7 uomini condannati per sparatoria fallita ad Aya Hachem

Sette uomini sono stati condannati per l'omicidio della studentessa diciannovenne di Salford Aya Hachem a seguito di una sparatoria fallita.

7 uomini condannati per sparatoria fallita ad Aya Hachem f

"La spietatezza di tutti i soggetti coinvolti è sconcertante"

Sette uomini sono stati giudicati colpevoli dell'omicidio della studentessa di Salford Aya Hachem.

La diciannovenne stava camminando lungo King Street, Blackburn, il 19 maggio 17, quando è stata colpita da un proiettile vagante destinato al rivale dell'uomo d'affari locale Feroz Suleman.

Questo è stato il risultato di una faida in corso tra due aziende rivali di autolavaggi.

Preston Crown Court ha sentito che Suleman, proprietario di RI Tyres, e il suo amico Ayaz Hussain, hanno reclutato Zamir Raja per assassinare il proprietario dell'azienda rivale di autolavaggio Quickshine Tyres.

La faida si è intensificata nel dicembre 2019 quando RI Tires è stata vittima di un incendio doloso.

Suleman sospettava che Quickshine fosse responsabile.

A maggio 2020, Suleman ha iniziato a elaborare un piano per uccidere il proprietario di Quickshine come modo per risolvere la controversia.

Lui e Hussain hanno arruolato Zamir Raja per effettuare le riprese mentre Antony Ennis è stato reclutato come autista.

Il 16 maggio 2020, hanno praticato il percorso per il previsto drive-by Shooting.

Il giorno seguente, i colpi sparati da una Toyota Avensis erano diretti a Quickshine.

Tuttavia, il secondo proiettile ha colpito Aya Hachem che stava andando al supermercato.

Dopo essere caduta a terra, i membri del pubblico hanno cercato di aiutare, ma le sue ferite erano già fatali.

La CCTV ha mostrato Suleman e Kashif Manzoor che guardavano la sparatoria dall'autolavaggio adiacente.

Il procuratore capo della corona Alan Richardson ha dichiarato:

“Ognuno di questi spietati cospiratori è a suo modo responsabile dell'uccisione insensata di Aya Hachem, una giovane donna innocente piena di promesse che ha perso la vita a causa di una piccola rivalità commerciale.

“La spietatezza di tutte le persone coinvolte è sbalorditiva, con il gruppo che fa di tutto per pianificare un assassinio in pieno giorno, rischiando la vita dei membri del pubblico che svolgono le loro attività quotidiane.

“Anche quando è stato colpito il bersaglio sbagliato, si sono rifiutati di mostrare alcun senso di colpa o rimorso e hanno negato il coinvolgimento in questo devastante omicidio”.

L'ufficiale investigativo senior, l'ispettore capo investigativo Zoe Russo del Force Major Investigation Team (FMIT) del Lancashire, ha dichiarato:

"Sono soddisfatto del risultato di oggi che è la conclusione di mesi di lavoro meticoloso e impegnativo della polizia".

“Durante questa indagine incredibilmente lunga e complessa, il nostro obiettivo è stato sempre chiaro; per trovare le persone coinvolte in modo da ottenere giustizia per Aya.

“Con questo, il mio ringraziamento va a ogni agente di polizia e membro del personale di polizia che ha dedicato molte ore, abilità e competenza per rintracciare le persone coinvolte e costruire un caso così forte che, insieme all'eccellente lavoro di CPS e Counsel, ha aiutato la giuria a raggiungere i verdetti di colpevolezza”.

Sette uomini e una donna erano condannato:

  • Feroz Suleman, 40 anni, di Blackburn, è stato riconosciuto colpevole di omicidio e tentato omicidio.
  • Ayaz Hussain, 35 anni, di Blackburn, è stata giudicata colpevole di omicidio e tentato omicidio.
  • Zamir Raja, 33 anni, di Stretford, è stato riconosciuto colpevole di omicidio e tentato omicidio.
  • Antony Ennis, 31 anni, di Partington, è stato riconosciuto colpevole di omicidio e tentato omicidio.
  • Abubakhar Satia, 32 anni, di Blackburn, è stato riconosciuto colpevole di omicidio e tentato omicidio.
  • Kashif Manzoor, 26 anni, di Blackburn, è stato riconosciuto colpevole di omicidio e tentato omicidio.
  • Uthman Satia, 29 anni, di Great Harwood, è stato riconosciuto colpevole di omicidio e tentato omicidio.
  • Judy Chapman, 26 anni, di Great Harwood, è stata dichiarata colpevole di omicidio colposo.

Tutti gli imputati, tranne Chapman, saranno condannati il ​​5 agosto 2021.

L'udienza di Chapman si terrà il 1° ottobre 2021.

Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO
  • Sondaggi

    A chi pensi che assomigli di più Taimur?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...