Lonely Lawsonia Inermis

Lonely Lawsonia Inermis

Adornata da banarasi, le vengono dati i suoi petali di seta.

Con cautela deve asciugarsi all'ombra della sua stanza.

Nascosta in isolamento sta appassindo, i suoi petali si sentono bruciati dal sole.

Le lacrime delle gocce di pioggia sono inaccettabili.

Una volta croccante e presentabile, doveva stare davanti a lui.

Inghiottito nel mortaio delle sue braccia, arriva martellando il pestello della critica implacabile.

Apparendo liscio e morbido come la mussola.

Conosce la sua forza.

Rivendicando questa pianta, questo mendhi è solo la sua decorazione.

Mai abbastanza da ridurla in pasta.

Le oscenità al lime amaro si mescolano bene.

Parole crudeli sono lasciate inzuppare e oscurare la sua anima.

Ora è pronto per mostrare il suo intricato motivo cachemire, affinché tutti i suoi amici e la sua famiglia possano ammirarlo.

Quasi tutti sono beatamente inconsapevoli.

C'è qualcuno che sospetta che questo mendhi si asciugherà e si sfalderà, ma teme la brillante macchia rosso-arancio del tradimento.

I fiori un tempo fragranti floreali e terrosi, destinati solo ad essere schiacciati.

Condividi questo

Condividi su Facebook
Condividi su Google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su stampa
Condividi via email