12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Sorprendente per alcuni, molte band popolari hanno avuto la loro giusta dose di membri dell'Asia meridionale che hanno fatto vibrare il palco. Guardiamo il meglio del meglio!

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

I 100 più grandi chitarristi di tutti i tempi secondo Rolling Stone

I gruppi indie, rock e alternativi sono sempre stati diversi, ma stereotipi persistenti spesso mettono in ombra il contributo dei musicisti dell'Asia meridionale.

Nonostante le idee sbagliate prevalenti, la presenza degli asiatici del sud nei gruppi rock e indie è innegabile.

Contrariamente alla convinzione che ci sia una mancanza di asiatici nelle band, scene fiorenti in tutta l'Asia, compreso il subcontinente indiano, confutano questa idea.

Organizzazioni come Unite Asia documentano regolarmente le vivaci scene rock e metal di queste regioni, sfatando il mito.

Tuttavia, la mancanza di rappresentanza dell’Asia meridionale sui palcoscenici principali riflette pregiudizi sistemici all’interno dell’industria musicale.

Gli artisti emergenti sono spesso scoraggiati, sottolineando l’idea che il successo richiede la conformità a un settore dominato dai bianchi.

Inoltre, la discriminazione persiste all’interno delle comunità dell’Asia meridionale, dove gli individui vengono talvolta etichettati come “imbiancati” per aver abbracciato generi musicali alternativi.

Tuttavia, i musicisti dell'Asia meridionale in tutto il mondo persistono nel creare e consumare vari stili.

In regioni come il Regno Unito e il Nord America, diverse band con membri dell'Asia meridionale sono diventate famose nel corso degli anni.

Quindi, esaminiamo le persone che hanno suonato la batteria, incordato, improvvisato e fatto rock con alcune delle band rock e indie più famose, popolari ed emergenti. 

Somma 41

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Dave Baksh, ampiamente riconosciuto con il suo soprannome teatrale Dave Brownsound, proviene da radici canadesi con una ricca eredità indo-guyanese.

La sua notevole presenza come musicista, cantante e cantautore brilla soprattutto nel suo ruolo di chitarrista solista del rinomato ensemble rock canadese, Sum 41.

Baksh entrò nell'ovile come terzo membro della band nel 1997, dopo la formazione dei Sum 41 di Deryck Whibley e Steve Jocz l'anno precedente.

Infondendo il suono della band con la sua passione per il metal, Baksh ha introdotto assoli di chitarra dinamici caratterizzati da intricate tecniche di triturazione e spazzamento.

Nel 2006, Baksh si separò temporaneamente dai Sum 41 per concentrarsi sulla sua band fusion heavy metal / reggae, Brown Brigade, che ha co-fondato insieme a suo cugino, Vaughn Lal.

Nonostante la sua pausa, Baksh ha fatto una memorabile apparizione dal vivo con i Sum 41 nel 2008 prima di riunirsi con la band nel 2015.

Dal suo ritorno, Baksh ha contribuito alla produzione creativa dei Sum 41, partecipando alla pubblicazione di due album in studio.

Oltre ai Sum 41, Baksh ha esercitato le sue abilità chitarristiche nella band Organ Thieves e nel quartetto death punk, Black Cat Attack. 

Ecopancia

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Sonya Madan, nata a Delhi e trasferitasi in Inghilterra all'età di due anni, è la frontwoman e paroliere del gruppo rock alternativo Echobelly.

La genesi degli Echobelly avvenne nel 1992 quando Sonya incontrò il chitarrista Glenn Johansson, portando infine alla formazione della band.

Il loro singolo di debutto del 1993, 'Bellyache', segnò l'inizio di un viaggio che difficilmente potevano prevedere.

Sebbene Sonya sia stata aperta riguardo allo scetticismo che ha dovuto affrontare da parte dei genitori indiani, ha detto a WEIRDO Zine: 

“[Mio padre] si è addolcito un po’ dopo aver letto di Echobelly Il Times dell’India”.

Questo sigillo di approvazione per eccellenza ha spinto lei e la band a un grande successo. 

Gli Echobelly salirono rapidamente alla ribalta, intraprendendo tour mondiali e diventando una delle band britanniche più influenti dell'era Britpop.

I loro riconoscimenti includono elogi da parte di icone come REM e Madonna, che hanno cercato di firmarli per la sua etichetta anche se senza successo.

L'apice del loro successo commerciale arrivò con il loro secondo album, On, che è salito al numero quattro nelle classifiche degli album del Regno Unito.

Continuano ad affascinare il pubblico con le loro esibizioni dal vivo e nel 2021 hanno regalato ai fan versioni rimasterizzate dei loro album Le persone sono costose ed La gravità tira.

L'influenza duratura di Sonya sulla scena musicale è stata ulteriormente evidenziata nelle docuserie di Netflix Questo è pop.

Billy Talent

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Ian D'Sa è il chitarrista solista e co-autore delle canzoni dell'acclamato ensemble rock canadese, Billy Talent.

Oltre allo strumento, D'Sa mette in mostra anche il suo talento come produttore, in particolare coproducendo il secondo album della band, Billy Talento IIe producendo completamente il quarto e il quinto progetto.

Una curiosità intrigante sulla carriera di D'Sa è la sua collaborazione con il gruppo hard rock canadese Diemonds, con cui ha co-scritto il brano "Ain't That Kinda Girl", con Priya Panda.

Originario di Southall, Londra, da genitori originari di Goa, India, D'Sa ha intrapreso il suo viaggio musicale fin dalla giovane età.

Trasferitosi in Ontario, Canada, alla tenera età di tre anni, la passione di D'Sa per la chitarra si accende a 13, ispirata dal leggendario film Led Zeppelin. La canzone rimane la stessa (1976). 

Il percorso di D'Sa verso la celebrità musicale è iniziato durante gli anni del liceo, dove ha stretto contatti cruciali in un talent show, gettando le basi di quello che sarebbe diventato Billy Talent.

Lo stile chitarristico di D'Sa si distingue per i suoi toni puliti e i riff a note multiple fulminei, creando un suono percussivo distintivo. 

Attraverso il suo lavoro innovativo con la chitarra e il suo spirito collaborativo, Ian D'Sa continua a lasciare un segno indelebile nel panorama della musica rock.

Risguardo

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Sameer Bhattacharya ricopre i ruoli di chitarrista solista e co-cantautore all'interno della rock band americana Flyleaf.

Nato a Belton, Texas, nel 2002, l'album di debutto di Flyleaf ha ottenuto lo status di disco di platino dopo aver superato 1 milione di copie vendute.

Dopo una pausa nel 2016, i Flyleaf si sono riuniti nel 2022, riaccendendo la loro passione per la creazione di musica insieme.

Durante la pausa dei Flyleaf, Sameer ha intrapreso un viaggio musicale tutto suo, unendosi ai POD in tour come tastierista dal 2016 al 2018.

Inoltre, ha approfondito progetti solisti sotto il soprannome di Belle and the Dragon, collaborando con il collega bassista dei Flyleaf e batterista dei POD.

Il suo album di debutto, Diritti di primogenitura, pubblicato nel 2020, racchiude in sé il modo in cui la musica può essere una liberazione. 

Al di là del palco, Sameer è il fondatore e proprietario della Professor Bombay Sound, una fiorente società di produzione musicale e in studio con sede nel sud della California.

La fede cristiana di Sameer e l'eredità del Bangladesh hanno influenzato la musica dei Flyleaf, portandoli al riconoscimento nel genere rock cristiano e ad una devota base di fan.

Soundgarden

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Kim Thayil è un rinomato chitarrista e membro fondatore della band grunge americana Soundgarden.

Musicista autodidatta, Thayil si è immerso nello studio della chitarra all'età di 15 anni.

L'eccezionale talento di Thayil gli è valso un posto ambito tra i Pietre rotolanti "I 100 più grandi chitarristi di tutti i tempi" nel 2010.

Il suo stile distintivo – riff pesanti, tempi in chiave non convenzionali ed effetti di coro coinvolgenti – ha giocato un ruolo fondamentale nel plasmare l'iconica scena 'Seattle Sound' degli anni '90.

Questa scena ha dato vita a numerose band di successo, tra cui Nirvana, Alice In Chains e Pearl Jam.

Pertanto, Thayil si distingue come uno dei suoi chitarristi più innovativi.

Oltre ai suoi contributi ai Soundgarden, Thayil ha anche suonato con la band post-punk Identity Crisis e ha dato un contributo significativo al gruppo elettronico Pigeonhed.

Le radici musicali di Thayil risalgono alla sua eredità indiana, con sua madre che era un'insegnante di musica e una pianista esperta.

Nonostante il prestigioso background di sua madre, Thayil attribuisce la sua educazione musicale alla sua ossessione adolescenziale per la band Kiss. 

Negozio d'angolo

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Tjinder Singh, un musicista versatile esperto in voce, chitarra, basso e dholki, è un pilastro fondatore della leggendaria band britannica Cornershop.

Nato a Wolverhampton nel 1968, ai tempi di Enoch Powell, la crescita di Singh è stata segnata da una toccante consapevolezza dell'esperienza di immigrazione della sua famiglia.

Ricordando l'avvertimento di suo padre secondo cui la loro presenza nel paese potrebbe non essere sempre benvenuta, ha plasmato la direzione musicale dei Cornershop.

Prima della nascita di Cornershop, Singh e Ben Ayres formarono i General Havoc nel 1987.

La nascita di Cornershop nel 1991 a Leicester segnò un momento cruciale nella storia della musica britannica, con il fratello di Singh, Avtar, e il batterista David Chambers che si unirono ai ranghi.

Sebbene Avtar si sia allontanato dalla band nel 1995, i Cornershop hanno continuato ad evolversi, fondendo abilmente folk punjabi, indie rock, musica dance elettronica e influenze pop.

La discografia dei Cornershop vanta nove album e una pletora di singoli ed EP, con il loro terzo album in studio, Quando sono nato per la settima volta, riscuotendo ampi consensi.

L'iconico brano "Brimful of Asha" è diventato famoso in tutto il mondo grazie al remix di Fatboy Slim.

Condividendo il palco con pesi massimi della musica come Oasis, Beck e Stereolab, i Cornershop hanno consolidato il loro status di pionieri nel settore.

Young The Giant

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Sameer Gadhia, il cantante dell'ensemble indie rock americano Young the Giant, vanta una vasta gamma di talenti musicali, tra cui percussioni, tastiere e chitarra.

Originariamente formata in California con il soprannome di The Jakes, la band è stata rinominata Young the Giant nel 2010.

Orgogliosamente indiano-americano, Gadhia è nato nel Michigan ma ha trascorso i suoi anni formativi a Irvine, in California.

Circondato da Classica indiana musica, l'educazione di Gadhia è stata intrisa di influenze melodiche, con sua sorella, sua madre e sua nonna che possedevano tutte una voce enorme.

Nonostante le aspirazioni iniziali di entrare alla facoltà di medicina, Gadhia ha scelto invece di seguire la sua passione per la musica.

Prese la coraggiosa decisione di abbandonare l'università, intraprendendo un viaggio che lo avrebbe visto diventare famoso come frontman dei Young the Giant.

No Doubt

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Tony Kanal è riconosciuto come il bassista e co-autore dei brani ska punk rock americani No Doubt.

La sua prima incursione nella musica è iniziata con il sassofono, regalo di suo padre che nutriva una passione per lo strumento.

A soli 16 anni, Kanal fu invitato ad assistere alla performance inaugurale del club dei No Doubt nel 1987 dal loro batterista originale, unendosi successivamente alla band come nuovo bassista.

Questo momento cruciale segnò l'inizio della rapida ascesa alla fama dei No Doubt.

Nel 1991 firmarono con la Interscope Records.

Naturalmente, la cantante Gwen Stefani ha ricevuto la maggior parte dei riconoscimenti, soprattutto una volta iniziata la sua carriera da solista.

Tuttavia, molte delle sue tracce, testi e persino il suo stile sono stati associati alla presenza e alle intuizioni di Kanal. 

Nonostante i No Doubt siano entrati in una fase di pausa nel 2015, Kanal ha continuato a suonare il basso per loro, inclusi i generi ska, funk, soul, disco e punk. 

Circolo ciclistico di Bombay

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Suren de Saram tiene il ritmo come batterista dell'acclamato gruppo indie rock britannico Bombay Bicycle Club, un nome ispirato da una catena ormai defunta di ristoranti indiani a Londra.

La nascita della band risale al 2005 nel vivace quartiere di Crouch End, Londra.

Con quattro album e lunghi tour internazionali al loro attivo, Circolo ciclistico di Bombay ha preso una pausa nel 2016, per poi fare un ritorno trionfante nel 2019.

Il lignaggio musicale di Suren è illustre, essendo figlio dello stimato violoncellista dello Sri Lanka Rohan de Saram, nato nel Regno Unito, mentre sua madre proviene da origini inglesi.

Oltre ai suoi doveri di batterista, Suren ha padroneggiato una serie di strumenti a percussione, tra cui timpani, tabla e il tradizionale tamburo Kandyan dello Sri Lanka.

Questo insieme diversificato di abilità aggiunge profondità e ricchezza al suono del Bombay Bicycle Club, riflettendo il patrimonio culturale e l'educazione musicale di Suren.

Travi di vetro

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

I Glass Beams, l'enigmatica band con sede a Melbourne, trae ispirazione dalla loro eredità indiana e dell'Asia meridionale.

Infondino una psichedelia serpentina con strumentazione cosmica e poliritmi mondani.

Il loro EP di debutto, Mirage, è stato auto-registrato in uno studio casalingo, catturando un'accattivante fusione di elementi classici indiani e disco degli anni '70.

Questo enigmatico quartetto irradia riff ciclici e melodie vertiginose, riflettendo un'inclinazione per la strumentazione cosmica.

Inoltre, l'EP è stato presentato nel segmento "Fantastic Beats" della BBC6, con la traccia di spicco "Taurus" inclusa nell'acclamata uscita "DJ Kicks" di Jayda G, nominata ai Grammy.

Allo stesso modo, NME li ha acclamati come "Artisti emergenti essenziali" per il 2022.

Le canzoni autoregistrate dei Glass Beams sono ipnotiche e la loro identità mascherata aggiunge mistero al loro personaggio, simile ai Daft Punk e allo stesso tempo Sia.

Kaiser Chiefs

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Vijay Mistry assume il ruolo di batterista nello stimato ensemble indie rock britannico Kaiser Chiefs.

Una notevole miscela di determinazione, talento e sostegno familiare segna il suo viaggio musicale.

Autodidatta e guidato da una passione accesa all'età di 13 anni ascoltando i Nirvana candeggina ed Nevermind, Mistry ha intrapreso una ricerca permanente di espressione musicale.

Nonostante abbia realizzato batterie improvvisate utilizzando sedie, cuscini e cucchiai di legno, la dedizione incrollabile di Mistry lo ha portato alla sua prima vera batteria.

Dopo mesi di persuasione, riuscì a convincere i suoi genitori a investire nella sua musica. Alla fine, acquistarono una vecchia batteria malconcia da un villaggio vicino.

Il percorso di Mistry verso i Kaiser Chiefs è stato aperto attraverso Simon Rix, il bassista della band ed ex compagno di band di Mistry durante i loro giorni universitari a Leeds.

Nel 2013, in seguito alla partenza di Nick Hodgson, Mistry ha colto l'opportunità di unirsi ai Kaiser Chiefs.

Radicato nella sua eredità gujarati, Mistry riflette con affetto sul sostegno incrollabile dei suoi genitori, che hanno sostenuto le sue ambizioni musicali fin dall'inizio.

Il loro incoraggiamento, unito al ritmo ritmico del padre, è servito da catalizzatore per la passione di Mistry per la batteria.

Spostamento rosa

12 famosi gruppi rock e indie con membri dell'Asia meridionale

Ashrita Kumar, la dinamica cantante dei Pinkshift, incarna la missione della band di favorire un'espressione genuina, consentendo allo stesso tempo alle persone di abbracciare il loro vero sé.

Pinkshift trascende i confini del punk convenzionale.

La loro storia risale a Baltimora, dove Kumar incontrò il chitarrista Paul Vallejo durante il college.

Legandosi alla passione condivisa per la musica, Kumar ha scoperto che la coppia amava scrivere musica originale.

Con il destino dalla loro parte, il duo è diventato un trio e ha calcato i palcoscenici locali entro la fine del 2019.

Il loro EP di debutto del 2020, Saccarina, sfida il suo omonimo offrendo musica cruda e impenitente, intrisa di aggressività e autenticità.

Nonostante le sfide poste dalla pandemia, il singolo rivoluzionario dei Pinkshift, "I'm gonna tell my therapist on you", ha raccolto oltre 4 milioni di stream dalla sua uscita nel 2020.

Catapultati sotto i riflettori, la band trae ispirazione da una miscela di vecchia musica pop con elementi punk e gruppi punk con appeal pop.

L'uscita del loro album di debutto nel 2022, Amami per sempre, ha ottenuto recensioni entusiastiche da parte della critica per la sua acutezza, abilità ed energia contagiosa.

L'album consolidò lo status dei Pinkshift come una delle band più interessanti e influenti della musica contemporanea.

Nonostante le barriere sistemiche e i pregiudizi radicati, i musicisti dell’Asia meridionale continuano a ritagliarsi il proprio spazio nella scena musicale alternativa.

Che si tratti di band tradizionali o di gruppi del passato, è evidente che gli asiatici del sud hanno avuto un'enorme influenza sui generi rock e indie.

Allo stesso modo, i loro risultati si sono riversati in altri settori del settore, come l’insegnamento, la produzione e la scrittura di canzoni. 

Mentre celebriamo i risultati di questi artisti pionieristici, è essenziale riconoscere i soggetti sottorappresentati.

Dopotutto, la vera essenza della musica rock e indie risiede nella sua capacità di trascendere i confini e unirci attraverso il potere del suono e dell'espressione.



Balraj è un vivace laureato in scrittura creativa. Ama le discussioni aperte e le sue passioni sono il fitness, la musica, la moda e la poesia. Una delle sue citazioni preferite è "Un giorno o un giorno. Tu decidi."

Immagini per gentile concessione di Instagram e Twitter.






  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    I Brit Awards sono giusti per i talenti asiatici britannici?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...