Impollinazione domestica

poesia domestica impollinatrice

I lussureggianti petali del commercio con accattivanti strisce di commercio,

cantando nei raggi vibranti di una nuova terra provocatoria.

Le corde del sitar echeggiano come stami lontani.

I suoi occhi adorni di kohl ronzano di eccitazione mentre il suo impacco giallo dorato segue,

ballare intorno a nuove opportunità e fragranze mai incontrate prima.

Anelli di Khatak si formarono nell'aria.

Ha viaggiato su campi di terra e di mare, oltre le siepi di amici e familiari,

volando è avvolta dal polline di una nuova vita, di una nuova cultura, di nuove radici da piantare.

Sotto e sopra galleggia accanto al suo toro e al suo carro.

Il suo amore per la vita ha passioni insaziabili da esplorare,

bramando quella deliziosa dolce, dolce libertà.

Jalebi intrecciava le complessità.

Grata per ogni goccia di esperienza, lavora senza sosta,

suscitando in lei ogni fibra, si diletta e prospera in questo prato.

Nessun bambù spaccato in vista.

I suoi piedini assaporano la brezza del successo,

semi amorevoli cadono in una profondità sconosciuta.

Gli ovuli si rallegrano di nuove creazioni.

Questa è la sua casa lontano da casa.

Condividi questo

Condividi su Facebook
Condividi su Google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su stampa
Condividi via email