5 calciatori americani di origine indiana che hanno giocato nella NFL

Dopo lo spettacolo del Super Bowl LVIII, esaminiamo cinque calciatori americani di origine indiana che hanno giocato nella NFL.


il suo momento più importante è arrivato nella NFL

Mentre l'emozione del Super Bowl LVIII volge al termine, celebriamo la diversità dei calciatori americani.

Al di là dello sfarzo e del glamour della graticola, esiste una storia meno conosciuta di perseveranza, talento e rappresentazione culturale.

Lo sport può essere molto diffuso negli Stati Uniti, ma è presente in tutto il mondo, inclusa l'India.

E alcuni hanno avuto l'opportunità di giocare nella principale National Football League (NFL).

Dai sacri terreni del football universitario alla grandiosità degli stadi professionistici, questi cinque calciatori americani di origine indiana hanno lasciato il segno in questo sport.

Approfondiamo l'affascinante viaggio di questi giocatori della NFL.

Brandon Chillar

5 calciatori americani di origine indiana che hanno giocato nella NFL - chillar

Nato a Los Angeles da madre italo-irlandese e padre indiano, Brandon Chillar era un linebacker dei St Louis Rams e dei Green Bay Packers.

Ha giocato per i Rams dal 2004 al 2007, contribuendo come linebacker e in squadre speciali.

Nel 2008, ha firmato con i Green Bay Packers, dove ha vissuto gli anni di maggior successo della sua carriera professionale.

Chillar ha giocato per i Packers fino al 2010, dando un contributo significativo alla difesa della squadra.

Nel corso della sua carriera nella NFL, Brandon Chillar è stato noto per la sua versatilità, atletismo e capacità di eccellere sia nella copertura dei passaggi che nella difesa della corsa.

Il calciatore americano era rispettato per la sua etica del lavoro e professionalità dentro e fuori dal campo.

Tuttavia, la sua carriera è stata ostacolata da infortuni, in particolare alla spalla, che alla fine hanno portato al suo ritiro nel 2012.

Da quando è andato in pensione, Chillar è stato coinvolto in varie iniziative, tra cui attività filantropiche e attività commerciali. È anche rimasto in contatto con la comunità calcistica attraverso attività di coaching e tutoraggio.

Bobby Singh

5 calciatori americani di origine indiana che hanno giocato nella NFL - singh

Bobby Singh è nato alle Fiji da genitori indiani ma è cresciuto in Canada.

Dopo aver frequentato l'Università delle Hawaii, Singh ha firmato per i Calgary Stampeders della Canadian Football League (CFL) nel 1999. Singh ha giocato nella CFL per diverse stagioni, ottenendo riconoscimenti per le sue prestazioni sul campo.

Ma il suo momento più importante arrivò nella NFL quando vinse il Super Bowl XXXIV come membro dei St Louis Rams durante la stagione 1999.

È stato un momento storico in quanto è diventato il primo calciatore americano di origine indiana a vincere il Super Bowl.

Dopo la vittoria del Super Bowl, Singh ha continuato la sua carriera calcistica professionistica, giocando per varie squadre sia nella NFL che nella CFL.

Ha trascorso del tempo con squadre come i San Francisco 49ers, i Washington Redskins e gli Edmonton Eskimos, tra gli altri.

Dopo il ritiro, Singh è stato coinvolto nell'allenamento e nel tutoraggio di giovani atleti. È stato anche attivo nella promozione del calcio e dello sport tra i giovani, in particolare all'interno della comunità dell'Asia meridionale.

Spiaggia di Sanjay

5 calciatori americani di origine indiana che hanno giocato nella NFL - beach

Sanjay Beach è un pioniere in quanto è il primo giocatore di origine indiana a giocare nella NFL, giocando come Wide Receiver.

Suo padre è dalla Giamaica e sua madre è dall'India.

Beach ha frequentato la Colorado State University con una borsa di studio per il football americano e si è laureata nel 1988 in comunicazione.

Dopo il Draft NFL del 1988, Beach fu ingaggiato dai Dallas Cowboys come free agent non scelto.

Ma ha subito subito una battuta d'arresto quando si è tagliato prima dell'inizio della stagione a causa di un infortunio alla caviglia.

Nella NFL, Sanjay Beach ha giocato per giocatori del calibro di New York Jets, Green Bay Packers, Denver Broncos e ha giocato tre periodi ai San Francisco 49ers.

Nel 1995, Beach tentò un ritorno con gli Amsterdam Admirals della NFL Europe.

Ha registrato 27 ricezioni per 383 yard (secondo della squadra), una media di 14.2 yard e un touchdown.

Dopo il ritiro, Beach ha conseguito un master in amministrazione aziendale presso la Colorado State University.

Attualmente è amministratore delegato di Raymond James Financial in Ohio.

Sanjay Lal

Nato a Londra, Sanjay Lal ha giocato come Wide Receiver e ha avuto una breve carriera nella NFL.

Ma è conosciuto soprattutto per la sua carriera da allenatore.

Dopo aver allenato nei ranghi del college, Lal è entrato nella NFL nel 2007 quando è stato assunto dagli Oakland Raiders come allenatore offensivo per il controllo qualità.

Lal ha allenato giocatori del calibro di Buffalo Bills, Dallas Cowboys e Seattle Seahawks, principalmente come allenatore di Wide Receivers.

Lal è particolarmente noto per il suo lavoro nello sviluppo di ricevitori wide. Gli è stato attribuito lo sviluppo di numerosi importanti ricevitori NFL come Dez Bryant e Terrelle Pryor.

Lal è noto per la sua attenzione ai dettagli e la sua capacità di comunicare in modo efficace con i giocatori.

Enfatizza i fondamentali e la tecnica, lavorando a stretto contatto con i suoi giocatori per aiutarli a raggiungere il loro pieno potenziale.

Anche se Sanjay Lal potrebbe non essere un nome familiare come alcuni giocatori della NFL, il suo contributo alla lega come allenatore è stato significativo, in particolare nello sviluppo dei Wide Receivers.

Mike Mohammed

Come Sanjay Beach, Mike Mohamed è un pioniere nel mondo del football americano poiché è il primo giocatore punjabi-indiano della NFL.

È di origine messicano-americana punjabi poiché il suo bisnonno era un immigrato dal Punjab che si stabilì in California nel 1900.

Nato in California, Mohamed è diventato rapidamente uno straordinario linebacker dei California Golden Bears.

Nel Draft NFL 2011, Mohamed fu scelto dai Denver Broncos.

Nel corso della sua carriera nella NFL, Mohamed ha giocato anche con altre squadre, tra cui la Jacksonville Jaguars e gli Houston Texani.

Sebbene la carriera di Mohamed nella NFL non abbia raggiunto le vette di altri giocatori, ha contribuito come linebacker e in squadre speciali durante la sua permanenza nella lega.

Dopo la NFL, Mohamed è passato ad altre attività al di fuori del football americano.

Ha ripreso gli studi, studiando finanza all'Università dell'Indiana.

Mike Mohamed attualmente lavora come banchiere d'investimento a New York City.

Le storie di questi cinque calciatori americani di origine indiana servono come potente promemoria del diverso arazzo che arricchisce il panorama della NFL.

I loro viaggi da terre lontane al cuore del football americano esemplificano il linguaggio universale dello sport e il potenziale sconfinato dell’ambizione umana.

Attraverso la loro dedizione, resilienza e passione incrollabile per il gioco, non solo hanno infranto gli stereotipi, ma hanno anche aperto la strada alle future generazioni di atleti provenienti da ogni angolo del globo.

In un campionato in cui la forza non conosce confini e il talento non conosce confini, questi cinque pionieri si ergono come brillanti fari di speranza.

Attualmente, la NFL non ha giocatori di origine indiana.

Speriamo che la situazione cambi e che la NFL veda in futuro più giocatori provenienti dall'India e dall'Asia meridionale.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    La licenza della BBC dovrebbe essere demolita?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...