11 famose giocatrici indiane di basket

C'è una vasta gamma di talenti quando si tratta di giocatrici di basket indiane. DESIblitz mette in mostra 11 dei migliori dall'India.

11 migliori giocatrici di basket indiane - f

"Abbiamo bisogno di un campionato professionistico per far crescere il gioco".

Le giocatrici di basket indiane sono famose come i "Giganti addormentati" nello sport.

La maggior parte di queste giocatrici di basket indiane hanno le capacità necessarie, realizzando il loro potenziale per avere successo e crescere.

Il 1 ° marzo 2021, erano 68 ° nella classifica mondiale FIBA, che è migliore della squadra maschile che è rimasta indietro al 76 °.

Tuttavia, nonostante abbia fatto diciannove presenze ai Campionati asiatici, c'è ancora spazio per migliorare.

Lo sport continua a svilupparsi in India, con le giocatrici di basket indiane che giocano chiaramente la loro parte nel successo.

Giocatori come Anitha Pauldurai ne sono un ottimo esempio, essendo lei un ex capitano della squadra femminile.

11 migliori giocatrici di basket indiane - Sorelle di famiglia

Quattro sorelle di una famiglia hanno tutte giocato a basket e hanno brillato anche in questo sport.

Si spera che la squadra indiana ei giocatori dell'India continueranno a costruire sulla vittoria del campionato asiatico di divisione B nel 2017.

Diamo uno sguardo alle 11 migliori giocatrici di basket indiane che hanno avuto un impatto sul gioco.

Shiba Maggon

11 migliori giocatrici di basket indiane - Shiba Maggon

Shiba Maggon è tra le più grandi giocatrici di basket indiane del paese. Nata il 16 marzo 1980, è un'ex giocatrice di basket indiana.

Conosciuta come la "regina del basket indiano", lavora incessantemente con il Team India da più di dieci anni.

In piedi a 5 piedi e 8 pollici, era un'attaccante mentre giocava per la squadra nazionale.

Shiba ha iniziato a praticare questo sport nel 1989. Nel 1992 è entrata nella squadra giovanile indiana.

Nel 2002, Shiba è andata a MTNL Delhi, rimanendo con la capitale fino a gennaio 2011. Ha molti successi a suo nome, risalendo ai suoi giorni più giovani.

I suoi riconoscimenti nazionali includono una medaglia d'oro e una di bronzo nel 1991 nella categoria giovani. Ha vinto un'altra medaglia d'oro nel 1993 e un argento alle nazionali giovanili del 1994.

Giocando con venti nazionali senior dal 1989 al 2010, anche i suoi risultati sono eccezionali.

Nel periodo 1997-2002, ha vinto sei medaglie d'oro per le ferrovie indiane.

Ha continuato a vincere un'altra medaglia d'oro e otto d'argento, mentre giocava per Delhi dal 2003 al 2011.

Aveva anche ricevuto sei medaglie della Federation Cup, di cui tre d'oro e tre di bronzo.

Inoltre, a livello di All-India University, ha collezionato due medaglie d'oro e un'altra di bronzo.

Ricevendo più volte il premio "Miglior giocatore", Shiba ha avuto anche una tripletta al PNC All-India Championship.

La coerenza è stata la chiave del suo successo, con Shiba che è stato un ottimo marcatore per oltre vent'anni.

Questo è stato evidente quando ha segnato una media di 20 punti al PNC All-India Championship.

Inoltre, giocando in tre giochi nazionali, ha vinto un bronzo ai giochi del 1994 a Pune. Ha poi ripetuto questa impresa, vincendo il bronzo nelle partite del 2007 a Guwahati.

Shiba ha anche giocato per la squadra femminile in cinque campionati asiatici FIBA. Era nelle prime cinque classifiche per i giocatori asiatici nel 2002.

Lontano dallo sport, ha visto molti successi anche a livello accademico. Nel 1998 ha ottenuto una borsa di studio per la Southern Oklahoma State University.

Laureatasi in educazione fisica, ha fatto domanda per un corso di diploma in olimpismo e umanesimo.

Ha completato questo corso presso l'Accademia Olimpica Internazionale di Atene, in Grecia, conseguendo con successo il diploma presso la storica città.

È stata anche la prima donna indiana ad essere arbitro internazionale certificato FIBA. Essendo un allenatore internazionale, Shiba ha già lavorato con la NBA in India.

Divya Singh

11 migliori giocatrici di basket indiane - Divya Singh

Divya Singh fa parte di una rinomata "Basketball Family of India". È tra quattro su cinque sorelle che hanno giocato per la squadra nazionale.

La sua carriera da musicista è durata dal 2000 al 2007. Divya è nata il 21 luglio 1982 a Varanasi, Uttar Pradesh, India.

È alta 6 piedi, mentre gioca come guardia per la squadra nazionale. Essendo un ex capitano della squadra di basket femminile indiana, aveva visto molto successo come le sue sorelle.

Conosciuta per il suo gioco abile e le sue qualità di leader, ha guidato il Team India ai Giochi del Commonwealth del 2006.

Seguendo un percorso diverso per alcune delle sue sorelle, ha intrapreso una carriera di coach di successo.

Per questo, è andata all'Università del Delaware dal 2008 al 2010, studiando gestione dello sport. Il coaching per l'università è stato utile più avanti nella sua carriera.

Ha iniziato come assistente allenatore per la squadra maschile Under 16 all'università. Durante la sua permanenza lì, la squadra ha vinto il bronzo ai Lusophony Games di Goa.

Inoltre, è stata assistente allenatore per la squadra femminile ai 17 ° Giochi asiatici del 2014 a Incheon, in Corea del Sud.

Divya è stata in grado di rivendicare una carriera da giocatrice un po 'di successo durante il suo periodo. Tuttavia, è stata anche in grado di applicare con successo il suo mestiere all'estero all'università.

Tornando a casa, cerca di aiutare a plasmare le carriere dei futuri giocatori.

Prashanti Singh

11 migliori giocatrici di basket indiane - Prashanti Singh

Prashanti Singh a 5 piedi e 8 pollici è una guardia tiratrice per la squadra nazionale indiana. È nata il 5 maggio 1984 a Varanasi, Uttar Pradesh, India.

Nel 2002, Prashanti è entrata a far parte della squadra di basket femminile indiana e poco dopo è diventata capitaneria della squadra.

Durante l'illustre carriera di Prashanti, i suoi riconoscimenti consistono in oltre venti medaglie.

Le sue medaglie sono arrivate ai campionati nazionali, ai giochi nazionali e alle coppe federali in India.

Ciò l'ha portata a detenere il record nazionale del maggior numero di medaglie a livello senior nei campionati nazionali.

È anche la prima giocatrice di basket in India a rappresentare la nazionale a diversi livelli.

Ciò include i Giochi del Commonwealth del 2006 e due apparizioni ai Giochi asiatici nel 2010 e nel 2014, rispettivamente.

Ha ricevuto l'Arjuna Award nel 2017 per il suo contributo allo sport. Prashanti è diventata la terza donna a ricevere il prestigioso premio.

Ha anche vinto il premio Padma Shri due anni dopo, nel 2019.

Con l'NBA che sta guadagnando sempre più popolarità in India, Prashanti ha un suggerimento per lo sviluppo di questo sport a casa:

“Abbiamo bisogno di un campionato professionistico per far crescere il gioco.

“Le giocatrici hanno bisogno di più posti di lavoro. Non c'è abbastanza competizione, a parte una ventina di giorni per il campionato nazionale e la Federation Cup.

"I giocatori di basket lavorano duramente tutto l'anno e difficilmente hanno la possibilità di competere".

Deve esserci un cambiamento culturale in India, riesaminando ulteriormente la mentalità.

prashanti sottolinea che i giocatori non ricevono il riconoscimento che meritano e sono dietro ad altre nazioni quando si tratta di strutture e così via:

“Alcuni dei nostri risultati non sono stati riconosciuti. Ci siamo persi molte celebrazioni perché la gente capisce solo le medaglie.

"Il basket è giocato da 215 paesi e gli standard sono molto alti."

Indipendentemente dall'aiuto finanziario e dalla concorrenza, Prashanti è una delle giocatrici di basket indiane più affascinanti e cool del paese.

Anitha Pauldurai

11 migliori giocatrici di basket indiane - Anitha Pauldurai

Anitha Pauldurai che si trova a 5 piedi e 7 pollici era una guardia tiratrice nella squadra di basket femminile indiana. Ha avuto una carriera lunga diciotto anni.

Anitha è nata il 22 giugno 1985 a Chennai, Tamil Nadu, India. Prendendo lo sport all'età di undici anni, è stata in grado di bilanciare la sua vita sportiva e accademica.

Si è laureata in Commercio presso l'Università di Madras, Tamil Nadu, India.

Ha anche completato un MBA presso la Annamalai University, Chidambaram, Tamil Nadu, India.

Anitha ha rappresentato le Ferrovie Meridionali, vincendo trenta medaglie ai Campionati Nazionali.

Al debutto per la nazionale nel 2001, è diventata rapidamente un membro permanente della squadra.

Capitanando il paese a diciannove anni, è stata la più giovane giocatrice ad aver mai guidato la squadra di basket senior dell'India.

È stata capitano per otto anni e ha guidato la squadra in eventi come i Giochi del Commonwealth del 2006.

Durante la sua carica di capitano, ha anche aiutato l'India a vincere i primi campionati asiatici di pallacanestro 3 × 3 nel 2013 a Doha, in Qatar.

Dopo essersi presa una pausa nel 2015 per mettere su famiglia, è tornata nel 2017. Anitha è stata la prima cestista donna a fare un ritorno sensazionale.

Dopo il suo ritorno, ha guidato la nazione al titolo di Coppa d'Asia femminile della Divisione B FIBA.

Successivamente, è diventata l'allenatrice della squadra U16, che è diventata campionessa della Divisione B FIBA ​​Women Asia Cup.

Considerata il volto del basket femminile indiano insieme a Geethu Anna Jose, non ha mai ricevuto l'Arjuna Award.

Riflettendo sulla sua carriera, dice a DT Next:

“Nonostante fossi stato un giocatore della nazionale per molto tempo, non ho ricevuto abbastanza riconoscimenti.

"Solo quando ti verranno conferiti premi come questi, il grande pubblico verrà a conoscenza dei tuoi risultati".

Ma il Premio Padma Shri 2021 le ha conferito il riconoscimento che finalmente si meritava.

Geetu Anna Jose

11 migliori giocatrici di basket indiane - Geethu Anna Jose

Geethu Anna Jose che si trova a 6 piedi e 2 pollici ha giocato al centro della squadra nazionale femminile indiana.

È nata il 30 giugno 1985 a Changanasserry, Kottayam, in India. Durante i suoi giorni di gioco, ha avuto l'onore di essere il capitano della nazionale.

Dopo aver iniziato con la Kerala Junior Basketball Association, il meglio doveva ancora venire.

Dal 2006 al 08 ha suonato per i Ringwood Hawks nelle stagioni australiane Big V.

Di conseguenza, è diventata la prima giocatrice di basket indiana a giocare per un club australiano come professionista.

Nel 2011, è diventata anche la prima giocatrice indiana a partecipare ai provini per un campionato professionistico americano - Women's National Basketball Association (WNBA).

Considerato che questo era il massimo campionato femminile, la posta in gioco era molto:

"C'è pressione e grandi aspettative."

Ha continuato a menzionare l'importanza di questa grande occasione in quel momento:

"La comunità indiana del basket è entusiasta, ma poi è anche il mio sogno e ho intenzione di andare là fuori e dare il massimo".

Ha anche vinto il premio Most Valuable Player (MVP) 2006 ai Giochi del Commonwealth a Sydney, in Australia.

In riconoscimento dei suoi servizi allo sport, nel 2014 le è stato conferito il premio Arjuna.

Questi premi hanno contribuito a consolidare il suo status di una delle più grandi giocatrici di basket indiane, soprattutto dopo il suo ritiro nel 2017.

Appoorva Muralinath

11 migliori giocatrici di basket indiane - Appoorva Muralinath

Nata il 2 febbraio 1989 a Chennai, Tamil Nadu, India, Appoorva Muralinath è stata un'atleta attiva dal 2005 al 2017.

Ha giocato con la squadra nazionale indiana dal 2010-2015, essendo un attaccante / centro.

Suo padre K. Muralinath ha giocato per la squadra nazionale maschile ai Giochi asiatici del 1982 a Delhi, in India.

Gli anni tra il 2006 e il 2008 l'hanno vista concentrarsi sulla sua crescita a livello giovanile e giovanile all'interno dello sport.

Ha rappresentato e capitanato il suo stato e le squadre scolastiche ai campionati nazionali. I suoi riconoscimenti a questo livello includono un MVP e il premio "Best Rebounder".

Durante i quattro anni successivi, dal 2008 al 12, ha giocato 5 campionati nazionali interuniversitari.

È stata in grado di raccogliere due medaglie d'oro e tre d'argento, mentre rappresentava due squadre alle nazionali. Ciò include i team dell'Università SRM e dell'Università di Madras.

Era il capitano di entrambe le squadre. Appoorva ha anche gareggiato in cinque campionati inter-ferroviari professionisti dell'India.

Durante questi campionati, è stata premiata con quattro medaglie d'oro e una d'argento, oltre a insaccare vari premi come capitano.

I riconoscimenti non finirono mai per questa cestista indiana.

Nei dieci campionati nazionali a cui ha partecipato, Appoorva ha vinto due medaglie d'oro, due di bronzo e tre d'argento.

Ha anche vinto un'altra medaglia d'oro, mentre rappresentava la sua squadra di stato nel National Games Championship.

Questo campionato è stato organizzato dalla Indian Olympic Association, rendendo l'impresa più impressionante.

In termini di riconoscimenti internazionali, ha rappresentato l'India alla William Jones Cup a Tapei, Taiwan nel 2012.

Ha sventolato la bandiera per la sua nazione ancora una volta tre anni dopo al 26 ° Campionato asiatico FIBA ​​per donne tenutosi a Wuhan, in Cina.

In seguito, ha assunto l'allenatore, come tante altre ex giocatrici di basket indiane, per contribuire a plasmare il futuro dei giocatori più giovani.

Dal 2019 è diventata assistente allenatore femminile presso il Dean College privato, Massachusetts, Stati Uniti.

Spererà di diventare sempre più forte nel suo capitolo della vita da allenatore.

Akanksha Singh

11 migliori giocatrici di basket indiane: Akanksha Singh

Akanksha Singh è nato il 7 settembre 1989 a Varanasi, Uttar Pradesh, India.

Ha iniziato il suo viaggio con la nazionale nel 2004, giocando da playmaker / ala piccola.

In piedi a 5 piedi e 11 pollici, è diventata anche capitano della squadra nazionale femminile.

Nel 2003 ha debuttato in nazionale maggiore, giocando anche per la squadra dell'Uttar Pradesh. Quest'ultimo ha rappresentato pur essendo solo un 11 ° selezionatore.

E come sua sorella, Prashanti, è arrivata alla squadra di Delhi nel 2004. Ciò che separa Akanksha da Prashanti è stato il suo pezzo di storia, che ha realizzato nel 2010.

Akanksha ha ricevuto il premio MVP durante il primo campionato di basket professionistico femminile in India, MBPL 2010.

È stata anche tra i primi quattro giocatori in assoluto a raggiungere il "grado A", per gentile concessione della Basketball Federation of India. Questo le ha permesso di essere riconosciuta come "la piccola meraviglia" del basket.

Nel corso della sua carriera, ha ricevuto molti premi come "miglior giocatore". Ciò include i campionati nazionali e statali e durante la sua carica di capitano presso l'Università di Delhi.

Akanksha ha anche ricevuto una medaglia d'oro al Campionato di pallacanestro dell'Università dell'India 2010 a Nellore, Andhra Pradesh, India.

Ha vinto il premio congiunto "Miglior giocatore" con l'altra sorella, Pratima Singh.

Pratima Singh

11 migliori giocatrici di basket indiane - Pratima Singh

Pratima Singh è nata il 6 febbraio 1990 a Varanasi, Uttar Pradesh, India. In piedi a 5 piedi e 6 pollici, ha giocato per la squadra nazionale.

I suoi fratelli hanno giocato o stanno giocando per l'India, come è evidente dai nomi di cui sopra.

Con la sua carriera di interprete iniziata nel 2003 in Uttar Pradesh, era destinata a qualcosa di più simile alle sue sorelle.

E con le sue capacità in continua crescita, è stata selezionata per la squadra indiana Junior nel 2006. Questo si sarebbe manifestato nel suo ruolo di capitano nella squadra junior più tardi nel 2008 anche.

Sotto la sua carica di capitano, la squadra di Delhi ha vinto molte medaglie, anche ai Campionati nazionali juniores a Bhilwara, nel Rajasthan.

Altre medaglie d'oro includono i Campionati Interuniversitari All-India 2010 che si sono svolti a Kottayam, Kerala, India.

È stata anche in grado di vincere una medaglia d'oro ai campionati di pallacanestro della All-India University 2010 a Nellore.

Questo è un onore, che ha condiviso con sua sorella, insieme al premio congiunto "Miglior giocatore".

Nonostante abbia ricevuto molti riconoscimenti personali, inclusi i titoli di "Miglior giocatore" a livello universitario, c'era molto altro in arrivo.

È diventata una medaglia d'oro durante l'inaugurale 3 × 3 FIBA ​​Asia Championship.

Oltre al suo indiscutibile talento in campo, Pratima ha anche dimostrato quanto sia forte mentalmente.

Combattendo un infortunio al ginocchio che ha subito, Pratima è stata in grado di combattere ed evitare un'operazione.

In seguito a questa battuta d'arresto, è tornata più forte e ha ottenuto il punteggio più alto nel campionato asiatico 2012 × 3 FIBA ​​3.

Si è sposata con la bombetta indiana Ishant Sharma il 10 dicembre 2016.

Prachi Tehlan

11 migliori giocatrici di basket indiane - Prachi Tehlan

Prachi Tehlan è una delle giocatrici di basket indiane più interessanti, soprattutto con il suo percorso di carriera.

Nata il 2 ottobre 1993, è alta 5 piedi e 9 pollici. Oltre ad essere una giocatrice di basket, ha anche goduto di periodi sia di netball che di recitazione.

La sua carriera sportiva è iniziata con il basket, giocando a livello nazionale, mentre era ancora a scuola.

In seguito, ha fatto parte del campo indiano tre volte nel 2004, a Cuttack, Orissa, India.

Dal 2002 al 2007, ha giocato due nazionali sub-juniores (under 14), Pondicherry e Karnataka (2002-2003).

Rappresentando Delhi otto volte nella categoria under 17, ha aiutato la squadra ad assicurarsi una posizione in tre diverse occasioni.

Ha poi continuato a rappresentare Delhi tre volte a livello under 19, assicurandosi la prima posizione tutte e tre volte.

Nel 2008, si è assicurata di nuovo la prima posizione in Inter-College, guadagnando anche il primo posto in Inter-University.

Il primo ha avuto luogo a Bhubaneshwar, mentre il secondo si è svolto durante l'All-India a Nellore.

Infine, nel 2009, ha conquistato ancora una volta il primo posto nel basket inter-universitario e ha gareggiato nella competizione interuniversitaria, che si è svolta in Punjab, in India.

È evidente che la carriera di netball di Prachi è di gran lunga superiore al suo basket. Ma il fatto che Prachi abbia applicato il suo mestiere nello sport, dimostra quanto sia versatile in realtà.

Prachi afferma di aver sospeso la sua carriera sportiva a causa della mancanza di opportunità e sponsor per le giocatrici di basket indiane in India.

Come Prashanti Singh, ritiene che debbano essere disponibili maggiori opportunità per le atlete in India.

Jeena Palanilkumkalayil Skaria

11 migliori giocatrici di basket indiane - PS Jeena

Jeena Palanikumkalayil Skaria che si trova a 5 piedi e 8 pollici è familiare come PS Jeena. È nata il 9 gennaio 1994 a Kalpetta, Wayanad, India.

Il suo modello e ispirazione dal mondo del basket è Geethu Anna Jose.

Ha iniziato la sua carriera nella Kannur Sports Division, prima di ottenere la sua prima convocazione internazionale nel 2009. Questo è stato per i campionati asiatici FIBA ​​U16.

In seguito, ha continuato a giocare a basket al college per il Krishnamenon College di Kannur, Kerala, India.

Successivamente, ha rappresentato l'università della città costiera. Questo è stato solo l'inizio per Jeena.

Ha avuto il suo momento di successo nel 2012 al campionato asiatico femminile U18 FIBA.

Nonostante il peso di essere il leader della sua squadra, ha comunque superato i suoi avversari. È stata la seconda miglior realizzatore del campionato con 20.2 punti a partita.

Aveva anche un rapporto impressionante di rimbalzi a partita, che era 13.6. Questo è stato il più alto dell'intera competizione.

Con statistiche così grandi, è diventata un punto focale cinque anni dopo, nel 2017. Questo l'ha vista guidare il Kerala alla loro prima vittoria nella nazionale senior.

Nel 2018, è stata anche il capitano del Team India ai Giochi asiatici, che si sono svolti a Jakarta-Palembang.

Jeena è diventata la seconda Keralite a raggiungere l'impresa dopo Smrithi Radhakrishnan, che lo aveva già fatto nel 2014.

Parlando del suo capitano con la squadra prima delle partite, ha detto a Times of India:

“Sono molto grato per questa opportunità di guidare la squadra indiana.

"Cercheremo di fare del nostro meglio e di qualificarci per i quarti di finale dalla fase a gironi".

Simile a Geethu prima di lei, è stata anche firmata dal Ringwood Lady Hawks nel 2019. Jeena ha anche accettato un lavoro come assistente senior presso il Kerala State Electricity Board.

Barkha Sonkar

11 migliori giocatrici di basket indiane: Barkha Sonkar

Barkha Sonkar che si trova a 5 piedi e 4 pollici è uno dei membri più giovani in questa lista.

È nata il 24 dicembre 1996 a Varanasi, Uttar Pradesh, India. Anche il suo percorso professionale è stato in qualche modo diverso da quello dei suoi coetanei.

È membro della squadra di basket femminile indiana, che rappresenta la sua nazione dal 2016.

Nel 2017, ha rappresentato l'India ai campionati di divisione B della FIBA ​​Women's Asia Cup.

Ha ottenuto la selezione per i programmi di borse di studio IMG Reliance per l'istruzione e la formazione negli Stati Uniti.

Barkha ha frequentato il liceo presso l'IMG Academy a Bradenton, in Florida. Dopo essersi diplomata all'Accademia nel 2016, è andata a studiare all'Hillsborough Community College.

Ha suonato per gli Hillsborough Hawks (National Collegiate Athletic Association) per due anni, mentre era al college.

Ha anche suonato per il Lindsey Wilson College, che si trova nel Kentucky.

La cosa più memorabile, durante la FIBA ​​Asian Cup 2017, Barkha ha avuto un buon torneo.

Il suo contributo ha visto l'India battere il Kazakistan 75-73. È stata nominata la terza miglior giocatrice del gioco.

Barkha aveva sicuramente iniziato la sua carriera in modo promettente.

Nonostante siano ben note nella loro nazione d'origine, queste giocatrici di basket indiane meritano più riconoscimenti.

Come menzionano alcune star, è necessario mettere a disposizione di questi giocatori più opportunità in modo che possano svilupparsi.

Sviluppare le loro carriere consentirà a più di loro di applicare il loro mestiere all'estero. Questo porterà sicuramente più popolarità allo sport in India, offrendo l'opportunità di crescere ulteriormente.

Pertanto, l'India può andare avanti come nazione e diventare un serio contendente in futuro.

Inoltre, forse questo può portare all'introduzione di stelle indiane nella massima lega della Women's National Basketball Association.



Danveer sta studiando giornalismo con lode. È un appassionato di sport con una forte passione per la scrittura. Ha una forte consapevolezza culturale sulle lotte all'interno della società odierna. Il suo motto è "le mie parole sono la mia antenna per il mondo".

Immagini per gentile concessione di Times of India, Anitha Pauldurai, IANS, BCCI, Reuters e Wikipedia Public Domain.





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Cosa ne pensi del calcio indiano?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...