7 artisti visivi pakistani che lasciano il segno

L'arte ha molta più libertà rispetto a prima e ci sono artisti visivi pakistani che hanno un impatto nel mondo dell'arte.


"Sono circondato da tanta energia creativa"

Nel ricco panorama culturale del Pakistan emerge una comunità dinamica e diversificata di artisti visivi, che intrecciano storie di creatività, tradizione e innovazione.

Per molti artisti pakistani contemporanei c'è molta libertà di esprimersi attraverso la propria arte.

Questo articolo intraprende un viaggio attraverso il mondo caleidoscopico degli artisti visivi pakistani, dove ogni pennellata e pixel riflettono una prospettiva unica che trascende i confini e affascina la scena artistica globale.

Approfondiamo le narrazioni, le tecniche e le influenze stimolanti che definiscono le arti visive in Pakistan.

Unisciti a noi mentre celebriamo la genialità, la resilienza e la creatività sconfinata degli artisti visivi pakistani, dipingendo un'immagine vivida di una fiorente comunità artistica.

Shehzil Malik

Artisti visivi pakistani che hanno un impatto - shehzil

Un designer appassionato dell'esperienza utente, Shehzil Malik esplora attivamente l'impatto del design nel guidare il cambiamento sociale.

Il suo notevole lavoro include illustrazioni vivide che mettono in risalto la diffusa questione delle molestie subite dalle donne negli spazi pubblici in Pakistan.

Attraverso i suoi schizzi, ritrae efficacemente l’intensità dello sguardo maschile e il suo esame accurato dell’aspetto di una donna.

Dice: “Uscivo ogni giorno e andavo nel mio parco e stava diventando molto scomodo stare in quello spazio pubblico.

"E questa immagine era praticamente esattamente come mi sentivo in quel momento."

"Mi preoccupavo di come apparivo, mi preoccupavo per le altre persone e pensavo: non so se gli altri si stanno rendendo conto dell'impatto che stanno avendo sulla mia situazione interna, semplicemente andando a fare una passeggiata."

Impegnandosi in un'ampia consulenza con organizzazioni no-profit e progetti di collaborazione, Shehzil contribuisce in modo significativo alle cause sociali.

Inoltre, è stata responsabile della creazione del poster ufficiale della serie Disney+ Sig.ra Marvel.

Salman Sajun

Artisti visivi pakistani che hanno un impatto - salman

Illusionista, prestigiatore e artista Salman Sajun ha sede a Montreal, Canada.

Specializzato nella perfetta integrazione tra stop motion e live action per infondere vita in oggetti inanimati, descrive la sua arte come "ispirata dal potere di utilizzare elementi fisici grezzi per narrare una storia".

Salman realizza tutti i suoi effetti visivi direttamente attraverso la telecamera, con l'obiettivo di trasmettere un'esperienza autentica e genuina, modellata da una prospettiva globale, un background diversificato e una formazione completa in Concept Art a Toronto.

Nel suo ruolo di regista, Salman ha prodotto numerosi spot pubblicitari e cortometraggi per clienti in tutto il mondo, tra cui Google, Universal Studios, Pearson e En Mass.

Su cosa lo ispira, l’artista visivo dice:

“Sono facilmente ispirato! Sono circondato da così tanta energia creativa che è difficile non essere costantemente motivato.

“La città in cui vivo gioca un ruolo importante; il tuo ambiente ti influenza sicuramente e attualmente Montreal è stata una fantastica ispirazione.

"Ho un elenco di blog e siti Web che seguo quotidianamente per mantenere il flusso di idee e per vedere cosa stanno facendo i miei registi/registi/designer preferiti e la comunità in generale."

Samya Arif

Artisti visivi pakistani che hanno un impatto - Samya

Con sede a Karachi, Samya Arif esplora vari mezzi artistici.

Dopo essersi diplomata alla Indus Valley School of Art and Architecture nel 2010, è passata da un background di progettazione grafica per concentrarsi sull'arte visiva e sull'illustrazione, in particolare nelle copertine degli album e in diversi progetti di illustrazione.

Oltre ai suoi contributi agli spettacoli musicali, Samya è un membro poliedrico del collettivo di musica elettronica Forever South, che serve come artista, designer e DJ.

In un New York Times colloquio, lei disse:

"In un certo senso, la cultura psichedelica è molto vicina alla cultura pakistana."

“Abbiamo molto colore, nei nostri modelli, nei nostri tessuti, nei nostri monumenti, quindi per me è lì il ponte per collegare entrambe le cose.

“Da bambino vidi un film sugli hippy in America e non credo di esserne mai uscito. Penso spesso all’Hippie Trail e a quanti hippy hanno viaggiato fino al Pakistan”.

Rahema Alem

Rahema Alem, conosciuto con lo pseudonimo “Le farfalle sono scarafaggi con le ali”, è specializzato in graphic design.

Utilizza pixel art, grafica in movimento, illustrazioni e loghi per creare un'esperienza visiva vibrante e astratta.

Attraverso il suo approccio unico alla "game art", presenta una nuova prospettiva su Lahore, trasformando scene familiari della città in serie nostalgiche di pixel art che danno nuova vita alla nostra percezione dell'ambiente urbano.

Rahema è anche responsabile della creazione del logo per Forever South, un'etichetta di danza sperimentale con sede a Karachi.

Babrus Khan

Artista visuale Babrus Khan cresciuto disegnando Adolescenti tartarughe ninja mutanti o pannelli di fumetti.

Dice: “La gente mi ha sempre detto che i miei disegni erano migliori di molti altri.

“Quando ho finito il college, ho dovuto cercare lavoro a causa di alcune condizioni familiari. All'epoca imparavo 3D Studio Max tramite Internet, quindi ho ottenuto un piccolo lavoro come animatore.

“Questa volta mi è stato chiesto di supervisionare un processo di rendering durante la notte al lavoro, e stavo disegnando per ammazzare il tempo, quando il mio capo da allora ha visto cosa avevo disegnato.

"È stato allora che mi ha detto che avevo delle capacità e il giorno successivo mi ha trasferito al dipartimento di direzione artistica."

Crede che l'arte lo abbia scelto ed è stato quando gli è stato assegnato il compito di disegnare un personaggio per un prodotto.

Babrus ha detto: “Allora volevo disegnare i miei personaggi, quindi ho iniziato a lavorare su progetti personali, che mi hanno aiutato a capire e studiare i personaggi.

“A un certo punto, mi sono reso conto che tutti i miei personaggi sono piuttosto oscuri e simili agli altri miei lavori, quindi volevo cambiare la situazione e ho finito per sperimentare stili artistici e alla fine sviluppare qualcosa di uno stile distintivo.

"È stato allora che la gente ha iniziato a indicare il mio lavoro, dicendo: 'Quest'opera d'arte sembra qualcosa che Babrus avrebbe fatto, è il suo stile'."

Naiha Raza

Artisti visivi pakistani che hanno un impatto - naiha

Naiha Raza è un artista visivo con una forte inclinazione verso l'arte e lo sviluppo del gioco.

Ha contribuito al successo di numerosi giochi acclamati, tra cui Fruit Ninja, Lame di battaglia, Ordine degli elementi ed jetpack Joyride.

Il suo lavoro ha ottenuto riconoscimenti da artisti stimati come Tom Woodruff Jr, noto per il suo lavoro su artisti del calibro di Terminator ed Jurassic Park.

In particolare, uno dei pezzi di Naiha è stato selezionato per il disegno dal vivo dal talentuoso Artgerm, co-fondatore di Imaginary Friends Studios, con sede a Singapore.

Sul suo processo artistico, dice:

“Credo che il digitale sia un mezzo nuovo e più accettabile per i professionisti, soprattutto nel settore della produzione, dove sono richiesti dipinti veloci.

“Anche i media tradizionali sono gratificanti, ma per costruire davvero una carriera nei giochi, il digitale è la strada da percorrere”.

Zain Naqvi

Artista visuale Zain Naqvi è responsabile di Passero nel cuore, che è stato pubblicato nel 2016 ed è potenzialmente il primo graphic novel del Pakistan.

Il design della graphic novel è stato parzialmente ispirato dal lavoro di Dave McKean in Arkham Asylum e le scritte di Todd Klein Omino del sonno.

È stato lanciato al Festival letterario di Lahore da Messy Squares, una pubblicazione co-fondata da Zain, con un focus su graphic novel e fumetti prodotti localmente in Pakistan.

Con sede a Lahore, Zain ha una laurea presso il National College of Arts.

Attualmente è anche docente in visita presso la Beaconhouse National University.

Il fiorente panorama dell’arte visiva pakistana sta vivendo un’ondata di trasformazione, con artisti che hanno un impatto significativo sia a livello nazionale che globale.

La fusione dinamica di influenze tradizionali ed espressioni contemporanee ha dato origine a un corpus di opere diversificato e avvincente che risuona con il pubblico di tutto il mondo.

Attraverso le loro prospettive uniche e approcci innovativi, gli artisti visivi pakistani stanno dando forma alla narrativa della propria identità culturale, contribuendo anche al dialogo globale su arte e creatività.

Questi artisti non sono solo creatori ma anche ambasciatori culturali, colmando le lacune e promuovendo la comprensione.

L'impatto del loro lavoro si estende oltre i confini delle gallerie e delle mostre, toccando i cuori, sfidando le percezioni e promuovendo un senso di orgoglio tra i connazionali pakistani.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO
  • Sondaggi

    Pensi che la guida spericolata sia un problema per i giovani asiatici?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...