I 7 dipinti più costosi di Salman Toor

Scopri i dipinti più costosi di Salman Toor, mentre unisce tradizione, cultura e queerness attraverso questi capolavori.

I 7 dipinti più costosi di Salman Toor

"Evoco ricordi, persone o stati d'animo specifici"

Nell'arte contemporanea, Salman Toor è un nome che naviga nell'intersezione tra tradizione e modernità, cultura e queerness.

Nato a Lahore, in Pakistan, nel 1983, l'odissea artistica di Toor ha attraversato i continenti, trovando il suo impulso attuale nel vibrante battito del cuore di New York City.

Un viaggio iniziato con gli schizzi d'infanzia di amici immaginari si è evoluto in un'opera magistrale che cattura la sua vita di uomo queer in un vivace mondo urbano.

Le radici artistiche di Toor risalgono alla Wesleyan University dell'Ohio, dove ha conseguito il BFA, e al Pratt Institute, dove ha affinato la sua arte con un MFA.

La sua tela, influenzata dagli echi delle opere degli antichi maestri e dei surrealisti, dà vita a dipinti figurativi intimi che rispecchiano le libertà e le vulnerabilità della sua comunità cosmopolita.

Traendo ispirazione dalla pittura olandese dell’età dell’oro, il lavoro di Toor mostra una miscela unica di rappresentazioni realistiche e astuti commenti sociali.

In tal modo, trasporta gli spettatori in un mondo in cui corpi allungati ed esposti si intrecciano negli spazi interni, utilizzando sfumature di verde per evocare glamour e invito.

Con uno sfondo così intimo dei suoi dipinti, Salman Toor è emerso come uno dei pittori pakistani più famosi di sempre.

Il raggiungimento di tale status significa che le sue opere sono molto ricercate.

Guardiamo i suoi dipinti più costosi e i motivi per cui sono così amati dal panorama artistico. 

Quattro amici – £ 942,084

I 7 dipinti più costosi di Salman Toor

Nella rappresentazione evocativa di Toor, le figure maschili queer emergono come icone all’interno delle comunità gay dell’Asia meridionale, navigando in uno spazio che risuona sia di gioia che di paura.

Queste immagini sono ora celebrate insieme a momenti rivoluzionari come Black Lives Matter, condividendo i riflettori con le vibranti tele di Yayoi Kusama e i volti inquietanti di Yoshitomo Nara.

Lucius Elliott, responsabile dell'asta Now Evening Auction presso Sotheby's a New York, considera la creazione di Toor un apice della sua pratica.

Secondo Elliot, Quattro amici svolge un ruolo fondamentale nella diversificazione del mercato artistico.

Come i suoi lavori migliori, cattura un momento intimo nella vita dei giovani queer di New York.

In perfetta armonia con l’“intellighenzia queer”, la visione artistica di Toor rifiuta coraggiosamente gli stereotipi musulmani, abbracciando invece il “Queer Rococò” – una fusione tra le tecniche degli antichi maestri e il camp contemporaneo.

Questa miscela artistica sfida le convenzioni e crea una narrazione visiva che risuona di autenticità, rendendo Toor un pioniere nell'arte contemporanea.

Ragazza e ragazzo con autista – £ 698,819

I 7 dipinti più costosi di Salman Toor

Nell'accattivante rappresentazione di Ragazza e ragazzo con autista, siamo invitati in una scena intima che si svolge entro i confini di una berlina parcheggiata.

Attraverso la finestra, un uomo dalla pelle olivastra chiude gli occhi, perso in un attimo, apparentemente ignaro dell'incantevole donna accanto a lui.

Il suo viso irradia una luce invisibile, un sorriso timido gioca sulle sue labbra mentre tiene un bicchiere di vino in alto nella mano sinistra.

Posizionate vicino al centro della tela, queste figure catturano immediatamente la nostra attenzione.

Verso la parte anteriore dell'auto, un terzo personaggio siede al volante, un uomo barbuto vestito di blu e bianco, rivolto con fermezza verso il parabrezza, forse consapevole delle buffonate che traspare sul sedile posteriore.

Aspettando pazientemente il segnale della partenza, rimane rispettoso.

Toor artistico Il processo, privo di fonti dirette di fronte a lui, nasce da ricordi, persone e stati d'animo.

Mentre dipinge, i suoi soggetti si materializzano a partire dagli individui che immagina, simili alle sue stesse esperienze.

Intorno all'auto, arbusti e alberi rigogliosi proiettano ombre tenui sui colori tenui dell'automobile.

Lo sfondo rivela un cielo nuvoloso, verde-marrone, che fonde perfettamente la tecnica dello sfumato vorticoso del passato con la scena contemporanea, creando una fantasticheria onirica che affascina immediatamente.

4 ospiti – £ 672,750

I 7 dipinti più costosi di Salman Toor

Immerso nelle tonalità contemplative che definiscono il corpo del lavoro di Toor, 4 Ospiti è una straordinaria vetrina della rappresentazione sfumata delle figure dell'artista nell'introspezione.

Questa tela, dipinta un anno prima della sua acclamata mostra rivoluzionaria “How Will I Know”, si concentra su figure evocate dall’immaginazione di Toor.

Toor è diventato un cronista della comunità queer e della vita quotidiana di coloro che conosce.

Su uno sfondo verde pennellato, Toor dipinge quattro figure nel suo caratteristico realismo stilizzato: tre in piedi e una seduta.

Gli uomini a sinistra abbassano gli occhi e tengono la testa chinata, mentre a destra la figura in piedi appoggia le mani sull'uomo seduto.

I personaggi di Toor, con lineamenti sottilmente allungati e linee semplici che accentuano pieghe e rughe, catturano il suo uso della moda per trasmettere l'atmosfera e guidare una narrazione suggerita.

Nel suo percorso artistico, la precoce ammirazione di Toor per i maestri del Rinascimento e del barocco come Caravaggio e Rubens influenzò in modo significativo il suo approccio alla modellazione con colori ricchi e luce drammatica.

Il suo lavoro ora incarna uno stile distintamente suo.

Tuttavia, Toor continua a intrecciare riferimenti classici nei suoi pezzi aggiornando al contempo gli argomenti tradizionali.

Unendo gli stili artistici occidentali con le sue influenze native pakistane, Toor utilizza un linguaggio visivo che dà potere agli estranei percepiti.

Festa fantasma sul tetto I – £ 645,426

I 7 dipinti più costosi di Salman Toor

In Festa sul tetto con i fantasmi 1 (2015), uomini e donne si impegnano a socializzare tranquillamente.

Le figure di Toor, rese in vari stadi di completamento, pulsano dentro e fuori dalla realtà: alcune profondamente coinvolte nella scena, altre rompono la quarta parete per stabilire una connessione con lo spettatore.

In mezzo a questo spettacolo vivace, un viaggiatore sta da solo, osservando il festival urbano sconosciuto con una bolla di pensiero vuota sospesa, in attesa di essere riempita. 

Come pittore profondamente radicato nella storia dell’arte ma saldamente inserito nel divisivo panorama culturale odierno, Toor immagina corpi unificati che emergono dall’oscurità, pieni di luce.

Questi “fantasmi”, come li descrive Toor, fanno eco alle origini, al bagaglio culturale e fungono da catalizzatori per sconvolgere e reinventare idee statiche di sé e di appartenenza.

Questo lavoro estende un invito a partecipare, tendendo una mano elegante per guidare lo spettatore fuori dal raduno di estranei e spettri verso un futuro armonizzato.

Il Servo – £ 539,818

I 7 dipinti più costosi di Salman Toor

Un trionfo fondamentale nel viaggio di Salman Toor, questo straordinario pezzo rende un sofisticato omaggio alle eredità artistiche mentre approfondisce il netto divario tra ricchezza e povertà.

Il Servo costituisce un esempio accattivante della serie allettante di Toor che esplora le dinamiche tra servo e padrone, una collezione che ha completato nel 2013.

Il protagonista di Il Servo porta il peso della composizione, con un vassoio di vini deliziosi in mano.

I riflessi argentati e i delicati smalti di tonalità rosa mettono in mostra l'abilità pittorica di Toor, evocando l'illusione del cristallo così realistica che si potrebbe quasi prendere parte all'offerta del servitore.

L’attenzione di Toor si estende alle sontuose gradazioni dei tessuti blu, pesca e ambra ammorbidita.

In una celebrazione baccanale, uomini e donne si abbracciano teneramente, ridono liberamente e soccombono all'eccitante stupore del vino. 

Il Servo non è semplicemente una festa visiva; incarna l’esplorazione di Toor della tradizione europea e delle sue radici dell’Asia meridionale.

Una danza armoniosa tra Oriente e Occidente, ricchi e poveri, chi beve e chi serve. 

I cantanti – £ 480,928

I 7 dipinti più costosi di Salman Toor

Nello squisito pezzo intitolato i cantanti, realizzato nel 2019, Toor cattura un momento di connessione umana: semplice ma pulsante di vita e profonda anima.

Una sontuosa tavolozza di colori terrosi si armonizza con il frizzante cielo blu, contrapposto all'eleganza del rosa, dell'arancio e del verde.

Appollaiate intimamente su un muro di mattoni, due figure fanno una serenata da un punto di osservazione vicino alle cime degli alberi, abbracciate dal vorticoso cielo azzurro.

Sotto di loro, tra delicate rose rosa, un trio è appoggiato allo stesso muro, collegato ma distinto dalla scena melodica.

Le loro pose disinvolte – un drink sorseggiato con disinvoltura, una mano appoggiata su un fianco – trasudano un’umanità impenitente.

Radicato a Lahore, in Pakistan, Toor riflette:

“Quando dipingo, non ci sono modelli davanti a me… evoco ricordi, persone o stati d'animo specifici.

"I miei soggetti sono una composizione di individui che risuonano con le mie esperienze."

i cantanti invita gli spettatori a riflettere su domande cruciali.

Chi sono queste figure e dove esistono? Perché finora sono stati assenti dal canone artistico?

Propone una necessaria esplorazione della rappresentazione e sfida lo status quo con profonda curiosità.

Porcellana Liberty – £ 392,595

I 7 dipinti più costosi di Salman Toor

Realizzato nel 2012, Porcellana Liberty rappresenta una vetrina mozzafiato dell’estetica fantasiosa di Salman Toor.

In Porcellana Liberty, quattro personaggi di varie dimensioni prendono vita sullo sfondo di un edificio coloniale che ricorda l'iconica Frere Hall, un importante simbolo architettonico in Pakistan.

Toor inietta uno spirito giocoso nell'abbigliamento dei suoi personaggi, con due figure nell'angolo sinistro adornate con tradizionali indumenti celebrativi pakistani.

L'uomo più anziano, vestito con un turbante verde e una vivace veste arancione, condivide un abbraccio intimo con un compagno più giovane, con le mani avvolte intorno al collo.

Accanto a loro, una donna abbellisce la scena con uno splendido cappello rosso Chitrali con piume succulente.

Il quarto personaggio, che attira l'attenzione, fa eco all'iconico ragazzino del capolavoro di Eugene Delacroix del 1830, La libertà guida il popolo.

Porcellana Liberty funge da testimonianza del regno dell'universo di Toor.

Variazioni stilistiche, come le scarpe da cartone animato al centro dell'opera d'arte, infondono all'opera mistero, intrigo e una qualità rinfrescante.

L’alchimia artistica di Salman Toor intreccia i fili della memoria, dell’immaginazione e di una profonda consapevolezza culturale.

Non c’è da meravigliarsi perché i suoi capolavori vengono venduti a prezzi così alti. 

Alcune altre menzioni d'onore includono La Stella, dove sboccia il cameratismo e le scene inquietanti di Ragazzi dell'auto, descrivendo le dure realtà affrontate dalla sua comunità.

Nell’arte di Toor, ogni tratto è un pennello intinto nelle sfumature dell’appartenenza, dell’intimità e del vivido spettro dell’esperienza umana.



Balraj è un vivace laureato in scrittura creativa. Ama le discussioni aperte e le sue passioni sono il fitness, la musica, la moda e la poesia. Una delle sue citazioni preferite è "Un giorno o un giorno. Tu decidi."

Immagini per gentile concessione di Christies & Sothebys.




Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Hai mai avuto razzismo nello sport?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...