12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Immergiti in questi imperdibili festival dell'Asia meridionale, dove le tradizioni incontrano la modernità dando vita a un sovraccarico sensoriale di gioia e celebrazione.

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

I ballerini indossano maschere elaborate e si esibiscono

I festival dell'Asia meridionale rappresentano un paradiso per gente del posto e turisti, pulsando di un'energia diversa da qualsiasi altra.

Dalle vivaci baldorie di strada alle feste opulente e alle cerimonie sacre, le vivaci celebrazioni della regione attirano avventurieri di ogni età e provenienza.

Immergersi nei festival dell'Asia meridionale svela ricchi costumi e tradizioni secolari.

Questi spettacoli annuali servono come testimonianza della storia dell'Asia meridionale, sostenuta con fervore dalla sua gente.

Preparatevi a rimanere abbagliati da un'esplosione sensoriale.

Adornati con abiti intricati ma sgargianti, i partecipanti al festival vengono deliziati da un caleidoscopio di colori accattivanti che stuzzicano gli occhi.

L'aria è viva con l'aroma di curry aromatici, fritture infuocate e pane naan dorato e imburrato, mentre il palato è risvegliato da una sinfonia di sapori unici della cucina della regione.

I festeggiamenti si animano con i ritmi ritmati della musica locale e gli affascinanti spettacoli di danza che continuano fino a notte fonda.

Spettacolari spettacoli di luci e la luce soffusa delle lanterne e del lume di candela conferiscono un'aura incantevole alle celebrazioni, affascinando tutti i partecipanti.

Questi festival dell'Asia meridionale promettono un'esperienza autentica che regalerà ricordi preziosi. 

Festival del Vesak – Sri Lanka

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Vesak commemora le tre pietre miliari significative nella vita di Gautama Buddha: la sua nascita, l'illuminazione e il Parinirvana (Nirvana dopo la morte).

Per ogni famiglia buddista, visitare il tempio riveste grande importanza nel giorno di Vesak Poya.

Persone di tutte le età rendono omaggio offrendo fiori e accendendo lampade a olio, mentre molti osservano il sil (moralità) durante il giorno.

I templi sono adornati con decorazioni elaborate e vengono offerte preghiere di adorazione.

Riconosciuto come il festival della luce, Vesak vede una miriade di illuminazioni che adornano sia le case che i templi.

Le famiglie preparano meticolosamente decorazioni, tra cui lanterne di carta, lampade a olio di argilla ed elaborate lanterne "kudu" ornate con disegni colorati.

Festival degli aquiloni – India

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Il Festival degli aquiloni, un evento amato in India, si svolge a gennaio.

Questo festival vede le persone riunirsi su terrazze e tetti per far volare gli aquiloni e partecipare a gare di aquiloni.

Il volo degli aquiloni ha un profondo significato culturale in India, rendendo questo evento atteso con impazienza ogni anno.

Gli spettatori si meravigliano degli aquiloni mentre i partecipanti provano un'esilarante scarica di adrenalina.

In Karnataka, il Dipartimento del Turismo collabora con le amministrazioni distrettuali per organizzare il festival annuale degli aquiloni.

Particolarmente degni di nota sono i festival che si tengono sulle principali spiagge di Gokarna e Karwar, dove gli sforzi si concentrano sul miglioramento delle infrastrutture per ospitare festival di aquiloni di livello internazionale.

Rato Macchendranath (Bhoto Jatra) – Nepal

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Questa celebrazione ha raccolto una popolarità diffusa, attirando devoti da tutto il mondo.

Al centro dei festeggiamenti si erge l'imponente carro Rato Machhindranath, alto 32 piedi.

Realizzato in bambù e legno, culla la statua di Lord Machhindranath, a simboleggiare la presenza divina della divinità.

Il carro intraprende un viaggio sacro attraverso Patan, attraversando monumenti venerati come Natole, Gabahal e Mangal Bazaar, prima di raggiungere la sua destinazione culminante a Jawalakhel.

La celebrazione della durata di un mese costituisce l'evento più significativo di Patan, dedicato a invocare la pioggia sulla valle di Kathmandu.

Questa importante occasione è onorata da dignitari tra cui il Capo dello Stato e la venerata dea vivente Kumari di Patan.

Tshechu – Bhutan

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Tshechu, noto anche come Festival della danza delle maschere, è un evento annuale che si tiene in vari templi del Bhutan.

Il nome “Tshechu” si traduce in “il decimo giorno” e segna la celebrazione del decimo giorno del mese nel calendario lunare.

Il mese specifico di Tshechu varia a seconda del luogo e del tempio.

Ogni tempio osserva la festa in un modo unico e l'aspetto più rinomato è la danza in maschera.

I ballerini indossano maschere elaborate e si esibiscono al ritmo delle risonanti melodie popolari del Bhutan, in particolare dell'Ausa, una canzone toccante tradizionalmente cantata per dire addio ai propri cari.

Durante i festeggiamenti, molti templi espongono manufatti e usanze rimasti immutati per secoli.

Una visita a questi templi durante Tshechu offre una visione autentica del ricco patrimonio culturale del Bhutan.

Shandur Polo Festival – Pakistan

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Il polo ebbe origine nell'Asia centrale intorno al VI secolo a.C. come gioco di addestramento per soldati d'élite.

Oggi, le partite di polo standard prevedono sei giocatori per squadra, della durata di un'ora con un intervallo di dieci minuti.

Il rinomato Festival del Polo di Shandur si svolge ogni anno nel campo da polo più alto del mondo, lo Shandur Pass (12,500 piedi). 

Vanta tradizionali partite di polo, manifestazioni culturali, musica e parapendio, che attirano numerosi turisti.

Holi – India

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Holi, il festival dei colori, è il secondo festival più famoso dell'India.

Celebrato per due giorni, indica l'avvento della primavera e avviene tipicamente verso la fine di febbraio o l'inizio di marzo di ogni anno.

L'atmosfera vivace nelle città dell'India settentrionale come Delhi, Jaipur e Agra è esuberante e vivace.

Le persone si riuniscono in ampie aree aperte, spalmandosi con gioia l'una sull'altra colori asciutti e bagnati.

Alcuni addirittura brandiscono pistole ad acqua o palloncini per aggiungere allegria.

Spesso acclamato come il festival preferito dagli stranieri che visitano l'India, Holi promette un'esperienza indimenticabile per chi non ha paura del piccolo disordine. 

Kandy Esala Perahera – Sri Lanka

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Il Kandy Esala Perahera è uno dei festival dell'Asia meridionale più antichi e magnifici dello Sri Lanka.

Solitamente a luglio o agosto, questa celebrazione dura 10 giorni e ospita una moltitudine di eventi e cerimonie.

"Perahera" è un termine singalese che denota una grande processione.

Durante questo festival, i partecipanti possono assistere a una miriade di danze tradizionali locali come le danze Kandyan, le danze della frusta e le danze del fuoco.

Potresti anche assistere a spettacoli accattivanti di giocolieri, musicisti e sputafuoco, in mezzo alla maestosa presenza di elefanti riccamente adornati.

Diwali – India

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Considerato il più grande festival indù dell’India, Diwali simboleggia il trionfo del bene sul male. 

Solitamente osservato in ottobre o novembre, il festival dura cinque giorni.

Città come Jaipur abbagliano con strade e mercati illuminati.

Mentre posti come Varanasi mettono in mostra fuochi d'artificio e lampade lungo il sacro Gange.

Diwali è anche il momento delle tradizioni più care, come indossare abiti nuovi e concedersi pasti sontuosi con i propri cari.

Diwali è celebrato in tutto il mondo e molte famiglie illuminano le loro case e comunità per catturare la luce nell'oscurità. 

Giornata del Pakistan – Pakistan

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Il Pakistan Day è una festa nazionale significativa in Pakistan.

Segna l’occasione storica in cui il 23 marzo 1940 fu approvata la risoluzione di Lahore, che pose le basi per la fondazione del Pakistan.

Il punto focale della commemorazione è centrato nella capitale, Islamabad, dove il Presidente del Pakistan presiede come ospite principale.

Tra i partecipanti degni di nota figurano il Primo Ministro, i ministri del gabinetto, i leader militari e i capi congiunti del presidente.

Il segno distintivo dei festeggiamenti è una grande parata militare congiunta, che serve a testimoniare la forza e l'abilità delle forze armate pakistane.

Dashain – Nepal

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Dashain rappresenta il trionfo del bene sul male ed è il festival più lungo e atteso del Nepal.

Osservato ogni anno a settembre o ottobre, dura 15 giorni e attira persone da tutto il mondo a unirsi ai festeggiamenti.

Durante il festival vengono organizzate varie fiere e celebrazioni.

Una pratica consueta prevede l'acquisto di vestiti nuovi e la preparazione di numerosi animali per le offerte sacrificali e le feste.

Altalene di bambù, conosciute come "ping", vengono erette in molti luoghi come parte delle celebrazioni, alcune raggiungono altezze superiori a 20 piedi.

Persone di tutte le età si divertono nella gioia di dondolarsi, in particolare i bambini, mentre aquiloni colorati punteggiano il cielo come un appello a smettere di mandare pioggia durante la stagione del raccolto. 

Festival estivo di Haa – Bhutan

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

Questo festival, che si svolge ogni anno all'inizio di luglio e dura due giorni, celebra la ricca cultura dei pastori nomadi del Bhutan.

Immerso nella natura selvaggia e selvaggia, con panorami mozzafiato dell'Himalaya, questo festival è un evento imperdibile.

Ai partecipanti vengono offerte aspre colline, valli alpine, foreste incontaminate e laghi, insieme al raro papavero bianco, esclusivo di Haa e che non si trova in nessun'altra parte del mondo.

I festeggiamenti comprendono una serie di attività tra cui canti, danze, sport tradizionali e cerimonie religiose.

I partecipanti possono assaporare la deliziosa cucina bhutanese e indulgere nello spirito locale, Ara.

Per gli appassionati di sport e fotografia c'è la possibilità di partecipare alla gara di mountain bike e al concorso fotografico, aperto sia alla gente del posto che ai turisti stranieri. 

I Pooja – India

12 migliori festival dell'Asia meridionale da provare

In tutta l'India orientale, la divinità Durga è al centro della scena durante questa festività di 10 giorni, ogni giorno caratterizzato da usanze uniche e variazioni regionali.

Tra queste tradizioni c'è la lavorazione di immagini in argilla provenienti dall'Himalaya e dal fiume Gange e dai suoi affluenti.

Queste immagini, meticolosamente modellate da varie comunità, sono esposte in elaborate esposizioni all'interno di grandi tende conosciute come pandali.

Ogni pandal gareggia per l'ammirazione con quelli delle comunità vicine.

Mentre la festa volge al termine, le immagini vengono cerimoniosamente restituite al fiume, dove l'argilla si dissolve, continuando il suo viaggio verso il mare.

In sintesi, questi festival dell’Asia meridionale forniscono un ricordo irripetibile.

Ogni evento, dalla palpitante vitalità delle celebrazioni di piazza alla riverente solennità dei riti culturali, testimonia l'attaccamento del territorio alla tradizione.

Non c'è mai stato un momento migliore per andare tra la folla, assorbire l'atmosfera e prendere parte a esperienze autentiche.



Balraj è un vivace laureato in scrittura creativa. Ama le discussioni aperte e le sue passioni sono il fitness, la musica, la moda e la poesia. Una delle sue citazioni preferite è "Un giorno o un giorno. Tu decidi."

Immagini per gentile concessione di Instagram, Facebook e Twitter.




Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Quale preferiresti avere?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...