16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo

Gli sportivi di successo offrono una visione unica delle loro vite. DESIblitz presenta 16 autobiografie sportive che ti ispireranno a seguire i tuoi sogni.

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo - F

"Non ho mai visto nessuno di talento come Wasim."

Dal punto di vista personale per gestire la pressione e avere successo, le autobiografie sportive possono essere di grande ispirazione.

Gli sportivi di talento globale hanno portato i lettori in un viaggio affascinante, fornendo una visione reale delle loro vite.

Le autobiografie sportive celebrano i successi di icone famose nelle rispettive discipline. Comprendono anche molte storie, controversie, statistiche, aneddoti e molto altro.

Molte delle persone hanno scritto le loro autobiografie pur rimanendo attive negli sport scelti.

Tuttavia, ci sono altri che hanno preso la decisione di condividere i loro interessanti account dopo il ritiro.

Ecco 16 autobiografie sportive, incentrate sulle star dell'Asia meridionale, insieme ai grandi internazionali:

The Greatest: My Own Story - Muhammad Ali (1975)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Muhammad Ali

Il più grande: la mia storia è un'autobiografia del maestoso pugile Muhammad Ali (in ritardo).

Usando le sue stesse parole nel libro, il tre volte campione del mondo dei pesi massimi presenta le battaglie che ha dovuto affrontare dentro e fuori dal ring.

La poliedrica autobiografia ritrae Maometto come un grande combattente: era ingrato, un pacificatore, poetico, una persona amorevole e un guerriero solitario.

All'inizio, c'è una cronologia sulla sua vita personale e sulla boxe. Segue un record dei suoi combattimenti fino al 1975.

Il libro è anche pieno di molte citazioni motivazionali. Uno di questi riguarda l'aspetto positivo dell'essere un campione:

"Lascia che ti ricordino come un vincitore, non tornare mai più battuto."

Dopo aver letto questo libro, le persone capiranno perché era lo sportivo del 20 ° secolo. La copertina del libro mostra Maometto che prepara un pugno con la massima determinazione.

Anche il New York Times ha elogiato l'autobiografia, con una descrizione in fondo al libro, che recita:

"Uno splendido uragano ricco di azione di un libro."

Richard Durham è il principale collaboratore del libro, con l'autore vincitore del Premio Nobel Toni Morrison che lo cura.

Random House ha avuto l'onore di pubblicare l'originale, rilasciandolo nel 1975.

Wasim: L'autobiografia di Wasim Akram (1998)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Wasim Akram

Wasim: l'autobiografia di Wasim Akram è una storia meravigliosa sul tuttofare artistico più naturale del mondo.

Il libro esplora le molte controversie del cricket contemporaneo attraverso gli occhi di Wasim.

Si apre sui duri scambi sul campo, i suoi eroici dalla Coppa del mondo di cricket del 1992, la questione della manomissione della palla, la franca analisi della contea inglese e l'arte del reverse swing.

Anche la sua prima moglie Huma Mufti (in ritardo), psicologa di professione, contribuisce al libro, raccontando come stava aiutando il marito ad affrontare il lato mentale del gioco.

La copertina mostra Wasim nel suo tradizionale kit bianco per la contea di Lancashire.

La quarta di copertina ha due immagini di Wasim. Il primo è un tiro di azione laterale di lui che sta per lanciare la palla con la sua azione rapida del braccio.

La seconda immagine lo mostra mentre guarda la palla, mentre gioca per il Pakistan in una partita di prova.

Il retro della copertina ha anche citazioni che si complimentano con il talentuoso giocatore di cricket famoso anche come "Sultan of Swing". Questo include uno di Imran che afferma: "Non ho mai visto nessuno di talento come Wasim".

Il giornalista sportivo e giornalista televisivo Patrick Murphy è stato il principale collaboratore di Wasim per scrivere questo libro.

La versione con copertina rigida è stata pubblicata per la prima volta il 23 aprile 1998 da Platkus Books.

Aravinda: My Autobiography - Aravinda de Silva (2003)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo - Aravinda de Silva

Aravinda: la mia autobiografia è la storia del sorprendente battitore di medio ordine dello Sri Lanka.

Questa biografia sul ragazzo prodigio del cricket dello Sri Lanka, Aravinda de Silva, è piuttosto descrittiva. Il libro descrive il crepuscolo della sua carriera di diciannove anni.

Il suo momento più impressionante è arrivato quando ha aiutato gli Islanders a sollevare il loro primo trofeo della Coppa del mondo di cricket nel 1996

In finale, Aravinda è stato dichiarato il migliore in campo per aver preso 3-42, due catture e rimasto imbattuto su 107. Nel libro sono menzionati anche i suoi sette secoli di prova e il successivo Buddismo.

Inoltre, il libro delinea la natura umile di Aravinda, poiché lui stesso percepisce lo sport come un "grande definitore di carattere".

L'ex capitano dell'Australian Test Ian Chappel offre anche una generosa prefazione per il libro.

Il coautore Shahriar Khan stava accompagnando Aravinda in tutto il mondo per raccogliere informazioni per questa autobiografia.

Senza un indice, questo libro è stato realizzato il 27 maggio 1999, sotto Mainstream Publishing.

Cutting Edge: My Autobiography - Javed Miandad (2003)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Javed Miandad

All'avanguardia: la mia autobiografia è la storia di Javed Miandad, un giocatore di cricky scherzoso e sbalorditivo sulla scena internazionale.

Il coraggioso ex campione di cricket pakistano accompagna i lettori in un viaggio completamente avvincente. Il libro avvincente rivisita la sua vita da Karachi a giocare a cricket Test in ogni angolo del mondo.

L'autobiografia sottolinea i suoi numerosi successi, tra cui aver battuto un sei con la palla finale contro l'India e aver contribuito alla vittoria della Coppa del mondo di cricket nel 1992.

Parla anche apertamente del periodo in cui era l'allenatore e di essere rimasto deluso su diversi temi.

Alla fine del libro, ci sono alcune statistiche di cricket, che evidenziano la sua carriera ventennale. Molte riviste di cricket hanno dato recensioni favorevoli a questa esauriente autobiografia.

Wisden Asia Cricket descrive il libro come "un'affascinante visione del mondo di Javed Miandad e del Pakistan".

Il defunto giocatore di cricket inglese diventato commentatore Tony Greig ha co-scritto il libro con Miandad.

Rilasciato per la prima volta il 26 giugno 2003, la Oxford University Press è la casa editrice di All'avanguardia: la mia autobiografia.

Straight from the Heart: An Autobiography - Kapil Dev (2004)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo - Kapil Dev 1

Direttamente dal cuore: un'autobiografia è stato firmato dall'ex tuttofare indiano Kapil Dev.

Il libro tratta della sua illustre carriera di diciassette anni, inclusa la guida dell'India alla gloria della Coppa del mondo nel 1983. L'autobiografia menziona i suoi sforzi egualmente dominanti con mazza e palla contro squadre diverse.

Scrive dei quattro sei consecutivi che ha colpito con lo spinner inglese Eddie Hemmings per evitare un seguito di test di cricket.

Inoltre, parla dei suoi primi anni, della moglie Romi Bhatia, del gioco del golf e della relazione con il compagno di squadra Sunil Gavaskar.

Entra nei dettagli sulle accuse di partite truccate mosse contro di lui dal connazionale Manoj Prabhakar. Esprimendo un senso di ingiustizia, Kapil sente di doversi difendere dalle accuse nel libro.

L'autobiografia è piuttosto lunga con 374 pagine da leggere. Tuttavia, il libro è una testimonianza della statura di questo appassionato giocatore di cricket.

Questo libro semplice e onesto toccherà il cuore di molti ammiratori, soprattutto con i suoi riferimenti emotivi.

Condividendo sentimenti simili, un recensore del libro su Goodreads commenta: "Una storia onesta, e forse un po 'di parte, di uno dei più grandi giocatori di cricket dell'India".

L'autobiografia è una pubblicazione di Macmillan, con la sua prima edizione in uscita nel 2004.

El Diego - Diego Maradona (2004)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo - Diego Maradona 2

El Diego è un'autobiografia sul più grande calciatore della sua generazione, Diego Maradona. Il calciatore argentino fornisce la sua versione, consentendo ai lettori di decidere se fosse un eroe o un cattivo.

La storia accattivante vede Maradona scatenare tutto ciò che c'è da sapere su di lui.

El Diego copre molte aree, inclusa la scarsa educazione di Maradona a Buenos Aires, che ha portato l'Argentina al vertice durante il Messico 86 e mostrando la sua classe a livello europeo.

Soprattutto, parla di lottare con le pressioni interne ed esterne dello sport.

Dopo un'introduzione e una nota del lettore, ci sono tredici capitoli nel libro. L'autobiografia si conclude con un'appendice e un indice.

Riassumendo il libro, Martin Amis del Guardian dice:

"Questo è un libro operativamente emozionante, e anche eccezionalmente vivido"

Specializzata nel calcio argentino, la giornalista e scrittrice Marcela Mora Y Araujo è stata responsabile della traduzione del libro in inglese.

Il libro è un'impronta della Yellow Jersey Press ed è stato pubblicato per la prima volta nel 2004.

Twenty20 Vision: My Life and Inspiration - Mushtaq Ahmed (2006)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Mushtaq Ahmed

Twenty20 Vision: My Life and Ispiration è l'autobiografia dell'ex giocatore di bocce googly pakistano che spezza le gambe, Mushtaq Ahmed.

Il libro contiene momenti magici su questo personaggio colorato ed esuberante noto anche come Mushy. L'autobiografia attirerà i lettori verso i suoi 14 anni di carriera.

Gli argomenti chiave del libro includono il rilancio dell'arte dello spin delle gambe, le sue prestazioni stellari durante il trionfo della Coppa del mondo di cricket nel 1992 e il lasciare un segno con la contea di Sussex.

Il libro richiama anche l'attenzione su alcuni dei momenti difficili della sua carriera. Successivamente, come la spiritualità ha portato buoni cambiamenti alla sua vita.

L'autobiografia è un faro di speranza per i lettori, che ispira molti a non arrendersi mai di fronte alle difficoltà.

L'ex skipper di Mushy, Imran Khan, ha onorato il libro condividendo i suoi pensieri nella sezione della prefazione.

Bruce Talbot, riassumendo il libro di The Wisden Cricketer, dice che questo è "il ritratto brutalmente onesto dello spinner del Pakistan e del Sussex della sua vita e carriera fino ad ora".

Andrew Sibson ha co-scritto l'autobiografia con Mushtaq. La prima edizione è uscita il 26 ottobre 2006, sotto l'egida di Methuen Publishing.

A Shot at History: My Obsessive Journey to Olympic Gold - Abhinav Bindra (2011)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Abhinav Bindra

Un colpo alla storia: il mio viaggio ossessivo verso l'oro olimpico è l'autobiografia del famoso sparatutto Abhinav Bindra.

Il libro si concentra sulla sua straordinaria impresa ai Giochi Olimpici del 2010, rivendicando l'oro nella disciplina dei fucili ad aria compressa da 10 metri.

Il messaggio di sottolineatura del libro è che essere affamati di successo è la chiave per realizzare i propri sogni. Nell'autobiografia afferma che è stato l'allenatore tedesco Gabriele Buhlman a guidarlo verso l'oro.

Quando puntava all'oro, Abhinav dichiara di essersi ispirato ad altri tiratori come Jaspal Rana e Anjali Bhagwat.

Nel libro, allude anche al fatto che la posta in gioco è più alta per un partecipante olimpico.

A differenza dei giocatori di cricket o dei giocatori di golf che partecipano a molti eventi, i tiratori olimpici ottengono solo un morso alla ciliegia ogni quattro anni.

Dato che Abhinav aveva dei limiti di scrittura, ha dovuto collaborare con il giornalista sportivo Rohit Brijnath su questo libro.

Harper Sport ha reso disponibile questa autobiografia unica dal 20 ottobre 2011. Tuttavia, il libro è stato ufficialmente rilasciato dal ministro dello sport dell'Unione Ajay Maken in occasione di un evento a Nuova Delhi il 27 ottobre 2011.

Il libro ha ricevuto buone recensioni in India e in tutto il mondo.

La prova della mia vita: dal cricket al cancro e ritorno - Yuvraj Singh (2012)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo - Yuvraj Singh 1

La prova della mia vita: dal cricket al cancro e ritorno è un'autobiografia dell'ex battitore di medio ordine indiano, Yuvraj Singh.

Il libro rivela la storia della sua conquista emotiva ai mondiali di cricket del 2011, mentre soffriva di cancro alla gola.

Il libro lo descrive mentre si rompe sul campo di cricket e le sue paure durante la chemioterapia.

L'autobiografia è un racconto molto personale e commovente, che riflette sulla sua volontà di riuscire e sopravvivere.

Yuvraj, noto come Yuvi e Prince, tocca anche i suoi genitori in La prova della mia vita. Yuvraj confessa che suo padre Yograj Singh ha avuto un impatto dominante sulla sua carriera di cricket.

Riconosce anche che sua madre Shabnam Singh è stata un grande pilastro di sostegno, in particolare quando si superavano le avversità.

Accettando una nuova prospettiva di vita, Yuvraj guarda positivamente al futuro, affermando:

“Vedo che mi è stata data una seconda possibilità nella vita e so che ho intenzione di spenderla correndo. Se cado, come voglio, non vedo l'ora di rispolverarmi e correre di nuovo. Questo posso farlo. "

In uscita il 19 marzo 2012, Random House India è l'editore di questa autobiografia. Sharda Ugra e Nishant Jeet Arora sono i coautori del libro.

Pakistan: A Personal History - Imran Khan (2012)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Imran Khan

Pakistan: una storia personale è l'autobiografia dell'ex capitano di cricket del Pakistan, Imran Khan.

Questo lavoro di saggistica è il viaggio dal cricket alla formazione del proprio partito politico in Pakistan. Il libro racconta i suoi incredibili risultati sul campo da cricket come un grande tuttofare.

Il libro riassume la sua carriera nei test, guidando la squadra pakistana e la famosa vittoria della Coppa del mondo di cricket nel 1992 con i suoi Cornered Tigers.

L'autobiografia spiega anche la sua relazione con la sua prima moglie, Jemima Khan. La fluidità è abbastanza evidente quando si legge questa autobiografia.

Recensendo il libro per l'Indipendent, Arifa Akbar ha scritto:

"Questo libro, un mix scritto in modo intelligente della storia del Pakistan e della sua autobiografia, riflette sulle sfide che Khan ha dovuto affrontare nel cricket e, successivamente, nel suo lavoro umanitario".

Disponibile in una varietà di formati, il libro è stato pubblicato il 21 giugno 2012, per gentile concessione di Bantam Press.

Il libro ha oltre 440 pagine, suggerendo che sia una lettura piuttosto approfondita.

Giocare per vincere - Saina Nehwal (2012)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Saina Nehwal

Giocare per vincere è l'autobiografia ufficiale dell'asso del giocatore di badminton indiano, Saina Nehwal. Il libro è un resoconto scritto del suo viaggio di successo negli sport con la racchetta.

Questo superbo ricordo celebra la sua carriera, che include diventare la prima giocatrice indiana a vincere una medaglia olimpica.

Il libro fa luce sui primi anni di Saina, sulla crescita e sul legame che aveva con le persone più significative intorno a lei.

L'autobiografia sottolinea la sua influenza nell'elevare il badminton indiano praticamente su tutti gli schermi televisivi del paese.

I fan di badminton che vogliono saperne di più su Saina apprezzeranno Giocare per vincere. Questo libro esamina la sua vita dentro e fuori dal campo.

Un lettore che recensisce il libro su Amazon ritiene che incoraggerà più sportivi indiani a fare bene:

"Penso che storie come questa possano ispirare milioni di indiani a ottenere buoni risultati nel mondo dello sport."

La prima edizione del libro è uscita il 28 settembre 2012. Penguin India ha avuto la fortuna di pubblicare questa affascinante autobiografia.

Più veloce del fulmine - Usain Bolt (2013)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Usain Bolt

Più veloce del fulmine è l'autobiografia dell'ex ottimista velocista giamaicano Usain Bolt. Il libro inizia con la sua giovinezza quando aveva una grande passione per il cricket e il calcio.

Dopo aver superato con successo la scoliosi e sopravvissuto a un incidente automobilistico ad alta velocità, Usain è passato alla corsia di sorpasso. Da quel momento in poi ha collezionato diverse medaglie d'oro e stabilito record mondiali durante eventi multi-sportivi.

Ha vinto più medaglie d'oro alle Olimpiadi di Pechino del 2008 e di Londra del 2012.

Nell'autobiografia osserva il suo stile di corsa dovuto all'altezza. La sua preparazione mentale e il suo desiderio interiore di rimanere il migliore sono anche toccati nella sua autobiografia.

Inoltre, tiene traccia della vita a casa e della sua popolare posa da fulmine, che lo ha seguito ovunque.

Usain ha scritto questo libro emozionante tutto da solo. Con poco più di 300 pagine, è stato pubblicato da Harper Collins nel 2013.

I fan della sua personalità affascinante e carismatica si faranno una bella risata leggendo l'autobiografia di Usain.

Nutrire, godersi la vita, superare gli ostacoli e il sacrificio sono alcuni dei temi chiave di questo libro.

The Race of My Life: An Autobiography - Milkha Singh (2013)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Milkha Singh

La corsa della mia vita: un'autobiografia iè la storia dell'atleta indiano Milkha Singh. Dopo aver introdotto la sua nascita e la sua famiglia, il libro riflette anche altri aspetti.

I primi giorni di Milkha includono una fuga dalla morte durante la partizione, la fuga dalla polizia dopo aver commesso un furto e la sua esperienza che cambia la vita con l'esercito.

L'autobiografia completa le sue eccellenti prestazioni in pista, portandogli il titolo di "Flying Sikh". Ha guadagnato una medaglia d'oro nello sprint di 440 metri ai Giochi del Commonwealth dell'Impero Britannico del 400.

Il libro sottolinea che Milkha corre per tutta la vita, da luoghi e situazioni diversi. Condivide gli alti e bassi della sua vita nel libro.

Sua figlia Sonia Sanwalka è la co-autrice della sua autobiografia. La pellicola Bhaag Milkha Bhaag (2013) è stato un adattamento del libro, che celebrava la vita dei velocisti.

Suo figlio Jeev Milkha Singh, giocatore di golf professionista, ha contribuito all'introduzione del libro. Nel frattempo, la prefazione del libro arriva dal regista di Bollywood Omprakash Mehra.

Pratibha Jain, editore dell'India Book Store, recensisce l'autobiografia, scrivendo: “Il suo intero viaggio è davvero stimolante.

"Ti darà un senso di determinazione e ti insegnerà a possedere una forte forza di volontà che alla fine ti porterà a realizzare i tuoi sogni."

La corsa della mia vita è una lettura veloce, con meno di 200 pagine. La prima edizione è uscita nel 2013 tramite Rupa Publications.

Giocare a modo mio - Sachin Tendulkar (2014)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Sachin Tendulkar

Suonarlo a modo mio è l'autobiografia dell'ex leggenda indiana del cricket, Sachin Tendulkar. Sachin, noto anche come "Master Blaster", è uno dei più grandi atleti indiani della sua epoca.

Il libro copre i suoi primi anni di vita e la carriera di cricket internazionale, distribuita in ventiquattro anni. Il best-seller divulga anche informazioni, che in precedenza non erano di pubblico dominio.

Contrariamente al libro, l'ex giocatore di cricket australiano Greg Chapell nega di aver mai consigliato a Tendulkar di prendere il comando di Rahul Dravid, in vista della Coppa del mondo di cricket 2007.

Simile ad altri resoconti famosi, Tendulkar afferma che non era possibile presentare ogni punto minuto:

"Nessuna autobiografia può pretendere di documentare ogni dettaglio della vita dell'autore."

Tuttavia, il libro fornisce una visione più profonda della vita di Sachin e dell'ispirazione dietro il suo viaggio di successo.

Suonare a modo mio è stato reso disponibile dal 6 novembre 2014. Gli editori Hodder & Stoughton si sono occupati del libro in tutto il mondo, con Hachette India che gestisce il sub-continente.

Oltre a Tendulkar, il giornalista sportivo Boriam Majumdar è il coautore dell'autobiografia.

Asso contro probabilità - Sania Mirza (2016)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Sania Mirza

Asso contro probabilità è l'autobiografia della star del tennis indiana professionista Sania Mirza. Il libro racconta la storia del suo viaggio nel tennis, diventando alla fine una delle migliori giocatrici al mondo.

Sania mette in evidenza i suoi successi che includono la vittoria di diversi titoli del Grande Slam e il raggiungimento del numero uno nel doppio femminile

Nel libro, condivide alcuni dei suoi momenti indimenticabili in campo e lontano da esso. Lo sviluppo di una connessione con certe persone ha avuto un contributo importante al suo tennis e alla sua crescita personale.

Secondo Sania, il libro può essere di grande ispirazione per la generazione futura:

“Spero che il libro sia un'utile tabella di marcia per guidare la prossima generazione di tennisti indiani.

"Se la mia storia può ispirare anche un giovane fino all'apice della vittoria di un Grande Slam in futuro, mi sentirò benedetto."

Il Badshah di Bollywood Shah Rukh Khan ha lanciato ufficialmente il libro in un evento a Hyderabad nel luglio 2016.

Suo padre Imran Mirza e Shivani Gupta sono gli autori ausiliari dell'autobiografia. Harper Sport pubblicato Asso contro probabilità luglio 4, 2016.

Game Changer - Shahid Afridi (2019)

16 autobiografie sportive che ti ispirano al successo: Shahid Afridi

Cambio di gioco è l'autobiografia della sensazione del cricket pakistano Shahid Afridi, altrimenti noto come "Boom Boom".

Il memoriale avvincente accentua la carriera e i successi del giocatore più emozionante di cricket. Il libro è una valutazione esplicita della sua vita, comprese le storie che ha divulgato pubblicamente per la prima volta.

L'autobiografia accompagna i lettori in un viaggio avvincente. Ciò include un modesto inizio di vita nella regione nord-occidentale del Pakistan, crescere a Karachi, infrangere un secolo da record e le sue super prestazioni durante la competizione mondiale T2009 20.

Parla anche delle sue battaglie e associazioni, soprattutto con l'India. Inoltre, i lettori capiranno la sua ammirazione per le forze armate.

Inoltre non esita a discutere di corruzione all'interno del cricket. Afridi è particolarmente molto critica nei confronti della leadership di Waqar Younis nel libro. Egli ha detto:

"Era un capitano mediocre ma un allenatore terribile, sempre microgestito e intralciato, che cercava di dire al capitano - me - cosa fare ..."

"È stato uno scontro naturale e doveva accadere."

Tutti gli appassionati di cricket in tutto il mondo apprezzeranno la lettura dei trentotto capitoli di questa autobiografia.

Il giornalista multimediale e conduttore Wajahat Saeed Khan ha scritto questo libro incisivo con Afridi. Harper Sport è l'editore di questa autobiografia, venuta alla luce il 30 aprile 2019.

Ci sono altre autobiografie sportive che potresti voler leggere. Loro includono Giorni di sole (1977) Sir Vivian: The Definitive Autobiography (2000) Ronnie: The Autobiography of Ronnie O'Sullivan (2003) e Pelé: L'autobiografia (2007).

Nel frattempo, tutte le suddette autobiografie sportive cattureranno l'attenzione dei lettori. Inoltre, ispireranno molti giovani atleti a inseguire i loro sogni.

Faisal ha un'esperienza creativa nella fusione di media e comunicazione e ricerca che aumentano la consapevolezza delle questioni globali nelle società postbelliche, emergenti e democratiche. Il suo motto di vita è: "perseverare, perché il successo è vicino ..."