7 migliori poetesse dell'Asia meridionale da seguire nel 2023

Dai un'occhiata e segui queste poetesse pionieristiche dell'Asia meridionale che stanno sfidando e celebrando la loro cultura attraverso una poesia ispiratrice.

7 migliori poetesse dell'Asia meridionale da seguire nel 2023

La prosa di Nivetha è acuta, intelligente e perspicace

La poesia è una forma d'arte sottovalutata, che si dice faccia bene all'anima. E le poetesse dell'Asia meridionale che promuovono questo mestiere trovano molti modi per presentare problemi da piccoli argomenti quotidiani a problemi più grandi.

Ci sono così tanti modi in cui la poesia può apparire e sentire.

La stessa Asia meridionale ha una profonda tradizione poetica, antica quasi quanto il continente stesso. Questo può essere visto anche nelle lingue e nella cultura dell'Asia meridionale.

La poesia è molto viva attualmente, tra gli asiatici del sud, soprattutto online.

I social media sono stati fantastici per la condivisione di poesie. Anche se di solito potrebbe non essere considerato un luogo adatto, Instagram e Twitter ospitano poeti straordinari.

Queste piattaforme hanno dato modo a questi stimolanti poeti dell'Asia meridionale di condividere il loro straordinario lavoro che vale sicuramente la pena seguire nel 2023!

Saba Zainab 

7 migliori poetesse dell'Asia meridionale da seguire nel 2023

Saba Zainab è una poetessa urdu con oltre 17000 follower su Instagram.

La sua poesia, con l'urdu ben scritto a mano, scarabocchiato sui pixel, è una bella prosa.

Sebbene di solito abbia le traduzioni in inglese nelle didascalie, è giusto dire che leggere la versione in urdu è particolarmente unico.

La poesia dell'urdu stesso come lingua non ha eguali.

L'urdu dopotutto è la lingua di Ghazal e Qawwali, il mezzo perfetto per il lavoro di Saba.

Il suo soprannome "lashaoor" deriva da una frase in urdu che suo zio ripeteva.

Questo sarebbe se qualcuno dimenticasse di dire qualcosa "che non gli è venuto in mente [in quel] momento".

Quella frase è "lashaoor ki handiya main daal do". La frase stessa significa "lascia fare al tuo subconscio".

Ma l'implicazione era che dopo un po' ti ricorderai cosa volevi dire.

Nel suo momento saliente su Instagram "q&a" del 4 maggio 2022, approfondisce come è entrata nella poesia.

La sua ispirazione iniziale per la poesia è stata il film Zindagi na milegi dobara.

Saba era stata in difficoltà «con [i suoi] studi all'università». Avendo provato un senso di “disperazione”, “un giorno ha scritto un pezzo su di loro”.

Era stata “incoraggiata a scrivere più spesso” dalla sorella, ed è molto chiaro il perché.

La poesia di Saba ripercorre i temi della vita, con questa visione romantica che sembra piovigginare in ogni sillaba. La sua intuizione è impressionante.

Guarda il suo lavoro qui

Godhuli Gupta 

7 migliori poetesse dell'Asia meridionale da seguire nel 2023

Godhuli Chatterjee Gupta è un poeta di origine sud asiatica che risiede negli Stati Uniti.

Gupta, con oltre 3900 follower, è un ex ragazzo della terza cultura che ha risieduto in sei paesi.

La maternità è un tema particolarmente saliente all'interno del suo lavoro. Ci sono molte complessità che circondano la maternità nella cultura dell'Asia meridionale.

Da un lato, i genitori e gli anziani sono posti su un giusto piedistallo all'interno dei nostri valori comuni.

Le madri sono apprezzate nel loro ruoli e ai bambini viene insegnato a rispettarli fin dalla tenera età.

Ma i loro ruoli sono spesso visti positivamente quando serve le società patriarcali dell'Asia meridionale.

Per dimostrare, ci sono molti aspetti della maternità nella cultura dell'Asia meridionale che pongono uno stress eccessivo sulle donne.

Questo può variare dalla pressione per sposarsi e avere figli, che differisce per le donne, al lavoro emotivo non retribuito.

Spesso ci si aspetta che le donne dell'Asia meridionale facciano molto più lavoro come madri rispetto ai padri dell'Asia meridionale.

Ma non bisogna affrettarsi a glorificare i sacrifici della madre dell'Asia meridionale, come mette in guardia la poesia di Gupta “Good Mothers”.

La maternità di Gupta non è che un aspetto della sua vita. Naviga abilmente su molti argomenti relativi alla vita dell'Asia meridionale.

Nel maggio 2023 ha pubblicato una raccolta di poesie intitolata Calendula del deserto, che copre questioni di maternità, cultura e identità.

La collezione e gli altri suoi lavori catturano temi emotivi e le sfide che ha dovuto affrontare come donna, asiatica del sud e madre.

Ma questo non vuol dire che alcune delle sue poesie non abbiano temi incoraggianti o positivi, perché lo fanno e sono fatte in modo così creativo.

Dai un'occhiata tu stesso qui

Nivetha Tilakkumar 

7 migliori poetesse dell'Asia meridionale da seguire nel 2023

Nivetha è una persona incredibilmente prolifica in molti modi, ma la sua poesia spicca.

È di origini dello Sri Lanka e scrive della sua vita e della cultura dell'Asia meridionale.

Con oltre 400 follower, la sua pagina è una delle più piccole in questa lista, ma il suo lavoro artistico spazia dalla musica alla poesia alla cucina. 

Scrive delle sue esperienze crescendo come cingalese nel Regno Unito, affrontando il razzismo e problemi di "casa".

La prosa di Nivetha è acuta, intelligente e perspicace.

Non ci sono tanti Sri Lanka britannici come altri gruppi, e questo non impedisce alla poesia di Nivetha di condividere le sue esperienze. La sua pagina è piena di queste prospettive.

Ad esempio, ha molte poesie con riferimenti casuali alla cultura dello Sri Lanka.

Ha anche molte poesie sulla sua famiglia, sia nel Regno Unito che nello Sri Lanka. La sua poesia sulla guerra civile dello Sri Lanka è grintosa e scioccante.

L'onestà di Nivetha su quel conflitto e genocidio è solo qualcosa di cui non si sente parlare molto. Una parte di ciò è l'ignoranza su questi problemi nel Regno Unito.

Ma parte di ciò nella comunità dell'Asia meridionale deriva dalla predominanza di India e Pakistan nella percezione dell'Asia meridionale. L'Asia meridionale è più di questi due posti.

L'amore di Nivetha per la sua eredità va oltre la sua poesia. Il suo alias Madame Kumar è incentrato sul suo amore per la cucina e in particolare per il cibo dello Sri Lanka.

Leggi di più sul suo lavoro qui

Dottor Amrin Khalil 

7 migliori poetesse dell'Asia meridionale da seguire nel 2023

Il dottor Amrin Khalil è un medico con la passione per la scrittura di poesie.

Il lavoro di Amrin ruota attorno alle sue riflessioni sulla vita, sull'Asia meridionale, sul genere e sulla politica in un mare di soliloqui.

Ha una vasta gamma di argomenti di cui scrive e il modo in cui lo fa è particolarmente accattivante e coinvolgente.

A volte, la sua poesia copre come è cresciuta come persona. Dall'altro, mostra le sue osservazioni sulla vita quotidiana intorno a lei e le sue lotte esistenti come ragazza bruna.

La sua serie Confessioni di una ragazza bruna non lascia nulla fuori dal tavolo; interrogando le idee tradizionali di genere.

Trasmette in particolare quanto possa essere dannosa la cultura nei confronti delle donne dell'Asia meridionale ed è qualcosa che deve essere affrontato.

Dicendo loro cosa non possono fare, come devono fare solo certe cose e soprattutto sfidando gli ideali di bellezza.

Anche la dottoressa Khalil ha molto da dire sulla sua fede e sulla sua identità.

Avendo vissuto come tamil sia in KSA che in India, si tuffa direttamente nella sua fede di musulmana e nella sua spiritualità.

A volte tristi, a volte rabbiose, le sue parole e le sue storie ti commuovono sempre.

Controllala qui

ZK nero 

7 migliori poetesse dell'Asia meridionale da seguire nel 2023

Zelda Black è un'autrice e doppiatrice di Desi. Scrive da New York e ha oltre 1100 follower su Instagram.

Sotto il suo pseudonimo, scrive ogni sorta di poesia. Le sue poesie possono essere lunghe una frase o una strofa più grande.

Ha pubblicato una raccolta di poesie intitolata Mondi farfalla. Questa raccolta tratta temi più oscuri rispetto a molte delle poesie in questo articolo.

Alcuni dei suoi lavori si concentrano sul suicidio, la depressione e l'alcolismo.

Un altro tema preveggente nel lavoro di Zelda è il crepacuore e i sentimenti di perdita che possono essere evocati quando si verifica.

È chiaro che ne ha passate tante e il suo lavoro sembra essere una luce guida nei momenti difficili.

Questo trova eco in una sua poesia del 28 aprile 2020, mentre scrive:

“Le poesie più belle
Vieni dai tempi più dolorosi.

Il lavoro di Zelda è spesso pieno di consigli e parole di incoraggiamento, cercando in particolare di invocare sentimenti di autostima e amore nel lettore.

Rifatevi gli occhi con più dei suoi pezzi qui

Sneha 

7 migliori poetesse dell'Asia meridionale da seguire nel 2023

Sneha, un'indiana britannica, scrive poesie, parole e racconti sulle sue esperienze.

La sua poesia va al cuore dell'esperienza della diaspora: essere britannici, indiani e appartenere.

A coloro che non hanno partecipato a quell'esperienza, può sembrare un cliché sentire la diaspora dell'Asia meridionale parlarne continuamente.

Ma la disconnessione tra terre e popoli è profonda, non può essere presa alla leggera e la poesia di Sneha parla davvero di come ci si sente.

Un commentatore di una delle sue poesie su questo lo dice succintamente, che è un "costante stato di limbo".

Copre anche questioni di colonialismo e in un contesto postcoloniale, analizza questioni come l'appropriazione culturale.

Sneha riesce a immergere il lettore in una visione dell'Asia meridionale delle cose come sono e come sono accadute.

Il colonialismo spesso non è molto considerato nei circoli bianchi britannici, ma ha avuto un impatto così grande sul mondo.

Sneha non si prende il tempo per essere diretta nei suoi pensieri su questi problemi. Fa anche ogni sorta di altra poesia, riflettendo su se stessa e discutendo anche di piccole cose quotidiane.

Una cosa certa è che la poesia di Sneha non è mai superficiale.

Guarda altri suoi lavori qui

Hennè Amin 

7 migliori poetesse dell'Asia meridionale da seguire nel 2023

Henna Amin è un poeta britannico panjabi-gujurati con oltre 6000 follower su Instagram.

Il lavoro di Henna, proprio come molti dei poeti in questo elenco, è andato ben oltre i server di Instagram.

È apparsa in un sacco di fanzine, oltre ad avere il suo singolo "She Rises" presentato da DJ Bobby Friction su BBC Asian Network nel 2020.

Il lavoro di Henna in generale è alle prese con molti argomenti.

Ma uno dei temi più importanti è la positività del corpo.

La cultura dell'Asia meridionale può essere particolarmente estenuante quando si tratta di corpi che si adattano al di fuori delle norme percepite. Diventa ancora peggio se si tiene conto del genere.

L'henné affronta questo frontalmente per dimostrare che non importa come sembri, non dovresti aver paura di essere orgoglioso del tuo corpo.

Parla anche di decolonizzazione della bellezza, di apprezzamento di canoni di bellezza non eurocentrici e soprattutto di tratti ritenuti “etnici”.

Henna scrive e ha scritto su una serie di questioni dell'Asia meridionale e continua a essere un faro di empowerment per tutti.

Datele un seguito qui

Tutti i poeti in questo elenco provengono da una diversa eredità dell'Asia meridionale e forniscono ogni sorta di approfondimento su molti problemi.

Tutti quelli elencati sono talentuosi, versatili e capaci di esprimere le profonde complessità delle loro vite e osservazioni quotidiane.

Se non li hai già seguiti, ti stai perdendo.



Murthaza è laureata in Media e Comunicazione e aspirante giornalista. I suoi includono politica, fotografia e lettura. Il suo motto di vita è "Rimani curioso e cerca la conoscenza ovunque ti porti".

Immagini per gentile concessione di Instagram.





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale dessert Desi ami?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...