15 migliori canzoni di Pankaj Udhas per ricordarlo

Pankaj Udhas ha il suo nome saldamente radicato negli annali della musica indiana. Unisciti a noi mentre presentiamo 15 canzoni per ricordarlo.

15 migliori canzoni di Pankaj Udhas per ricordarlo

"Un cantante come Pankaj farà un meraviglioso ghazal"

Il 17 maggio 1951, un musicista iconico nacque a Jetpur, in India, nella forma del famoso cantante Pankaj Udhas.

Ha continuato a diventare un intenditore di ghazal e un punto fermo nel firmamento della musica classica.

Nel corso della sua carriera durata diversi decenni, Pankaj ha affascinato e intrattenuto milioni di ascoltatori in tutto il mondo con la sua arte.

I fan spesso hanno le lacrime agli occhi a causa delle sue incantevoli interpretazioni.

Unisciti a noi mentre ci imbarchiamo nell'odissea musicale di uno dei cantanti indiani più pieni di sentimento di tutti i tempi.

Rendendogli omaggio, DESIblitz mette in mostra le 15 migliori canzoni di Pankaj Udhas.

Aap Jinke Kareeb Hote Hain – Tarrannum Vol 1 (1984)

video
riempimento a tutto tondo

Pankaj combina sapientemente quiete e romanticismo con questa canzone, tratta dal suo famoso album Tarrannum Vol 1.

A volte ci sono ritmi veloci e la sua famosa voce morbida cosparge la canzone con gentilezza e calma.

Questa giustapposizione accuratamente realizzata è ciò che rende "Aap Jinke Kareeb Hote Hain" un numero essenziale per i fan.

Un fan si è entusiasmato riguardo alla longevità del numero, affermando:

“Lo ascoltavo melodioso ghazal di Pankaj Udhas Ji nel 1989 quando ero in Assam durante il mio servizio nell'aeronautica indiana.

"Adoro davvero il mio paese e questa melodia di Pankaj Udhas Ji."

“Avevo 20 anni proprio in quel momento.

“Adesso ho circa 59 anni e quando ascolto questo, mi sento come se fossi quel ragazzo di 20 anni.

"Grazie, Pankaj signore e paroliere."

Chitthi Aayi Hai - Naam (1986)

video
riempimento a tutto tondo

Questo leggendario chartbuster ha contribuito in maniera massiccia alla spinta della carriera di Pankaj.

Nome è uno dei classici più duraturi di Bollywood. "Chitthi Aayi Hai" è un numero cupo che Pankaj ha cantato magnificamente.

La canzone presenta Vicky Kapoor (Sanjay Dutt) e Rita (Amrita Singh) che guardano un cantante esibirsi sul palco, mentre i loro occhi si riempiono di lacrime.

"Chitthi Aayi Hai" è stata selezionata come una delle 100 canzoni del millennio dalla BBC Radio Worldwide.

Mahesh Bhatt, il direttore di Naam, rivela di essere ancora elogiato per questa canzone in Medio Oriente:

“Questa è la [canzone] di cui la gente vuole ancora parlare ogni volta che viaggio in Medio Oriente.

“Pankaj girava per noi durante il giorno e cantava ai concerti di notte.

"Ha toccato le corde della diaspora indiana e pakistana".

Il commento di Bhatt descrive adeguatamente la magia che Pankaj diffonde con questa canzone malinconica.

Chandni Jaisa Rang Hai – Ek Hi Maqsad (1988)

video
riempimento a tutto tondo

Questa canzone melliflua mostra lo sbocciare del romanticismo tra Indu 'Dimpy' Verma (Divya Rana) e Raj (Raj Kiran).

Pankaj Udhas dimostra di non essere solo un cantante fantastico, ma anche un compositore cinematografico di talento.

A recensioni della canzone su MouthShut elogia l'interpretazione di Pankaj:

"Ogni volta che ascolti questa canzone non ti annoi mai."

"Un cantante come Pankaj farà un meraviglioso ghazal."

Le sfumature morbide, la voce gentile e la grafica ariosa rendono "Chandni Jaisa Rang Hai" un numero classico.

Questo racchiude la naturale magnificenza di questa canzone.

Ek Ek Ho Jaaye – Gangaa Jamunaa Saraswati (1988)

video
riempimento a tutto tondo

"Ek Ek Ho Jaaye" vede Pankaj riunirsi nientemeno che con Kishore Kumar.

Gli spettatori possono godersi allegramente il gioviale legame di Ganga (Amitabh Bachchan) con Shankar Qawwal (Mithun Chakraborty).

Nella canzone, Kishore Da presta la sua voce ad Amitabh, mentre Pankaj canta per Mithun.

Questo felice duetto descrive l'amicizia tra i personaggi in modi gloriosi.

Pankaj ha descritto Kishore Da come "fantastico" quando ha parlato della sua competizione nei suoi primi anni di canto.

Questo rispetto è evidente in ogni verso di "Ek Ek Ho Jaaye".

Gaa Mere Sang – Gunahon Ka Faisla (1988)

video
riempimento a tutto tondo

Per questa canzone, Pankaj ha collaborato con l'usignolo veterano Lata Mangeshkar per creare una pittoresca interpretazione dell'amore.

In "Gaa Mere Sang", la splendida vegetazione vede Sheru (Chunky Panday) e Shanno/Durga (Dimple Kapadia) ballare insieme, cantando il loro affetto.

La dolce voce di Lata Ji si fonde perfettamente con i toni eleganti di Pankaj.

Adornato dalla magistrale melodia di Bappi Lahiri, il risultato è un brano indimenticabile. Un fan commenta su YouTube:

"Dovrebbero arrivare altre canzoni come questa."

Ciò significa la risonanza di "Gaa Mere Sang".

Maahiya Teri Kasam – Ghayal (1990) 

video
riempimento a tutto tondo

Nel film del 1990 Ghayal, Lata Mangeshkar, Pankaj Udhas e Bappi Lahiri si sono riuniti per creare una canzone ipnotica chiamata "Maahiya Teri Kasam".

Il chartbuster mostra Ajay Mehra (Sunny Deol) che fa una serenata a Varsha Sahay (Meenakshi Seshadri) svenuta.

"Maahiya Teri Kasam" mette innegabilmente in mostra la voce di Pankaj ad alti standard, mentre tiene testa a Lata Ji.

La recensione di Bollystalga della canzone apprezza l'intensità del numero, affermando:

“Questa canzone è una di quelle intense canzoni d’amore – una che dà quella sensazione di romanticismo epico.

"Lo adoro assolutamente, e spero che lo farai anche tu!"

Gayal è diventato uno dei più grandi successi del 1990.

Ciò non sarebbe successo senza l'esotismo di "Maahiya Teri Kasam".

Aur Bhala Main Kya – Thaanedaar (1990) 

video
riempimento a tutto tondo

Proseguendo con i duetti romantici che Pankaj ha cantato con Lata Mangeshkar, 'Aur Bhala Main Kya' da Thaanedaar è il momento clou delle loro canzoni insieme.

La rappresentazione testimonia la tenerezza traboccante tra Avinash Chandar (Jeetendra) e Sudha Chandar (Jaya Prada).

Ricordando Lata Ji, Pankaj parla di un incidente infantile in cui ha cantato la sua famosa canzone, "Ae Mere Watan Ke Logon":

“C’è stato un evento con 3,000-4,000 persone.

“Ero andato lì per essere tra il pubblico. A causa della guerra, l'ambiente era carico di emozione e io cantavo 'Ae Mere Watan Ke Logon'.

“Una persona si è emozionata così tanto che mi ha dato Rs. 51."

"Nella mia mente, pensavo che Lata Mangeshkar fosse il mio guru."

Questa canzone sottolinea senza dubbio il legame tra Pankaj e Lata Ji.

Jeeye Toh Jeeye Kaise – Saajan (1991)

video
riempimento a tutto tondo

Pankaj Udhas fa un'apparizione come ospite Sajan mentre canta questa canzone al devastato Aman Verma (Sanjay Dutt).

In un album dominato da SP Balasubrahmaniam, Kumar Sanu e Alka Yagnik, questo numero travolgente è uno spicco.

Film Companion descrive "Jeeye Toh Jeeye Kaise" come un inno alla separazione.

Data la propensione di Pankaj per la malinconia, si potrebbe sostenere che una canzone del genere potesse essere giustificata solo dalla sua voce.

Il sito web esprime inoltre:

"La canzone si è rivelata essere il successo del concerto di Udhas."

Un fattore importante per lo stupendo successo di Sajan è la sua musica eterna.

"Jeeye Toh Jeeye Kaise", reso con forza da Pankaj, ha avuto un ruolo in questo.

Ek Pal Ek Din – Jigar (1992)

video
riempimento a tutto tondo

"Ek Pal Ek Din" è una testimonianza dell'amore appassionato tra Raj "Raju" Verma (Ajay Devgn) e Suman (Karisma Kapoor).

Questa canzone diligente unisce le forze di Pankaj Udhas e Sadhana Sargam.

Pankaj cattura il tono giusto per la composizione di Anand-Milind e anche la rappresentazione si correla bene con la disperazione in agguato dietro la passione.

Le note alte finali si fondono maestosamente con l'abbraccio sullo schermo tra i personaggi.

Un articolo, scritto da Shahran Audit su Jigar su myReviewer parla positivamente sulla musica:

"La colonna sonora di questo film è stata un grande successo e ha reso l'etichetta discografica della Serie S, di proprietà del produttore Salim, un vero successo."

L'elenco dei brani è arricchito soprattutto da "Ek Pal Ek Din" che fa presagire tristezza e passione come nessun'altra canzone.

Ankh Mere Yaar Ki Dukhe – Ek Hi Raasta (1993)

video
riempimento a tutto tondo

Questo numero scoraggiato, incentrato su un Karan Singh (Ajay Devgn) devastato, è pieno di tracce di crepacuore e tristezza mentre il personaggio percorre il suo arco emotivo.

Le tonalità alte di Pankaj Udhas e l'eccellente controllo sulle diverse note rafforzano i sentimenti del personaggio.

Attraverso questa splendida canzone, gli spettatori possono immediatamente identificarsi con l'angoscia e il dolore di Karan.

Dilemmi morali, separazioni dolorose e prove di coraggio sono al centro di Ek Ciao Raasta. 

"Ankh Mere Yaar Ki Dukhe" dipinge un quadro chiaro del sacrificio necessario per adempiere a compiti così difficili.

Dukh Sukh Tha Ek Sab Ka – Yaad (1993)

video
riempimento a tutto tondo

"Dukh Sukh Tha Ek Sab Ka" suggerisce uno stato d'animo di riflessione e accettazione.

Questa canzone incoraggiante dall'album di Pankaj Yaad riduce il lasciare andare il passato e forgiare nuove idee per costruire un futuro migliore.

Un'ode alla canzone di Esoofi su WordPress sottolineature la riflessività poetica della canzone:

"Le parole di questa poesia riflettono veramente il tempo nella vita di una persona."

“Il passato, il presente e il futuro”.

Alcuni testi della canzone accertano l'importanza della pace e della felicità:

“Possa la pace riversarsi su di te, possa tu essere felice, possa la vita essere bella!”

Yaad aveva sei canzoni eccezionali che ne decoravano il contenuto.

Tuttavia, "Dukh Sukh Tha Ek Sab Ka" ispira, motiva e restituisce energia agli ascoltatori.

Aadmi Khilona Hai – Titolo della canzone: Male (1993)

video
riempimento a tutto tondo

Il film di J Om Prakash Aadmi Khilona Hai ebbe un enorme successo nel 1993.

Il film è sostenuto dalla grande musica del duo blue-chip Nadeem-Shravan.

Uno degli inni è la versione maschile della canzone del titolo, cantata magistralmente da Pankaj Udhas.

La canzone viene riprodotta in sottofondo mentre Ganga Verma (Reena Roy) singhiozza inconsolabilmente.

Un fan ha definito questo numero “toccante” e “molto significativo”.

Le espressioni di Reena Roy sono sublimi e strazianti.

Tuttavia, se la performance di Reena è l'oceano di questa canzone, allora la voce di Pankaj è il sale che fa scorrere le increspature.

Nel film esiste anche una versione femminile della canzone cantata da Alka Yagnik. Indiscutibilmente, però, l'interpretazione di Pankaj è l'apice.

Na Kajre Ki Dhaar – Mohra (1994)

video
riempimento a tutto tondo

Quando si tratta di musica sensualmente accattivante, pochi film di Bollywood brillano così elegantemente come Mohra.

Ogni canzone del film è stata un colpo d'oro.

Di conseguenza, è stato uno degli album più venduti del 1994.

"Na Kajre Ki Dhaar" - un duetto frizzante di Pankaj e Sadhana Sargam, è cantato con finezza.

La canzone è girata su Vishal Agnihotri (Suniel Shetty) e Priya Agnihotri (Poonam Jhawer).

Questa canzone è stata inizialmente creata negli anni '70 dal duo di compositori Kalyanji-Anandji, per essere interpretata da Mukesh.

Tuttavia, non è mai stato utilizzato ed è stato successivamente aggiunto Mohra. 

In un live performance di questa canzone, il pubblico esulta con entusiasmo mentre Pankaj applaude al suo armonium.

'Na Kajre Ki Dhaar' è uno degli headliner della discografia di Pankaj negli anni '90.

Principale Deewana Hoon – Yeh Dillagi (1994)

video
riempimento a tutto tondo

Nel cinema indiano, l’amore non corrisposto e il dolore sono temi che sono stati esplorati con sensibilità molte volte.

Sì Dillagi segue il dolore di Vikram "Vicky" Saigal (Saif Ali Khan) che è scioccato dalla vicinanza tra Vijayendra "Vijay" Saigal (Akshay Kumar) e Sapna (Kajol).

Questo crepacuore viene enfatizzato quando Vicky ascolta "Main Deewana Hoon" in un hotel, cantata sullo schermo dallo stesso Pankaj Udhas.

La canzone è un ghazal identificabile e commovente.

In un'intervista, Pankaj ha parlato della sua passione per i ghazal. Egli ha detto:

“Sono cresciuto ascoltando i ghazal alla radio e questo mi ha fatto scegliere la mia carriera come cantante ghazal.

"Credo che i ghazal siano la migliore combinazione di poesia e melodia."

Questa convinzione risuona vera in ogni battito di "Main Deewana Hoon".

Che si tratti di riprodurre o esibirsi sullo schermo, Pankaj è riuscito a creare un grande mosaico di tristezza e sobrietà.

video
riempimento a tutto tondo

Questo ghazal può essere trovato nell'album di Pankaj del 2015 Chaahat Des Se Aane Waale.

"Aasmaan Kaali Kaali Ghata" fa luce sulla solitudine e su suggerimenti silenziosi diretti ai vagabondi.

Ci sono prove che suggeriscono che Pankaj forse sentiva la solitudine creativa nel suo forte per i ghazal.

Non c'è dubbio che Pankaj fosse una mente geniale della forma d'arte ghazal, ma il cantante una volta espresse la sua preoccupazione per il futuro del genere:

“Non abbiamo la mente per pensare in hindi. Pensano in termini di Hollywood.

“Questa è certamente una battuta d’arresto per i ghazal.

“Il cinema è ancora un mezzo potente e ha sempre sostenuto i ghazal”.

"Quella strada è più o meno chiusa."

Se il cinema forse non supporta i ghazal tanto quanto in precedenza, Pankaj dovrebbe essere lodato per aver liberato le sue melodie uniche lontano dal glamour di Bollywood.

"Aasmaan Kaali Kaali Ghata" è un tributo alla sua indipendenza e proattività che lo rendono un artista venerato.

Nell'affascinante regno della musica indiana, la melodia e i ghazal hanno preso vita da diversi nomi di talento.

Tra questi nomi, tuttavia, Pankaj Udhas rimane probabilmente il supremo.

Con così tante interpretazioni commoventi, sia sullo schermo che lontano dalla telecamera, ha creato un'eredità duratura e maestosa.

Gli ascoltatori e gli appassionati di musica classica indiana non sorprende che adorino e ammirino le sue canzoni.

Per il suo incredibile lavoro e la sua passione immortale per la musica, Pankaj Udhas sarà sempre ricordato e celebrato.



Manav è un laureato in scrittura creativa e un ottimista irriducibile. Le sue passioni includono leggere, scrivere e aiutare gli altri. Il suo motto è: “Non aggrapparti mai ai tuoi dolori. Sii sempre positivo."

Immagine per gentile concessione di Filmfare.

Video per gentile concessione di YouTube.






  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Sei un utente di smartphone Apple o Android?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...