I 10 migliori fotografi indiani da tenere d'occhio nel 2024

Immergiti nelle storie avvincenti e nelle immagini straordinarie catturate dai migliori fotografi indiani, fornendo nuovi spunti sulla vita e sulla cultura.

I 10 migliori fotografi indiani da tenere d'occhio nel 2024

Ha anche vinto il Premio Principessa Diana

L’ascesa dei fotografi indiani è stata a dir poco notevole.

Con una dedizione incrollabile alla loro arte e una forte passione per la narrazione, questi talenti stanno rivoluzionando il campo della narrazione visiva, un fotogramma alla volta.

Questi fotografi hanno abbracciato il variegato tessuto della loro nazione sia come musa ispiratrice che come tela.

Attraverso questi occhi, si possono vedere scorci delle colorate tradizioni dell'India, del ricco patrimonio culturale e della straordinaria bellezza naturale.

Ogni fotografo ha una prospettiva diversa da offrire, un obiettivo attraverso il quale vedere il mondo.

Attraverso la loro arte, possono trasmettere sentimenti non filtrati, momenti effimeri e storie non raccontate che spesso si perdono nella frenesia della vita quotidiana.

Le loro immagini forniscono una ricchezza di informazioni sull'esperienza umana in tutta la sua complessità e varietà, dalla calma dignità degli anziani immersi nella contemplazione all'innocente giocosità della natura.

Attraverso le loro foto ci vengono offerte nuove prospettive sul mondo in cui viviamo.

Pubarun Basu

Pubarun Basu è profondamente intrecciato con l'arte e la vita, un legame che ha coltivato fin dalla giovane età.

Le sue giornate sono adornate da meraviglie artistiche, poiché ha esplorato i regni della creatività fin dai suoi primi ricordi.

La fotografia è la sua principale modalità espressiva, un percorso che ha intrapreso seguendo le orme di suo padre.

Cresciuto lungo le rive del fiume Gange, Basu condivide un profondo legame con la natura che lo circonda.

Il fiume non ha plasmato solo la sua vita ma anche il suo viaggio fotografico, ispirandolo a cercare la magia nel banale e a scoprire lo straordinario nell'ordinario.

Il lavoro di Basu ruota attorno ai temi della diversità culturale, della conservazione ambientale e dell'inclusione sociale.

Inoltre, documenta la scomparsa delle tradizioni indigene e la loro rilevanza nel contesto dei cambiamenti climatici, amplificando le voci delle comunità emarginate.

In qualità di leader, Basu immagina un futuro guidato da prospettive e valori interculturali.

È orgoglioso del talento della sua generazione e crede nella promozione della leadership attraverso la catarsi di grandi menti.

A tal fine, ha fondato The Soil Society, una comunità globale di giovani promotori del cambiamento dediti alla protezione del pianeta e dei suoi abitanti. 

Tanmay Sapkal

I 10 migliori fotografi indiani da tenere d'occhio nel 2024

Tanmay è un fotografo paesaggista autodidatta con sede nella Baia di San Francisco.

La sua passione nel catturare la bellezza del mondo naturale lo spinge ad esplorare i paesaggi degli Stati Uniti occidentali nel tempo libero.

Originario di Mumbai, in India, Tanmay vive negli Stati Uniti da oltre 10 anni.

Il suo viaggio fotografico è iniziato durante i viaggi da bambino con i suoi genitori negli angoli remoti dell'India.

Iniziando con la fotografia di strada e concettuale, Tanmay alla fine gravita verso la fotografia di paesaggio, alimentato dal suo profondo amore per la natura selvaggia.

Riflettendo sulle sue motivazioni artistiche, Tanmay esprime:

“Spero che attraverso il mio lavoro possa ispirare gli altri ad apprezzare e proteggere la bellezza del mondo che ci circonda.

"La mia fotografia è per me un modo per attirare l'attenzione su questioni importanti e incoraggiare un cambiamento positivo."

Le immagini di Tanmay hanno ottenuto riconoscimenti e pubblicazioni a livello internazionale.

Utilizza attivamente la sua piattaforma per sostenere cause di giustizia ambientale e sociale, partecipando a mostre e progetti dedicati a questi temi. 

Interagendo con la sua comunità locale, Tanmay è profondamente impegnato ad avere un impatto positivo attraverso la sua arte.

Prathamesh Jaju

I 10 migliori fotografi indiani da tenere d'occhio nel 2024

Prathamesh Jaju, un astronomo dilettante e astrofotografo originario di Pune, in India, è rimasto affascinato dalle meraviglie dell'universo sin dalla tenera età di 8 anni.

La sua passione per lo spazio e la scienza lo ha portato a immergersi in film e programmi TV come Star Trek ed Star Wars.

Cercando di approfondire la sua comprensione dello spazio, Prathamesh divenne membro della Jyotirvidya Parisanstha, la più antica associazione di astrofili dell'India.

Intraprendendo il suo viaggio nell'astrofotografia all'età di 13 anni nel 2018, Prathamesh si è dedicato ad affinare le sue capacità di elaborazione e a padroneggiare nuove tecniche.

Aishwarya Sridhar

I 10 migliori fotografi indiani da tenere d'occhio nel 2024

Aishwarya è rinomata come esploratrice, regista, fotografa e presentatrice del National Geographic.

Nel 2021, ha ottenuto il riconoscimento come Emerging Fellow presso l'International League of Conservation Photographers.

Preferendo l'intuizione alla tecnicità nella sua fotografia, si immerge nei paesaggi selvaggi e incontaminati dell'India.

Con un portfolio di oltre 200 immagini a tema naturale, il lavoro di Aishwarya è stato presentato in pubblicazioni prestigiose come BBC Wildlife, Il guardianoe Mongabay.

Il suo documentario d'esordio, Panje – L'ultima zona umida, andato in onda su DD National e ha partecipato a vari festival cinematografici. 

Riconosciuta come la più giovane e la prima donna a ricevere il “Young Naturalist Award” di Sanctuary Asia nel 2011, ha anche vinto il Princess Diana Award e il Wildlife Photographer of the Year Award.

Per quest'ultima fu la prima donna indiana a trionfare.

La sua fotografia "Lights of Passion" ha ricevuto il premio Highly Commended nella categoria Behavior Invertebrate.

Nel 2022, l'Explorer's Club di New York l'ha soprannominata uno dei "50 esploratori che cambiano il mondo".

Adil Hassan

I 10 migliori fotografi indiani da tenere d'occhio nel 2024

Adil, originario di Nuova Delhi, è un fotografo che ha affinato la sua arte attraverso studi fotografici ad Auckland, in Nuova Zelanda.

I suoi sforzi artistici approfondiscono spesso i temi del tempo, della mortalità e del paesaggio in continua evoluzione della memoria.

Le immagini costruite da Adil spesso possiedono un'aura simile alle fotografie ritrovate, alcune incubate per anni all'interno di sacchi di pellicole non sviluppate o portate alla luce dagli archivi di vecchie fotocamere di telefoni.

Il suo libro d'esordio, QUANDO ABBA ERA MALATO, è stato presentato al Festival della letteratura di Jaipur nel 2014.

Ha offerto una riflessione toccante sugli ultimi sei mesi di vita di suo padre, fungendo da esplorazione catartica della perdita e dell'eredità.

Guardando al futuro, Adil è immerso nella creazione di tre nuovi libri, ciascuno dei quali promette di essere un'aggiunta avvincente al suo corpo di lavoro

Aradhya Shukla

I 10 migliori fotografi indiani da tenere d'occhio nel 2024

Aaradhya Shukla, una giovane fotografa di talento, è specializzata nella cattura di paesaggi, fauna selvatica e momenti quotidiani.

Con un occhio attento ai dettagli, offre agli spettatori una nuova prospettiva.

Le foto di Aaradhya sottolineano l'importanza della preservazione dell'ambiente.

Maestro dell'illuminazione e del contrasto, le sue fotografie portano un'estetica distinta che riflette il suo stile unico e la sua sensibilità artistica.

Baishnavi Bharati

I 10 migliori fotografi indiani da tenere d'occhio nel 2024

Baishnavi Bharati, un giovane fotografo energico, è specializzato nel catturare accattivanti ritratti degli individui e dei loro viaggi.

La sua fotografia incarna lo spirito dei giovani fotografi indiani, caratterizzata da immagini vibranti che incapsulano l'essenza della cultura indiana e della sua gente.

Mette spesso in mostra tradizioni, feste e rituali secolari che forniscono approfondimenti sul patrimonio di varie regioni del paese. 

Arunava Kundu

I 10 migliori fotografi indiani da tenere d'occhio nel 2024

Arunava Kundu, un fotografo amatoriale residente a Howrah, nel Bengala occidentale, ha nutrito un vivo interesse per la fotografia fin dall'infanzia.

Trasformare il suo amore e la sua passione in una ricerca tangibile è stato un viaggio appagante per lui.

I suoi sforzi fotografici si concentrano principalmente sulla cattura di persone, vita quotidiana e attività di strada.

L'abilità di Arunava ha raccolto consensi sia sui palcoscenici nazionali che internazionali. 

Nel 2014 ha vinto il primo premio al concorso internazionale di fotografia di Shenzhen in Cina.

Successivamente, nel 2019, i suoi lavori sono stati esposti al rinomato Kolkata International Photography Festival (KIPF).

La fotografia di Arunava Kundu emana una qualità semplicistica ma divina, con una specializzazione nei generi di strada, documentari e vita quotidiana.

La sua maestria sta nel catturare momenti toccanti e senza tempo, spesso resi in sorprendente monocromia.

Prajay Katkoria

I 10 migliori fotografi indiani da tenere d'occhio nel 2024

Prajay Katkoria cattura abilmente momenti accattivanti della vita quotidiana.

Specializzato in fotografia di strada, di tetti e aerea, il suo portfolio riflette la sua capacità unica di trovare la bellezza nell'ordinario.

Attraverso il suo obiettivo, ritrae abilmente la vivacità della vita cittadina, offrendo agli spettatori uno sguardo sereno in mezzo al trambusto.

La fotografia di Prajay offre una finestra sulla sua prospettiva distintiva, invitando gli spettatori a vedere il mondo attraverso i suoi occhi.

Rohan Kudalkar

I 10 migliori fotografi indiani da tenere d'occhio nel 2024

Rohan Kudalkar cattura abilmente una vasta gamma di soggetti, inclusi ritratti, paesaggi e momenti sinceri della vita quotidiana.

Il suo repertorio si estende agli scatti prematrimoniali e di maternità, dove immortala con disinvoltura i momenti gioiosi condivisi tra le coppie.

Rinomato per le sue immagini pittoresche e tranquille, Rohan si concentra principalmente sulla documentazione dei suoi viaggi nelle regioni costiere dell'India, comprese destinazioni popolari come Goa, Karwar e Mangalore.

Il suo lavoro è stato presentato da Incredible India, Nat Geo Traveller India e Tripoto.

Con un insieme di competenze versatili, Rohan continua a catturare la bellezza e l'essenza della vita attraverso il suo obiettivo.

Una cosa è abbastanza evidente qui: questi fotografi sono narratori toccanti.

Questi artisti ricordano la capacità delle immagini di commuoverci, incoraggiare il pensiero e suscitare emozioni.

Non vediamo l'ora di vedere quali storie devono ancora condividere e l'influenza duratura che sicuramente avranno sulla comunità fotografica e non solo.



Balraj è un vivace laureato in scrittura creativa. Ama le discussioni aperte e le sue passioni sono il fitness, la musica, la moda e la poesia. Una delle sue citazioni preferite è "Un giorno o un giorno. Tu decidi."

Immagini per gentile concessione di Instagram, Twitter e fotografi in primo piano.






  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Sei d'accordo con Sex before Marriage?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...