer

7 ricette di cibo indiano a basso contenuto di carboidrati da preparare - paneer

Il Paneer si distingue dalla ricotta occidentale per la sua consistenza e il suo sapore unici.

Ampiamente adottato dagli indiani del Nord, il paneer è al centro di numerosi piatti, spesso servendo come alternativa vegetariana a carni come il pollo.

Scelte popolari come paneer tikka, paneer makhani e paneer korma dimostrano la sua versatilità come sostituto della carne nella cucina indiana.

Quando si tratta di alternative senza latticini, il tofu è l’unico.

Anche se potrebbe non replicare il gusto esatto, il tofu si rivela un sostituto altrettanto delizioso in questi piatti.

Il paneer si ottiene facendo coagulare il latte caldo con un acido come il succo di limone, l'aceto o l'acido citrico.

Il tofu segue un processo simile ma prevede la coagulazione del latte di soia.

È interessante notare che in India il tofu è spesso etichettato come “paneer di soia”. Ciò lo rende un sostituto diretto e comparabile di uno degli ingredienti più amati dell’India.

latte

Per i piatti salati, qualsiasi latte vegetale disponibile in commercio è un sostituto adatto.

Nei dolci indiani, il latte gioca un ruolo significativo, sia nella sua forma normale che nelle varianti condensate.

Numerosi dolci contengono burro chiarificato, latte e/o latte condensato.

Ad esempio, ras malai presenta malai al gusto di cardamomo, un tipo di panna rappresa derivata dalla superficie del latte, bagnata con latte infuso allo zafferano.

Un altro esempio è il kalakand, una “torta al latte” fatta con latte condensato zuccherato.

Un'alternativa senza latticini è optare per sostituti a base vegetale come lo yuba (pelle di tofu dal latte di soia) per il ras malai e il latte condensato vegano per il kalakand.

Il vantaggio di rendere vegani i dessert a base di latte sta nello sfruttare i sapori delle alternative a base vegetale.

Il latte di avena, soia e mandorle sostituiscono perfettamente i latticini tradizionali in varie ricette. Il latte di cocco esalta prelibatezze come il kheer, mentre il latte di mandorle aggiunge una dimensione unica al gajar ka halwa.

Burro

I migliori oli e grassi da utilizzare con una dieta a basso contenuto di carboidrati - burro

Il burro svolge un ruolo versatile nella cucina indiana, conferendo un sapore caratteristico a determinati piatti.

Ma può essere difficile replicarlo con alternative senza latticini se si mira al classico gusto burroso.

Ad esempio, piatti come il saag spesso incorporano una generosa copertura di burro prima di servire, permettendogli di sciogliersi e infondere al piatto sfumature ricche e saporite.

È meglio sperimentare diverse alternative senza latticini quando si preparano determinati alimenti.

Ad esempio, l'olio di cocco aggiunge un delicato sapore di cocco ed è più adatto per la preparazione di piatti dell'India meridionale curry.

D'altra parte, la margarina chiarificata è utilizzata al meglio per guarnire i piatti.

Mandorle, anacardi e burro di arachidi aggiungono un sapore di nocciola ai piatti e sono ideali per salse e alcuni curry.

Mentre concludiamo la nostra esplorazione della sostituzione dei latticini dalla tua dispensa indiana, speriamo che questo viaggio culinario ti abbia consentito di abbracciare il mondo ricco e diversificato della cucina indiana a base vegetale.

Esplorando ricette tradizionali con alternative lattiero-casearie innovative, hai potuto constatare che il sapore non deve essere compromesso.

Che tu stia ricreando i classici preferiti o avventurandoti in piatti nuovi ed entusiasmanti, ricorda che il cuore della cucina indiana risiede nella sua capacità di adattarsi ed evolversi.

Quindi, continua a sperimentare, assapora le spezie aromatiche e assapora il vibrante arazzo di sapori che la cucina indiana vegana ha da offrire. 



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Dovrebbe esserci più diversità agli Oscar?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...