Sex Groomer, 64 anni, incarcerato per violentatore di 13 anni

Un toelettatore asiatico di 64 anni è stato incarcerato per aver violentato una studentessa, di soli 13 anni. Secondo quanto riferito, ha poi offerto a sua madre 15,000 sterline per lasciare il paese.

Sex Groomer, 64 anni, incarcerato per violentatore di 13 anni

"Stava urlando, ma lui ha detto che se non glielo avesse permesso, l'avrebbe uccisa e seppellita lì."

Tariq Syed, un battipista asiatico di 64 anni è stato incarcerato per aver violentato una ragazza di 13 anni. Secondo quanto riferito, ha quindi offerto alla madre della ragazza 15,000 sterline per lasciare il paese.

La polizia ha tenuto il processo alla Bradford Crown Court. Ha ricevuto una condanna a 13 anni di carcere.

Tariq si è dichiarato non colpevole di stupro, attività sessuale con un bambino, pervertire la corte di giustizia e causare danni fisici aggredendo la madre con un coltello.

Mentre la giuria lo ha scagionato dal fatto di aver causato danni fisici alla madre della ragazza, lo hanno ritenuto colpevole delle altre accuse.

Il battipista di Bradford ha fatto amicizia per la prima volta con la famiglia della ragazza. Subito dopo ha fatto dei regali alla studentessa. I regali includevano due telefoni, vestiti e persino un tablet.

Mentre la madre della ragazza si sentiva insicura di Syed, ha spiegato che voleva aiutare la famiglia. Non erano finanziariamente benestanti, quindi voleva sostenerli.

Tuttavia, nel settembre 2014, la madre ha appreso che sua figlia era stata assente da scuola due volte nella stessa settimana. Determinata a trovare risposte, parlò alla ragazza delle sue assenze.

La ragazza ha rivelato che Syed l'aveva raccolta a scuola. Presumibilmente ha anche detto che Syed l'ha costretta a fare sesso con lui.

Inorridita, la madre della studentessa ha contattato la polizia. Dopo ulteriori indagini, la polizia ha appreso che il toelettatore avrebbe portato la ragazza in una zona boschiva nella sua auto. Avrebbe chiuso a chiave le portiere della macchina e la violenterebbe.

Il procuratore Sharon Beattie dice: "Stava urlando, ma ha detto che se non glielo avesse permesso, l'avrebbe uccisa e seppellita lì".

Tuttavia, Syed ha affermato di non averla violentata e invece ha portato la ragazza in ospedale per un aborto.

Il dottor Nicola Cawley, del presunto ospedale, ha rivelato che quel giorno un paziente è stato licenziato. Tuttavia, non ha potuto confermare se la ragazza fosse la paziente, ma ha detto che la possibilità sembrava "estremamente improbabile".

La polizia ha anche trovato il suo seme sui pantaloni della ragazza. Test successivi hanno rivelato che il DNA dello sperma corrispondeva a Syed.

La polizia ha immediatamente arrestato Syed. Tuttavia, il 30 settembre 2014, avrebbe affrontato la madre.

Syed avrebbe offerto le sue 15,000 sterline per lasciare il paese. Il toelettatore ha chiesto che la famiglia tornasse in Romania.

Dopo il verdetto, il giudice Hatton ha detto: “Hai portato una ragazza a malapena nel suo tredicesimo anno in un luogo isolato. L'hai contaminata. "

Ha anche aggiunto: “L'avevi presa di mira per quello scopo specifico. Questo reato era una conseguenza del grooming. "

Gli investigatori di Bradford hanno elogiato la studentessa per aver segnalato Syed alla polizia e sperano che possa trovare un po 'di conforto dal verdetto.



Sarah è una laureata in inglese e scrittura creativa che ama i videogiochi, i libri e si prende cura del suo birichino gatto Prince. Il suo motto segue "Hear Me Roar" di House Lannister.

Immagine per gentile concessione di Telegraph e Argus.





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Kabaddi dovrebbe essere uno sport olimpico?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...